Lifestyle 27 febbraio 2021

Cosa si può lavare in lavastoviglie? 10 oggetti a cui non avresti pensato

lavastoviglie usi alternativi

La lavastoviglie è un’alleata preziosa in casa: permette infatti di lavare piatti, posate, pentole e bicchieri senza la minima fatica e facendovi anche risparmiare acqua rispetto al tradizionale lavaggio a mano, soprattutto gli evoluti modelli ecologici e intelligenti. Insomma, c’è davvero qualcuno oggi che potrebbe fare a meno della lavastoviglie? Probabilmente no, ma non tutti ne sfruttano al massimo le potenzialità. Ci sono infatti altri oggetti di uso quotidiano che possono essere lavati dai magici getti d’acqua del nostro amato elettrodomestico, alcuni dei quali davvero inaspettati. Dopo aver letto questo articolo, sarete molto felici di poter smettere di lavare a mano ben 10 oggetti. Ecco quali sono.

10 oggetti inaspettati da lavare in lavastoviglie

Caricare la lavastoviglie è un’abitudine quotidiana per la maggioranza di noi. Una volta sparecchiato, si sciacquano rapidamente piatti, pentole e bicchieri, si ripongono accuratamente in lavastoviglie e si fa partire il ciclo. La mattina dopo, le nostre stoviglie sono splendenti e pronte per la colazione. Ma non solo le stoviglie possono uscire splendenti: ecco 10 oggetti di uso quotidiano che possiamo comodamente lavare in lavastoviglie e che beneficeranno dell’elevato potere pulente e igienizzante dell’acqua ad alta temperatura combinata con il detergente.

1. Giocattoli per bambini e giocattoli per animali

I giocattoli per bambini, ma anche quelli per cani e gatti, possono essere senza problemi lavati in lavastoviglie. Anzi, sarebbe una buona abitudine fare questa operazione almeno una volta al mese per evitare che diventino veicolo di germi e batteri. Con tutti i giocattoli in gomma e plastica non ci sono problemi, attenzione solo a quelli con meccanismo elettrico o elettronico.

giocattoli lavastoviglie

2. Griglie del forno e dei fornelli

Sulle griglie del forno e dei fornelli è inevitabile che si depositi grasso e sporco: la pulizia di queste parti è inevitabile ma molto faticosa. Se avete griglie in acciaio inox potete tranquillamente lavarli in lavastoviglie, mentre bisognerebbe evitare in caso di griglie in ghisa. Anche tutte le altre parti del piano cottura, ad esempio i bruciatori, possono essere lavate allo stesso modo.

3. Ripiani del frigorifero

Il frigorifero andrebbe pulito a fondo almeno una volta al mese per evitare che macchie e odori compromettano la qualità dei cibi. Se finora eravate abituati a lavare ogni ripiano manualmente, sappiate che potete semplicemente rimuovere tutte le parti interne del frigorifero (ripiani e cassetti) e inserirli in lavastoviglie per un lavaggio impeccabile!

4. Pettini, spazzole e accessori make up

Soprattutto per chi li usa quotidianamente, pettini e spazzole, accessori per capelli (cerchietti e fermagli) e per il make up come pennelli e spugnette, andrebbero puliti con attenzione. Basterà mettere tutto in lavastoviglie, dopo aver tolto capelli residui, per una disinfezione completa e immediata. Attenzione solo ai manici in legno, corno o madreperla.

pettine lavastoviglie

5. Maniglie e pomelli

Spesso non ci facciamo molto caso durante le pulizie ma le maniglie delle porte, i pomelli del forno e del piano cottura sono elementi che andrebbero igienizzati con cura perché vengono toccati da mani diverse moltissime volte al giorno. Un ciclo in lavastoviglie li igienizzerà, sgrasserà e farà tornare come nuovi!

6. Chiavi

I mazzi di chiavi sono uno dei maggiori veicoli di germi con cui entriamo in contatto: ogni giorno passano di mano in mano, vengono appoggiati su diverse superfici e tenuti in tasca oppure in borsa, dove entrano a contatto con germi e batteri. Ogni tanto sarebbe quindi una buona abitudine lavarle e igienizzarle: potete metterle nel cestello delle posate anche ogni sera.

chiavi lavastoviglie

7. Borse e zaini in tessuto tecnico

La borsa della palestra o del calcetto ma anche gli zainetti di scuola dei bambini si sporcano molto facilmente. Invece della lavatrice, per fare prima, potete lavarli in lavastoviglie e poi lasciarli ad asciugare in orizzontale, lontani dalla luce diretta del sole: un ottimo modo per eliminare odori e pulirli a fondo.

8. Spugne

Le spugne sono soggette a muffa e cattivi odori perché rimangono a contatto con l’acqua a lungo. Sia quelle per i piatti che quelle per il corpo ma anche stracci e strofinacci che usiamo per pulire, possono essere igienizzati in lavastoviglie per essere poi utilizzati in tutta sicurezza.

spugne lavastoviglie

9. Soffione della doccia

Il soffione della doccia, ossia la testa della doccia da dove esce il getto d’acqua, è soggetto alla formazione di calcare e residui quindi andrebbe periodicamente ripulito per evitare che il getto arrivi in modo meno potente e che alcuni fori si ostruiscano. Provvedendo a sganciare il soffione e togliendo i gommini, si può tranquillamente lavare in lavastoviglie sul ripiano superiore.

10. Patate

Questa è forse la cosa più insolita che si può lavare in lavastoviglie! Le patate appena raccolte, magari con residui di terra, usciranno dall’elettrodomestico pronte per essere cucinate: ovviamente non dovete usare nessun detersivo, sarà sufficiente il programma di risciacquo da 10-15 minuti.

patate in lavastoviglie

 

 

Cosa non lavare in lavastoviglie

Ci sono però alcuni oggetti che non andrebbero mai lavati in lavastoviglie perché potrebbero essere danneggiati o a loro volta danneggiare il vostro elettrodomestico.

La cosa migliore resta comunque quella di leggere il libretto di istruzioni, dove in genere viene riportato in modo specifico cosa non andrebbe lavato in lavastoviglie.

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

elettrodometici per casa piccola
Lifestyle 10 aprile 2021

Elettrodomestici slim, la migliore tecnologia in piccoli spazi

Le case di oggi sono mediamente più piccole di quelle di un tempo e non è un caso che gli elettrodomestici slim abbiano riscosso tanto successo da quando sono approdati sul mercato.

pulizie di primavera
Lifestyle 8 aprile 2021

Pulizie di primavera? Come organizzarsi per rimettere la casa a nuovo

(Questo articolo è stato aggiornato l'8 aprile 2021) Le cosiddette pulizie di primavera sono quelle pulizie approfondite che si fanno periodicamente, una o due volte all’anno (di solito a inizio primavera, per

bonus sociale
Lifestyle 18 marzo 2021

Bonus bollette automatico dal 2021: cosa sapere

Le bollette sono un capitolo importante del bilancio di ogni famiglia. Ci sono tanti modi per consumare meno acqua e meno elettricità, dalle buone abitudini quotidiane alla scelta di elettrodomestici moderni, in