Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Inglesina Quad Trio 2017

0
0 opinioni utente
Scrivi un'opinione

Il miglior prezzo online per Inglesina Quad Trio 2017 è di 0,00 €

Recensione prodotto Scheda tecnica Prezzo
Prodotti Inglesina più cercati in Passeggini e Trio al miglior prezzo

Recensione Inglesina Quad Trio 2017

Nati per far viaggiare vostro figlio in prima classe, i passeggini Inglesina nascono per rispondere alle esigenze dei genitori contemporanei. Il sistema modulare Quad Trio 2017 è stato appositamente creato per chi vuole avere la libertà di poter arrivare ovunque. Si tratta infatti di un modello all terrain, adatto sia per le passeggiate in città che per le escursioni, al mare come in montagna. Le ruote sono infatti realizzate in poliuretano perché le asperità del terreno possano essere ben ammortizzate. Sui ciottoli del centro città, così come per le strade di montagna, si va spediti come se si fosse a passeggio su superfici lisce come l’olio. In più, i passeggini della linea Trio, accompagnano il bambino in tutte le fasi della crescita. Per quando il piccolo è appena nato c’è la spaziosa navicella rivestita in morbido tessuto. Poi man mano che il bambino cresce, si può iniziare a usare il passeggino, che, grazie allo speciale riposa piedi estensibile, può essere utilizzato molto più a lungo rispetto a un normale passeggino per i primi anni, ovvero anche quando il bambino comincia a camminare. Durante i mesi estivi, il bambino sarà protetto dalla capottina con sistema anti raggi UV. La capottina è estensibile per proteggere il piccolo dai raggi del sole anche quando questo tramonta. Infine, inclusi nella confezione, ci sono l’ovetto omologato zero +, il coprigambe in morbido tessuto, l’impermeabile trasparente contro la pioggia e la borsa per i ricambi.

Inglesina Quad Trio 2017 in pillole:

  • Passeggino con ruote all terrain
  • Riposa piedi estensibile
  • Capottina estensibile con sistema anti raggi UV
  • Borsa per i ricambi inclusa nella confezione
Scritto da Irene Sartoretti
È nata nel 1982 a Perugia, nello stesso concitato giorno in cui l’Italia vinceva ai mondiali. Nella sua città natale, frequenta il liceo classico, per poi abbandonare i vocabolari di greco e latino in favore dell’architettura, studiata a Firenze, ...
Leggi tutto
Leggi la scheda tecnica
Torna su