Beauty 8 agosto 2020

Ceretta in casa: trucchi, consigli e prodotti per un risultato perfetto

come fare la ceretta in casa

Fare la ceretta in casa può essere un bel risparmio di tempo e denaro ma, se non si sa bene come fare, potremmo trovare diversi intoppi e avere un risultato non proprio soddisfacente. Troverete in commercio tantissimi prodotti diversi, dalla ceretta a freddo (meglio conosciute come strisce depilatorie) a quella brasiliana, senza strisce e diventata famosa per essere praticamente indolore. Come tutti i metodi depilatori, la ceretta ha vantaggi e svantaggi e sarete solamente voi a decidere se è il metodo giusto per eliminare i peli di troppo: quel che è certo, è che imparare a fare la ceretta a casa vi permetterà di risparmiare soldi e di farlo quando ne sentite il bisogno, senza aspettare un appuntamento.

E adesso scopriamo come fare la ceretta a casa, qualche trucchetto per preparare la pelle e sentire meno male e i migliori prodotti da utilizzare.

Preparare la pelle alla ceretta

Non c’è bisogno di dirlo: farsi la ceretta non è una passeggiata di piacere! Si tratta di un metodo abbastanza doloroso, specialmente in alcuni punti del corpo maggiormente sensibili. Tuttavia, ha un effetto che dura diverse settimane perché il pelo viene strappato dal bulbo quindi per un po’ di tempo potrete godervi una pelle liscia senza pensieri. Ci sono comunque alcune piccole accortezze che possono preparare la vostra pelle allo strappo e farvi sentire meno dolore.

Queste sono alcune piccole accortezze per sentire un po’ meno dolore. E adesso scopriamo quali sono i migliori prodotti per ogni zona del corpo e per il livello di manualità che avete.

Tutti i tipi di ceretta

Non esiste una ma tanti tipi di ceretta e in diversi formati, che potete scegliere a seconda del vostro livello di esperienza, della tipologia di pelle e della zona da trattare.

Strisce depilatorie per viso e inguine

Cominciamo dalle parti più sensibili, il viso e l’inguine. In questo caso, l’opzione migliore sono proprio le strisce depilatorie: facili da utilizzare, pratiche e a prova di errore, basta scaldarle per qualche secondo tra le mani, applicarle nel senso di crescita del pelo e strappare con un colpo deciso. Se non avete grande manualità, potete utilizzarle anche per le braccia e le gambe, anche se aree così grandi richiederanno molte strisce. Inoltre, ne esistono versioni pensate appositamente per chi ha la pelle sensibile, in modo da lasciarla morbida e non arrossata anche subito dopo la strappo. Per esempio, le strisce depilatorie Veet Easy Gelwax sono una nuova formulazione che contiene olio di mandorla e vitamina E per evitare di aggredire la pelle.

Veet Strisce Depilatorie Easy Gelwax

Per il viso, naturalmente esistono quelle specifiche, come le Lycia Delicate Touch Viso, arricchite con estratto di calendula per un effetto emolliente e lenitivo.

Lycia Strisce Depilatorie Delicate Touch Viso 20pezzi

Cera a caldo per gambe e braccia

Per aree del corpo più ampie, meglio optare per la cera a caldo, la stessa che usa l’estetista. Se non avete grande manualità, il consiglio è di acquistare la cera in roll on: dovrete semplicemente scaldarlo nell’apposito scalda cera elettrico oppure nel forno a microonde (meglio evitare il bagno maria perché non controllereste bene la temperatura e potreste scottarvi con della cera troppo calda), passare l’applicatore sulle aree da trattare, far aderire bene una striscia di tessuto e strappare nel senso opposto alla crescita dei peli.

scaldacera elettrico roll on Veet

L’alternativa è il pentolino di cera da far scaldare su un fornelletto e da stendere con l’apposita spatola ma questo richiede un’ottima manualità perché il rischio di scottarsi è dietro l’angolo!

ceretta a caldo in pentolino Victor Philippe

Cera brasiliana: è davvero indolore?

Tutte quelle che hanno provato la Black Wax sembrano concordi sul fatto che sia molto meno dolorosa della ceretta tradizionale. Possibile? Il grande vantaggio della ceretta nera brasiliana è che non si tratta di una vera e propria cera, ma di un mix tra una crema e un gel, efficace a basse e alte temperature. Questa texture particolare permette alla Black Wax di non attaccarsi alla pelle, ma soltanto ai peli: in questo modo, durante lo strappo il fastidio sarà minimo e si riusciranno a eliminare anche i peli più corti.

Black Wax Radipil ceretta brasiliana

Inoltre, è composta con ingredienti dalle proprietà lenitive ed emollienti, ragion per cui dopo averla utilizzata la vostra pelle sarà non solo liscia ma anche più morbida e non dovreste incorrere nei classici arrossamenti e irritazioni. L’utilizzo è un po’ diverso perché, una volta scaldata, va applicata sul corpo, lasciata raffreddare e, quando avrà formato una sorta di pellicola sulla pelle, semplicemente strapparla via senza bisogno di strisce. Se dovessero rimanere residui, basterà un batuffolo di cotone bagnato con un po’ d’acqua.

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Aloe vera come usarla
Beauty 18 agosto 2020

Aloe vera per la pelle e da bere: proprietà e virtù

L'aloe vera è ormai diventata una vera e propria leggenda! Anche se oggi è molto di moda, in realtà le sue proprietà sono conosciute da millenni. Sembra che già Cleopatra la utilizzasse

ananas
Beauty 4 agosto 2020

Ananas: il frutto esotico dalle molte virtù per beauty e salute

L'ananas è un frutto esotico molto amato sia per il suo sapore dolce con retrogusto leggermente acidulo sia per il suo contenuto di vitamine e sali minerali, che ne fanno un frutto

tisane fredde
Beauty 20 luglio 2020

Tisane a freddo: benefiche e dissetanti per l’estate

L’estate arriva e, con lei, anche il grande caldo! In questo periodo è fondamentale ricordarsi di bere spesso: il nostro organismo, infatti, perde molti più liquidi a causa delle alte temperature e,