Come indossare le Adidas Stan Smith ad un colloquio di lavoro

Le Adidas Stan Smith sono tornate prepotentemente di moda negli ultimi anni e le vediamo praticamente ovunque: non soltanto per strada, dai millenials alle donne in carriera, ma anche ai piedi delle super modelle e delle star come Gigi Hadid, Sienna Miller e Kendall Jenner.

Il bello di queste sneakers targate Adidas, nate negli anni Settanta in onore di un famoso tennista, è che possono essere abbinate praticamente a qualsiasi look: non soltanto casual e sportivo ma anche elegante, per una serata fuori o per un’occasione importante. E quale occasione più importante di un colloquio di lavoro? In questo articolo scopriamo che le Adidas Stan Smith sono perfette anche per essere sfoggiate in una situazione formale come quella di un colloquio professionale.

Ecco qualche suggerimento per non sbagliare proprio nulla del vostro outfit.

Adidas Stan Smith: quando e come nascono?

Cominciamo dalla storia di queste sneakers ormai iconiche. Stan Smith non è un nome casuale ma è esattamente il nome e cognome di un famoso tennista, che negli anni Settanta ha vinto ben 634 partite da singolo e 552 in doppio. Nel 1971 Adidas propose a Stan Smith di indossare un paio di scarpe da tennis con la tomaia in pelle che si differenziavano dagli altri modelli del brand perché non avevano le tre strisce al lato ma una serie di fori in linea. Per identificare il modello fu introdotto il logo verde sul tallone e, a partire dal 2011, il tennista è rappresentato sulla linguetta della scarpa per celebrare i 40 anni da quando Stan Smith indossò per la prima volta le Adidas che portano il suo nome.

Stan Smith ad un colloquio di lavoro: consigli

Le sneakers negli ultimi anni sono uscite dalla loro connotazione strettamente sporty e hanno cominciato ad essere usate anche al posto di scarpe eleganti, sia negli outfit di tutti i giorni che per i look serali. Le Stan Smith, in particolare, sono riuscite a sdoganare definitivamente le scarpe da ginnastica: se prima si ritenevano le sneakers sinonimo di un look sportivo e casual, oggi indossarle anche in occasioni formali è ritenuto appropriato e decisamente glam.

Adidas_stan_smith_trovaprezzi

Ecco qualche consiglio su come indossare le Adidas Stan Smith ad un colloquio di lavoro.

I colori giusti

Trattandosi di una situazione professionale, è bene comunque rispettare alcune regole di stile e la prima è non esagerare con i colori. Le Adidas Stan Smith classiche hanno i dettagli verdi ma ormai si trovano anche le versioni in rosso, blu o rosa: per l’abbigliamento, evitate dunque colori troppo invadenti e puntate su tonalità neutre come il nero o il blu scurissimo; l’unico dettaglio luminoso dovranno essere proprio le vostre Stan Smith, che allungheranno la gamba e daranno un tocco di colore.

Pantaloni e giacca

Entriamo ora nel dettaglio del look. Per mantenere una certa formalità meglio evitare jeans e minigonne e puntare invece su un abbinamento classico di pantaloni e giacca: i modelli migliori sono quelli culotte, che arrivano poco sopra la caviglia, e i pantaloni a palazzo, ampi e molto molto chic; scegliete un tessuto leggero, più svolazzante possibile per ottenere un contrasto ancora più di effetto con le sneakers. Sopra, camicetta e giacca andranno benissimo per mantenere un look minimale e sobrio.

adidas-stan-smith-21

Accessori glamour

Per completare il look, aggiungete qualche dettaglio luminoso ma senza esagerare per evitare un effetto troppo sbarazzino. Prendete spunto dalle icone della moda, che aggiungono ai loro outfit sporty-chic un accessorio in tono con il colore delle loro Stan Smith come un foulard oppure una borsa particolare. In alternativa, optate per un gioiello vistoso (ma che sia soltanto uno!), bottoni dorati per la giacca o un orologio importante: il risultato sarà stiloso senza diventare eccessivo.

Altri articoli per: , , ,