Beauty 23 maggio 2020

Stanchezza e quarantena: gli integratori per riprendere le forze dopo il lockdown

stanchezza quarantena

La quarantena dovuta all’emergenza Coronavirus è durata diverse settimane e, anche se adesso alcune attività cominciano a riaprire e ci si riaffaccia lentamente alla normalità, il nostro organismo sembra avere bisogno di tempo per adattarsi al cambiamento. In questi due mesi non abbiamo fatto il solito tragitto fino al lavoro ogni giorno ma abbiamo lavorato da casa in smart working, non siamo andati in palestra, non abbiamo fatto aperitivi e uscite con gli amici, eppure ci sentiamo sempre stanchi. La sera, bastano due pagine del libro sul comodino a farci crollare. Ogni attività ci richiede un enorme sforzo e fare quello che facevamo prima del lockdown ci appare impossibile. Se vi trovate in questa situazione, sappiate che è molto comune e che è del tutto normale.

L’affaticamento che stiamo provando è il risultato di un insieme di cose: da un lato c’è il processo di adattamento psicologico alla situazione, che richiede impegno, ma c’è anche l’alimentazione errata, magari troppo ricca di carboidrati, e soprattutto lo scarso movimento. Un aiuto per ritrovare la giusta energia ce lo possono dare gli integratori, in particolare quelli che contengono vitamine. Per combattere questa spossatezza cronica, sono importanti soprattutto quelle del gruppo B: per gli adulti c’è Nutriva Vitamine B, mentre per i bambini, visto che la stanchezza può colpire anche loro, c’è Vital Factors Reinforce Vitamine B, che aiuta in caso di spossatezza e agisce sul sistema nervoso e sulla memoria.

Vital Factors Reinforce Vitamine B

Non c’è solo la vitamina B che può venirci in soccorso. Ecco tutti i rimedi naturali per combattere la stanchezza da quarantena e ripartire con forza e vitalità.

Lo stress da Covid-19 alimenta la stanchezza

Il lockdown ha causato un cambiamento radicale nelle vite di tutti noi e quella che proviamo da due mesi a questa parte è soprattutto stanchezza mentale. All’inizio della quarantena, abbiamo dovuto superare la difficoltà di cambiare il nostro stile di vita: per tutti, è stato necessario un periodo più o meno lungo di tempo in cui interrompere le vecchie abitudini, instaurare una nuova routine e accettare l’isolamento. Questo processo ha inevitabilmente provocato stress e ansia: il carico di lavoro mentale è stato molto pesante da sopportare e si è tradotto, per molti di noi, in una sensazione di spossatezza continua. Una recente ricerca condotta da due psicologi inglese e pubblicata su The Conversation, ha dimostrato proprio che la stanchezza da Covid-19 sembra essere causata da stress, ansia e persino dalla monotonia della situazione che viviamo da due mesi. In altre parole, affrontare la tensione psicologica associata al Coronavirus ci stanca e ci affatica.

Per combattere la perdita di energia, esistono i cosiddetti rimedi adattogeni. Si tratta sostanzialmente di sostanze che aiutano il nostro corpo a funzionare meglio, combattendo ansia, stress, fatica e stanchezza. Il ginseng, per esempio, è l’ideale per combattere le situazioni di debolezza e di affaticamento: lo troviamo infatti nell’integratore Bracco Pollingel Ginseng, utile ad affrontare con maggiore vitalità i periodi particolarmente impegnativi.

Bracco Pollingel Ginseng

Anche l’eleuterococco è una pianta utile a contrastare l’astenia e a migliorare la resistenza dell’organismo in caso di stress: basta una fiala al giorno di Farmaderbe Eleuterococco Maximum Fiale per affrontare con più energia la stanchezza.
Farmaderbe Eleuterococco Maximum Fiale

Ricaricare le pile per la ripresa dopo il lockdown

Per ripartire con la giusta carica, è necessario prima di tutto cercare di ritrovare un equilibrio e una routine. I ritmi circadiani di sonno e veglia sono fondamentali per il nostro benessere e non andrebbero alterati: guardare le serie tv fino alle 3 di notte perché tanto la mattina dopo non si deve andare a lavoro e a scuola non è una buona idea! Così come non bisognerebbe dormire ogni giorno fino a mezzogiorno. Anche se possiamo essere più flessibili in fatto di orari, cerchiamo di mantenere un ritmo il più possibile equilibrato. E poi facciamo programmi anche se solo a breve termine, andiamo fuori per una passeggiata (ora che è possibile!), usciamo in terrazza, chiamiamo più spesso amici e familiari.

Insomma, scuotersi dal torpore è necessario per riprendere in mano la nostra normalità e per farlo possiamo aiutarci con alcuni integratori specifici per dare energia e vitalità. Farmaderbe Apivital contiene miele, propoli e pappa reale ed ha un’azione stimolante, tonica ed energetica completamente naturale: stimola le performance sia fisiche che psichiche ed è adatto a tutti coloro che necessitano di un surplus di energia, compresi i bambini.
Farmaderbe Apivital 30flaconcini

Un multivitaminico particolarmente adatto a ricaricare le pile è invece Supradyn Ricarica di Bayer, da assumere in compresse una volta al giorno per dare supporto alle proprie energie.
Bayer Supradyn Ricarica 60compresse

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Integratori a base di Zinco
Beauty 15 giugno 2020

Zinco: il minerale multifunzionale

Lo zinco è un minerale poliedrico, che in molti modi influisce sul benessere generale del nostro organismo. Lo troviamo in diverse fonti alimentari, dal pesce alla carne rossa, dai legumi alla frutta

socializzare fase due
Beauty 18 maggio 2020

Fase 2: ritorno alla socializzazione con l’aiuto di rimedi e integratori naturali

Certamente non dimenticheremo il Coronavirus per molto tempo, rimarrà scritto nella storia sanitaria del mondo intero. Quello che ci porteremo dietro sono sicuramente nuove consapevolezze e nuove priorità ma purtroppo, qualcuno uscirà

come combattere la cellulite
Beauty 28 aprile 2020

Cellulite: creme, fanghi e altri prodotti per combatterla

Con l'approssimarsi della bella stagione, le donne cominciano a pensare a quando arriverà il momento di scoprire le gambe e questo è un dato di fatto che nemmeno l'emergenza Coronavirus ha messo