Sport 24 marzo 2020

#iorestoacasa: aiutiamo corpo e mente con lo Yoga

come fare yoga

In queste giornate in cui #iorestoacasa è diventato per tutti il mantra quotidiano, è più che mai importante seguire il suggerimento del famoso filosofo indiano Paramahansa Yogananda:   “Vivete soltanto nel presente, non nel futuro. Fate del vostro meglio oggi; non aspettate il domani.” (tratto da “Autobiografia di uno yogi”).

Ovviamente nel contesto che stiamo vivendo non è per niente facile, dovendosi barcamenare tra le difficoltà del lavoro in smart working, le attività da inventare per intrattenere i bambini, e tutte le faccende che necessariamente vanno portate avanti, ma vale sicuramente la pena almeno provare a scovare del vero tempo ritrovato, facendo qualcosa che può dare influssi positivi all’intera vita famigliare. Ed è proprio in questo che lo yoga può venire in aiuto.

La millenaria disciplina alla base dello yoga è negli ultimi anni diventata di gran moda, ed in queste settimane di forzata vita casalinga, nonostante si tratti di una tradizione decisamente lontana dalla nostra cultura sia come tempo che come spazio, è più che mai di attualità.

Uno dei suoi concetti fondanti è quello del qui ed ora, ovvero del vivere nel presente, senza guardare all’indietro a ciò che è stato prima, concentrandosi e cercando di fare bene nel mondo attuale.
Scavando un pochino più a fondo (nemmeno troppo, a dire la verità) ci si accorge che sono molteplici gli insegnamenti fondanti la filosofia yogica che ben si prestano a codificare, o meglio, che ci possono essere di supporto nell’affrontare il momento storico che stiamo vivendo.

Un altro tra gli elementi più importanti che lo yoga ci insegna può essere riassunto nel concetto di rispetto, un rispetto profondo che l’individuo deve prestare prima di tutto a sé stesso e di rimando anche agli altri. Anche in questi termini, ciò che lo yoga insegna all’uomo da millenni sembra in verità costruito apposta per darci gli strumenti migliori per far fronte alle difficoltà del periodo attuale.

Per chi pratica yoga questi concetti sono probabilmente già entrati a far parte della vita quotidiana, mentre per chi fino ad oggi ha guardato a questa disciplina come un qualcosa di strano o addirittura un qualcosa da hippie, potrebbe far fatica a trovare un aggancio tra l’immagine dello yoga moderno e appunto i profondi fondamenti filosofici che lo compongono.

Ecco: questo potrebbe essere un buon momento per andare oltre a stereotipi e preconcetti, e provare a scoprire qualcosa di più! Un qualcosa che con tutta probabilità farà star meglio anche i più scettici!
Questo è poco ma sicuro, dato che i benefici non solo fisici ma anche mentali che la pratica dello yoga apportano sono in alcuni casi anche scientificamente provati.

Perché non mettersi alla prova, quindi, srotolando il tappetino e provando ad eseguire qualche asana (così si chiamano le posizioni dello yoga) e scoprire quali e quanti possono essere i benefici sia a livello del corpo che della mente?

tappetino yoga

Nelle ultime settimane le proposte per cimentarsi – se non lo si è ancora fatto – con lo yoga si sono moltiplicate, complici sicuramente le nuove tecnologie, i social (ma non solo): sono ormai tantissime le opportunità per seguire classi comodamente dal salotto di casa.

Alcune iniziative offrono pratiche in live streaming, diverse scuole e studi yoga propongono lezioni in diretta sui propri canali Facebook e Instagram, su YouTube insegnanti tra i più famosi hanno preparato pratiche dedicate al momento, così come nuovi canali sono nati proprio allo scopo di fornire contenuti utili per affrontare le lunghe giornate chiusi in casa.

Il web è diventato così un contenitore in cui è possibile trovare il tipo pratica che più si addice alla nostra indole: sì, perché anche se siamo abituati a sport faticosi ci sono degli stili di yoga adatti a noi dove poter sudare!!
Insomma, ce n’è un po’ per tutti i gusti, e con l’obbligo di rimanere in casa lo yoga può essere un ottimo alleato sia per il nostro corpo (perché ci permette di muoverci e non prendere la forma del divano!), che per la nostra mente (perché ci aiuta a calmarla e quindi ad affrontare le giornate decisamente con un altro spirito).

E attenzione, per lavorare sulla nostra mente non è necessario rimanere appollaiati per ore su un cuscino da meditazione a meditare, anzi: ci sono delle semplici ma efficacissime posizioni che apportano un sacco di benefici non solo fisici ma anche a livelli più sottili.

Un esempio su tutti è la classica e molto famosa posizione del cobra che aprendo il petto aiuta a creare più spazio per la respirazione, a far lavorare meglio il cuore, in generale ad ossigenare l’intero organismo, fino al cervello. Insomma: un cobra ben fatto può funzionare come antidepressivo a costo zero!

yoga posizioni

Ma ovviamente i benefici sono molteplici, ad esempio: la pratica delle posizioni di equilibrio aiuta a migliorare non solo il nostro equilibrio psicofisico, ovvero ad un livello simbolico aiuta ad affrontare con maggior adattabilità le difficoltà della vita quotidiana. O ancora: le posizioni che ci fanno lavorare sulla nostra flessibilità simbolicamente ci aiutano ad approcciare le situazioni impreviste in modo più calmo e creativo.

Ovviamente di esempi se ne possono fare tantissimi, tanto è vasta la disciplina yogica e numerosi gli effetti positivi, ma per tanti l’obiezione potrebbe essere una sola: io non sono flessibile, non arrivo nemmeno a sfiorarmi la punta dei piedi quando mi piego in avanti, quindi lo yoga non fa per me!

Allora, innanzitutto ci sono degli accessori che possono aiutarci nella pratica, come ad esempio dei mattoncini yoga – così se le mani non arrivano al pavimento, è il pavimento che va alle mani; oppure delle cinghie yoga che aiutano a mantenere la corretta posizione della schiena negli allungamenti.
Insomma, gli strumenti che possono venire in aiuto ci sono, quindi è sufficiente trovare la voglia e lo spirito giusto per sperimentare qualcosa di nuovo, ma qualche miglior momento se non questo che ci vede bloccati in casa ventiquattro ore su ventiquattro?

 

 

Sara Maggiori
Sara Maggiori

Precisa, scrupolosa, pragmatica, perennemente divisa tra profonda disillusione e radicato idealismo. Crede nel potere che scaturisce dalle parole, ed è quindi alla costante ricerca di quelle più giuste per esprimere un concetto, un’idea o per raccontare una storia. Predilige la forma scritta fin quando da bambina inizia ad intrattenere rapporti epistolari con amiche lontane, ma anche per rimanere in contatto...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

come uscire dalla quarantena
Lifestyle 16 maggio 2020

Ripartire dopo la quarantena senza traumi? Ecco come!

L'emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha stravolto le abitudini di tutti noi. Ogni paese, in misure e modalità molto simili, ha infatti dato il via ad un periodo di lockdown in cui

cuffie cancellazione del rumore
Tech 26 aprile 2020

Le migliori cuffie con cancellazione del rumore per un isolamento perfetto

Ascoltare musica o podcast in tranquillità, sentire al meglio i dialoghi durante una video conferenza di lavoro o una lezione online, ascoltare in maniera più nitida i dialoghi dei film: questo e

brunch sul terrazzo
Lifestyle 26 aprile 2020

Come organizzare un brunch sul balcone: ricette e mise en place

La primavera ha portato con sé la voglia di stare all’aperto e nonostante le limitazioni del decreto #iorestoacasa è possibile svolgere attività outdoor come trasformare il proprio balcone in una postazione di