Samsung Galaxy S10, presentazione ufficiale il 20 febbraio

Il Samsung Galaxy S10, prossimo smartphone top di gamma del marchio sudcoreano ed erede del Samsung Galaxy S9, sarà presentato ufficialmente il prossimo 20 febbraio a San Francisco, Stati Uniti. Lo ha fatto sapere l’azienda ieri tramite un annuncio sul sito ufficiale. Cinque giorni dopo prenderà aprirà i battenti il Mobile World Congress 2019 di Barcellona, che sarà probabilmente la prima occasione di vedere il dispositivo dal vivo.
Come sempre, del nuovo telefono per ora si conoscono solo informazioni non ufficiali, che però spesso e volentieri si rivelano piuttosto precise. Per esempio riguardo alla batteria, che dovrebbe essere da ben 5.000 mAh, quasi il doppio rispetto a quella del Galaxy S9. La variante Galaxy S10 E, invece, dovrebbe fermarsi a 3.100 mAh – quasi identica al top di gamma 2018. Attesa anche la variante Galaxy S10 Plus, come già esiste il Galaxy S9 Plus.
Samsung Galaxy S10 trovaprezzi
Per il processore ci si aspetta di vedere il Samsung Exynos 9820 (Qualcomm 855 per la versione USA) presentato lo scorso novembre: integra un modem LTE di ultima generazione e un’unità di elaborazione neurale per l’Intelligenza Artificiale, che dovrebbe permettere di eseguire tutti i relativi compiti direttamente sul dispositivo, senza inviare dati verso server esterni. Quest’ultimo in particolare è un dettaglio su cui ha sempre insistito la concorrente Apple, per sottolineare come gli iPhone siano più rispettosi della privacy rispetto agli smartphone Android.
Exynos 9820 trovaprezzi
Un sistema di Intelligenza Artificiale più potente e sofisticato, inoltre, servirà anche a dotare la fotocamera di funzioni migliori e più precise e, in ultima analisi, a fare fotografie migliori con meno sforzo. Ma è utile anche per la realtà aumentata, cioè per quelle applicazioni che ci permettono di inquadrare qualcosa e ottenere informazioni aggiuntive su ciò che “vede” lo smartphone.
Ci si aspetta inoltre che sul Galaxy S10 il sensore per le impronte digitali sia posizionato sotto allo schermo, in posizione frontale (mentre sul Galaxy S9 è dietro, ma posizionato comunque in modo piuttosto comodo).

Altri articoli per: , , , ,