Tech 22 gennaio 2019

Google Maps, arrivano autovelox e limiti di velocità

Google Maps avrà finalmente la segnalazione degli Autovelox e dei limiti di velocità, mettendosi così al passo con l’apprezzata applicazione Waze e con navigatori stand alone come TomTom o Coyote S.

La novità è già disponibile in alcune aree geografiche, e nel corso delle prossime settimane e mesi raggiungeranno tutto il mondo. Chiunque usi la navigazione di Google Maps sul proprio smartphone, dunque, potrà visualizzare il limite di velocità in basso a sinistra e sapere se c’è un autovelox sul percorso – in questo caso ci sarà anche una notifica audio per informarci in anticipo.

Una bella novità soprattutto in considerazione del fatto che Google Maps, essendo preinstallata su tutti gli smartphone Android, è l’app di navigazione più usata al mondo. Le persone che preferiscono funzioni più avanzate spesso scelgono Waze, ma con questo aggiornamento ci sono meno ragioni per farlo.

Google Maps

Google tra l’altro è anche proprietaria di Waze da quasi sei anni, e ci si poteva aspettare che queste funzioni fossero aggiunte a Google Maps più velocemente. L’azienda californiana ha però preferito muoversi con cautela, da una parte per assicurarsi informazioni più precise e accurate rispetto a Waze – che si affida alle segnalazione degli utenti. E dall’altra, forse, per evitare possibili critiche dovute a un possibile abuso di posizione dominante.

L’uso dello smartphone come navigatore, infatti, ha innescato un profondo cambiamento nel mercato. Oggi i navigatori standalone, prodotti come il Garmin Edge 520, sono meno interessanti rispetto a qualche anno fa, visto che basta anche uno smartphone economico come il Samsung Galaxy A8 2018 o lo Huawei P20 Lite per fare le stesse cose. Basterà procurarsi i giusti accessori.

Ormai però Google non rischia più di vedersi accusata di alterare il mercato, minacciando aziende come TomTom o Garmin, e può dunque permettersi di rendere Google Maps più potente e completa.

Valerio Porcu

Giornalista nel settore della tecnologia, fa parte del team di Tom's Hardware italia da oltre 10 anni e si occupa di smartphone, Intelligenza Artificiale, privacy e software. Curioso per natura, è un geek ante litteram che divora libri e film ogni volta che ne ha il tempo (non molto spesso). Collabora al magazine di Trovaprezzi.it con guide e tutorial per aiutare il pubblico a usare la tecnologia moderna.

Commenti

Francesco Di Liello
13 febbraio 2019, 3:54

funzionera anche sul galaxy A 7 ?

Rispondi
Valerio Porcu
14 febbraio 2019, 10:34

Ciao. Sì certo, una volta che l’aggiornamento sarà distribuito funzionerà su ogni telefono che possa far funzionare Google Maps. Compreso il Galaxy A7.

Rispondi
Angelo
12 febbraio 2019, 5:50

Era ora! io ero disposto anche a pagare un’integrazione per autovelox e limite di velocità ma nulla…
Finalmente! spero presto nell’aggiornamento..
E possibile sapere quando sar disponibile in Italia?

Rispondi
Valerio Porcu
13 febbraio 2019, 10:28

Ciao Angelo
Google non ha reso pubblici i suoi piani riguardo alla diffusione mondiale di questa funzione. Posso dirti però che, storicamente, dai primi esperimenti alla pubblicazione per tutti passano alcuni mesi. Credo che per fine anno sarà accessibile anche in Italia.

Per il momento potresti usare Waze invece di Google Maps, che offre quelle funzioni ed è gratuita.

Rispondi

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Tech 20 febbraio 2019

Huawei P30 arriva il 26 marzo, è ufficiale

È ufficiale, il 26 marzo 2019 vedremo il nuovo Huawei P30, con ogni probabilità in tre versioni. L'erede del P20, e sopratutto dell'eccellente P20 Pro, sarà mostrato al pubblico a Parigi, città

Tech 19 febbraio 2019

Antutu: Xiaomi Mi 9 batte tutti, è più potente di iPhone XS

Lo Xiaomi Mi 9 sarà presentato ufficialmente domani (vedi il nostro articolo), ma già oggi sappiamo che questo smartphone è un mostro di potenza. O almeno questo è quanto lascia intendere il risultato

Tech 19 febbraio 2019

Samsung Galaxy S10, arriverà ad un prezzo più basso del previsto?

Manca ormai pochissimo alla presentazione ufficiale del Samsung Galaxy S10, ma le informazioni non ufficiali continuano a rincorrersi e ad accumularsi. Proprio nelle ultime ore, infatti, dall'azienda sudcoreana è arrivata un'immagine che