Tech 21 febbraio 2019

Samsung Galaxy S10 ufficiale, ecco il nuovo top di gamma Samsung

Dopo settimane di attese e indiscrezioni, Samsung ha finalmente presentato ufficialmente il Galaxy S10, insieme ai Galaxy S10 Plus e Galaxy S10e. Il trittico rappresenta la nuova offerta dell’azienda per il 2019, con un modello in più rispetto all’anno scorso. Nel 2018, infatti, abbiamo visto solo due modelli, Galaxy S9 e Galaxy S9+.

I nuovi smartphone di Samsung si contraddistinguono per il “foro” sullo schermo, che riduce al minimo lo spazio occupato per la fotocamera frontale. Hanno cornici molto sottili intorno allo schermo e sono realizzati in metallo e vetro – quest’ultimo materiale, è stato scelto anche per la parte posteriore e rende possibile la ricarica wireless bidirezionale. In altre parole, si potrà usare il Samsung Galaxy S10 per caricare un altro dispositivo compatibile. Tutti i modelli sono certificati IP68, quindi vantano impermeabilità e resistenza alla polvere. Il Samsung Galaxy S10e trova il suo primo elemento distintivo nel colore giallo.

samsung galaxy s10

Lo schermo occupa quasi interamente la parte frontale: diagonale da 6,1″ per il Galaxy S10 di Samsung (1.440×2.380 pixel), e 6,4″ per il Galaxy S10+ (stesse specifiche). Il Galaxy S10e è leggermente più piccolo, ma comunque di grandi dimensioni con una diagonale da 5,8″ (1.080×2.280 pixel). Tutti e tre i modelli hanno uno schermo Super AMOLED. Il sensore per le impronte digitali è finalmente integrato nello schermo, almeno per GS10 e GS10+, mentre il Galaxy S10e ce l’ha sul lato destro.

Quanto alla fotografia, i due modelli principali hanno un triplo sensore (12+12+16 megapixel), e offrono sia grandangolo sia zoom. Il Samsung Galaxy S10e, invece, ha una fotocamera con doppia ottica (12+16 MP grandangolare), quindi perde la capacità di fare ingrandimenti ottici.

Galaxy-S10e

Frontalmente ci sono più differenze. Il Galaxy S10+ di Samsung ha una fotocamera frontale (10+8 MP), che promette un valido effetto bokeh per i ritratti. Il Galaxy S10 e il 10Se, invece, hanno un singolo sensore da 10 MP.

All’interno, tutti e tre i modelli montano il processore Samsung Exynos 9820. Il Galaxy S10 ha 8 GB di RAM, che possono arrivare a 12 in alcune varianti del Galaxy S10+ – in particolare, quella con un terabyte di memoria. Il modello S10e invece ha 6 GB.

I nuovi smartphone Samsung si possono già prenotare, a prezzi che partono da 779 euro (Galaxy S10e), 929 euro (Galaxy S10) e 1.029 euro (Galaxy S10+). Saranno presto disponibili anche su Trovaprezzi tramite i nostri numerosi partner. Chi ordinerà Galaxy S10 oppure S10+ avrà in omaggio un paio di Samsung Galaxy Buds, auricolari true wireless da 150 euro circa.

Valerio Porcu

Giornalista nel settore della tecnologia, fa parte del team di Tom's Hardware italia da oltre 10 anni e si occupa di smartphone, Intelligenza Artificiale, privacy e software. Curioso per natura, è un geek ante litteram che divora libri e film ogni volta che ne ha il tempo (non molto spesso). Collabora al magazine di Trovaprezzi.it con guide e tutorial per aiutare il pubblico a usare la tecnologia moderna.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Tech 15 marzo 2019

Alcatel 3: smartphone economico, ma di qualità

Alcatel ha recentemente presentato diversi nuovi smartphone (vedi il nostro articolo), compreso il nuovo Alcatel 3, un modello che cerca di proporre caratteristiche di livello medio alto a un prezzo da fascia medio bassa.

Tech 12 marzo 2019

Energizer P18K Pop, smartphone da 18.000 mAh

Ci sono tanti possibili criteri per scegliere uno smartphone: se volete una qualità fotografica eccellente, ci sono il Galaxy S10+ o lo Huawei P20 Pro, mentre se volete il miglior rapporto qualità prezzo

Tech 8 marzo 2019

Oppo F11 Pro, smartphone con fotocamera da 48 megapixel e slider

Oppo ha presentato ufficialmente il nuovo Oppo F11 Pro, uno smartphone che si contraddistingue per un meccanismo a scorrimento simile a quello dello Xiaomi Mi Mix3. Lo schermo, dunque, non ha né