Lifestyle 5 giugno 2020

Giornata dell’Ambiente: i brand sostenibili per una vita più green

world_environment_day

Ogni 5 giugno, in tutto il mondo, si festeggia la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Quest’anno sarà il 46esimo anniversario del World Environment Day, evento istituito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1972 per ricordare la prima Conferenza Onu sull’Ambiente, tenutasi a Stoccolma a giugno di quell’anno. Sarà un’edizione che ricorderemo certamente: il Coronavirus, oltre ad aver letteralmente sconvolto e stravolto le nostre vite, ci ha insegnato che l’uomo potrebbe fare molto di più per l’ambiente, se solo lo volesse. Le settimane che abbiamo trascorso senza utilizzare l’auto, con fabbriche e aziende chiuse, hanno abbattuto le emissioni ai minimi storici e ci hanno dimostrato che possiamo invertire la tendenza, in meglio.

Ecco perché questa sarà un’edizione della Giornata dell’Ambiente molto particolare. Ora che abbiamo la consapevolezza e la prova tangibile che l’intervento umano è fondamentale per combattere il cambiamento climatico e ridurre l’inquinamento globale, non abbiamo più scuse, come individui e come Paesi, per fare la nostra parte. Possiamo cominciare facendo scelte più sostenibili nei nostri comportamenti di acquisto: i brand che hanno imboccato la via dell’ecosostenibilità sono tanti e in questo articolo ve ne suggeriamo alcuni meno conosciuti, ma dalle grandi potenzialità.

Veja, le sneakers sostenibili

Veja è un brand francese nato nel 2005 da un’idea visionaria e dallo studio dei metodi di lavoro nelle fabbriche di abbigliamento di America del Sud e Asia. Due amici francesi, entrambi laureati in economia, cominciano ad appassionarsi all’impatto ambientale delle aziende nel Sud del mondo, viaggiano, studiano e infine decidono di dare il loro contributo. Le sneakers Veja, che in portoghese significa “sguardo”, hanno un design minimale e senza tempo e già questo ci dice qualcosa della filosofia che ispira il brand: sono scarpe che durano nel tempo, che apprezzeremo anche tra molti anni, evitando così di acquistare altri paia e contribuire all’inquinamento globale.

collage Veja

Ma c’è di più. Le scarpe Veja sono realizzate con materiali ecologici come gomma selvatica e cotone ecologico acquistato direttamente dai produttori brasiliani, ma anche bottiglie di plastica riciclate per creare una rete impermeabile per alcuni modelli. L’azienda non ha investito nemmeno un euro in pubblicità ma, dal 2015, è cresciuta costantemente anno dopo anno e sono sempre di più le celebs che vengono immortalate con un paio di Veja ai piedi: Meghan Markle, Emma Watson e Marion Cotillard sono solo alcune.

Patagonia, un brand che è uno stile di vita

Yvon Chouinard, con il suo brand di abbigliamento sportivo sostenibile, ci ha insegnato che la moda può essere davvero sostenibile. E lo ha fatto in anni in cui la questione ambientale non era ancora così urgente e di pubblico dominio. Nel 1977 lancia Patagonia, il suo brand di abbigliamento outdoor, ed è subito un successo. I capi vengono realizzati utilizzando solo cotone coltivato in modo organico, le linee guida per la produzione della lana sono ispirate al rispetto e al trattamento equo degli animali e alla gestione responsabile del territorio; inoltre, l’azienda utilizza solo plastica riciclata. Persino i punti vendita ufficiali sono realizzati con materiali di recupero e con soluzioni ecosostenibili: insomma, non troverai un negozio Patagonia in un centro commerciale!

collage Patagonia

L’azienda offre una garanzia a vita sui prodotti e offre un servizio di riparazione per evitare acquisti inutili. Insomma, più che un marchio di abbigliamento parliamo di un modello da seguire, uno stile di vita sostenibile e rispettoso del pianeta.

La Saponaria, per una cosmetica green

La Saponaria è un’azienda italiana che nasce nel 2012 e che si è fatta strada tra i grandi brand della cosmetica. Il brand nasce dalla passione di Luigi, chimico appassionato di saponi, e Lucia, professionista nel campo della comunicazione. Nel 2007 nasce il primo laboratorio, rigorosamente a impatto zero: attrezzature e arredi vengono realizzati utilizzando prevalentemente materiali e strumenti di recupero. Subito dopo cominciano le collaborazioni a km zero con piccoli agricoltori, da cui provengono lavanda, calendula, olio extra vergine di oliva e altri preziosi ingredienti naturali che troviamo nelle formulazioni dei prodotti. Nel 2012, dopo diverse collaborazioni e produzione per conto terzi, nascono i primi cosmetici a marchio La Saponaria.

collage saponaria

Oggi la produzione è estremamente variegata ma non rinuncia ai suoi valori fondanti, alla filiera etica basata su piccoli agricoltori rispettosi del territorio, alla produzione artigianale e al rispetto degli animali (i prodotti del brand sono vegan, non testati su animali). Troverete prodotti per il viso, per il corpo, per capelli e perfino per animali: un grande must è lo Shampoo per cani Impronta!

Questi sono solo alcuni dei brand sul mercato che hanno scelto una produzione sostenibile e consapevole. Anche i grandi marchi, soprattutto negli ultimi anni, hanno intrapreso alcune iniziative ecologiche: Adidas ha realizzato sneakers in plastica riciclata proveniente dagli oceani, Birkenstock ha lanciato le sue scarpe vegane e Garnier e Collistar hanno lanciato la loro linea naturale. Insomma, le proposte per fare acquisti in modo sostenibile non mancano!

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

champion
Sport 27 maggio 2020

Champion: dall’Università del Michigan a Chiara Ferragni!

Basta dire Champion che subito nella mente si delinea l'immagine dell'iconica felpa con cappuccio con il logo con la "C" e non è un caso. L'azienda americana ha letteralmente inventato quella tipologia di

come uscire dalla quarantena
Lifestyle 16 maggio 2020

Ripartire dopo la quarantena senza traumi? Ecco come!

L’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha stravolto le abitudini di tutti noi. Ogni paese, in misure e modalità molto simili, ha infatti dato il via ad un periodo di lockdown in cui

festa della mamma idee regalo
Lifestyle 5 maggio 2020

Festa della mamma: a ciascuna il suo regalo

Tutte le mamme sono speciali e ogni mamma è unica, su questo non si discute! Anche se quest’anno non potrete offrirle una cena al ristorante o una gita fuori porta, certamente starete