Perché scegliere gli pneumatici 4 stagioni? Caratteristiche e vantaggi

Le gomme 4 stagioni danno la possibilità di viaggiare sempre in sicurezza, sia in estate che in inverno. Ecco tutte le caratteristiche.
Di Irene Bicchielli Aggiornato il 11 ottobre 2021
pneumatici 4 stagioni

Gli pneumatici 4 stagioni danno la possibilità di essere utilizzati per tutto l’anno, a differenza degli pneumatici invernali e delle gomme estive che invece hanno la loro stagionalità. La legge impone infatti agli automobilisti di montare pneumatici specifici per rispondere alle diverse condizioni atmosferiche: in inverno servono gomme che resistano bene alle basse temperature della strada, alla pioggia e al ghiaccio; in estate, al contrario, le gomme dovranno essere in grado di sopportare il caldo ma anche la strada bagnata. Questo è fondamentale non solo per non incorrere in una sanzione di centinaia di euro ma soprattutto per questioni di sicurezza: gli pneumatici giusti assicurano infatti migliori prestazioni di guida e frenate più sicure a seconda delle loro caratteristiche.

Sempre più automobilisti scelgono di optare per gli pneumatici 4 stagioni, che sono una via di mezzo tra quelli invernali e quelli estivi e possono dunque essere utilizzati in ogni periodo dell’anno. Questo comporta notevoli vantaggi, ma non tutti trovano questa scelta la più conveniente per le proprie abitudini.

E se volete avere la certezza di acquistare i vostri pneumatici 4 stagioni al miglior prezzo possibile confrontate le offerte presenti nella sezione volantini di Trovaprezzi.it dei migliori store di accessori auto come ad esempio Norauto, con quelle proposte dagli store online.

Scopriamo quali sono le caratteristiche degli pneumatici 4 stagioni (detti anche All-Seasons) e in quali casi possono rivelarsi vantaggiosi, rispondendo ad alcune frequenti domande su questo argomento.

Quali caratteristiche hanno le gomme 4 stagioni?

Come abbiamo detto, le gomme 4 stagioni sono una sorta di via di mezzo tra quelle invernali e quelle estive, un compromesso molto vantaggioso. Ecco quali sono le caratteristiche che le rendono adatte ad ogni mese dell’anno.

Battistrada

Rispetto ad una gomma estiva, una 4 stagioni deve essere più efficiente nel far defluire l’acqua per evitare l’effetto aquaplanning ma il battistrada deve allo stesso tempo essere sufficientemente rigido da assicurare buone prestazioni anche in estate. Il disegno del battistrada deve avere evidenti scanalature e tasselli non pieni, ma neanche troppe lamelle: queste servono infatti a intrappolare la neve in inverno ma, su strade asciutte e calde, causano una prematura usura della gomma. Le Michelin CrossClimate+ hanno infatti lamelle ad alte prestazioni che garantiscono una buona aderenza sulla neve ma anche eccellenti prestazioni in frenata su suolo asciutto, per la massima sicurezza in qualsiasi condizione meteo.

Mescola

Per quanto riguarda la mescola, contiene mediamente più silice, che è fondamentale per mantenere lo pneumatico più morbido anche in presenza di basse temperature (può mantenerle in perfette condizioni anche a temperature di -7 gradi). Bisogna infatti evitare che la gomma, con il freddo, si indurisca e perda elasticità, dando la spiacevole sensazione di guidare senza avere il completo controllo dell’auto. La mescola del battistrada delle gomme Bridgestone Weather Control è dotata della tecnologia Nano Pro-Tech ed ha un elevato contenuto di silice: questo garantisce durabilità, una distribuzione ottimizzata della pressione di contatto e una maggiore resistenza all’usura.

Geometria della spalla

La geometria della spalla è la terza caratteristica che dovete considerare. Questa fa nettamente la differenza per quanto riguarda la resistenza al rotolamento: in poche parole, se la spalla tiene bene in ogni condizione atmosferica, tutto il battistrada appoggerà sulla strada in modo corretto e il rotolamento sarà uniforme e sicuro. Questo garantisce inoltre un consumo minore di carburante ed evita che la gomma si consumi e si usuri rapidamente. Lo pneumatico Goodyear Vector 4Seasons G2 assicura una bassissima resistenza al rotolamento, permettendo appunto di risparmiare carburante e offrendo un marcia più sicura.

Quando conviene scegliere gli pneumatici 4 stagioni?

Le gomme 4 stagioni presentano notevoli vantaggi per la maggioranza degli automobilisti e infatti negli ultimi anni sono diventate una delle scelte più frequenti.

Dal punto di vista della sicurezza, si può dire che, se non avete esigenze specifiche e non dovete affrontare spesso strade difficili a causa di neve, ghiaccio e fango, gli pneumatici all seasons sono un’ottima scelta dal punto di vista di frenata e tenuta di strada. Se vivete e guidate in zone dove la neve cade raramente e le temperature sono tutto sommato miti, la differenza di prestazioni tra le gomme 4 stagioni e gli pneumatici invernali è impercettibile. Se invece guidate spesso in montagna, le gomme invernali sono una sicurezza in più a cui non dovreste rinunciare.

Dal punto di vista economico, invece, le gomme 4 stagioni risultano particolarmente convenienti se consumate pochi chilometri: trattandosi appunto di un compromesso, il consumo del battistrada è maggiore e per chi percorre più di 15mila km all’anno potrebbero risultare svantaggiose. C’è però da considerare che risparmierete evitando di portare la macchina dal meccanico due volte all’anno e avrete la praticità di non dover conservare un treno di gomme in garage o in cantina nei mesi in cui non lo utilizzate.

Quali sono le migliori gomme 4 stagioni per auto?

Proprio perché presentano numerosi vantaggi in termini di costi, sicurezza e praticità, oggi i brand producono tante diverse tipologie di pneumatici 4 stagioni quindi non avrete che l’imbarazzo della scelta. Ecco due modelli di ultima generazione che offrono ottime performance.

Yokohama Geolandar A/T G015

pneumatici 4 stagioni Yokohama Geolandar A T G015

Pneumatici 4 stagioni Yokohama Geolandar A T G015

Gli pneumatici 4 stagioni Yokohama Geolandar A/T G015 offrono bassa resistenza al rotolamento e massima aderenza su qualsiasi tipo di strada e sono ultra silenziose. I materiali di ultima generazione con cui sono realizzate garantiscono un chilometraggio più alto e quindi un netto risparmio. Le lamelle 3D e una particolare variazione dei tasselli, invece, offrono ottime prestazioni su strada bagnata o innevata, evitando qualsiasi pericolo di aquaplaning.
Sono disponibili in tutte le misure, quindi per qualsiasi modello di auto.

Pirelli Cinturato All Season Plus

pneumatici 4 stagioni Pirelli Cinturato All Season Plus

Pneumatici 4 stagioni Pirelli Cinturato All Season Plus

L’alternativa Made in Italy sono le gomme Pirelli CInturato All Seasons Plus, che garantiscono un’usura minima e prestazioni eccellenti anche su strada ghiacciata o innevata. Il disegno direzionale del battistrada offre una perfetta frenata sul bagnato e la tecnologia 3D Sipe diminuisce notevolmente i tempi di frenata e aumenta la maneggevolezza anche sull’asciutto. Infine, c’è la tecnologia Seal Inside, che permette di continuare la marcia anche in caso di perdite d’aria o di foratura.

Anche in questo caso, sono tantissimi i modelli disponibili per qualsiasi tipologia di auto.

Quanti chilometri si possono fare con le gomme 4 stagioni?

Come abbiamo visto, gli pneumatici 4 stagioni per auto si consumano più rapidamente rispetto alle gomme stagionali. Tuttavia, grazie ai materiali di ultima generazione, la loro durata media arriva fino a 30mila chilometri senza nessun problema, dopodiché dovranno essere sostituiti perché eccessivamente consumati. Se si vuole prolungare leggermente la vita degli pneumatici all season, dopo 15mila chilometri si può invertire la posizione così da avere un consumo omogeneo e distribuito su tutta la superficie.

Gli pneumatici invernali o estivi arrivano invece tranquillamente a 40-45mila chilometri.

Quanto costano gli pneumatici 4 stagioni?

Dal punto di vista del costo, gli pneumatici 4 stagioni hanno un prezzo che non differisce molto da quelli stagionali. Anche in questo caso, molto dipende dalla misura del cerchio, ma in generale possiamo dire che i prezzi oscillano dai 30 euro per quelli più scadenti fino a circa 200 euro per quelli più performanti.

Un buon pneumatico di media misura costa intorno ai 60-80 euro. Comprare gli pneumatici online può farvi risparmiare diversi euro perché avrete la possibilità di confrontare tantissimi modelli diversi e approfittare delle offerte del momento, come potete vedere anche dalla nostra sezione dedicata agli pneumatici 4 stagioni.

Immagini:
@gettyimages
pirelli.com
Web
Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Commenti

ANTONIO
15 gennaio 2021, 11:02

Ho visto tante gomme da voi mostrate ma non della mia auto, 225 /55 / r 1 6 /95 v / xl – 4 STAGIONI VOLETE MOSTRARMI QUALCOSA grazie le marche BRIGHT. MISCHILEN. NEXEN. CON I DOVUTIPREZZI. GRAZIE

Rispondi
Lanfranco de Giorgi
6 dicembre 2020, 7:05

Interessante l’aiuto per la scelta di gomme 4 stagioni. Non supero i 15 mila km l’anno efrequento zone collinari in prov. di Bologna dove la neve cade 3/4 volte l’anno e le temperature di rado. scendono al di sotto di – 5

Rispondi

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti