Tech 11 marzo 2019

Notebook a confronto: Huawei Matebook X Pro o Matebook 14?

Gli ultimi due computer portatili presentati da Huawei, il Matebook X Pro e il Matebook 14 (vedi il nostro articolo), sono due macchine davvero notevoli. Ma anche piuttosto simili, e forse qualcuno potrebbe domandarsi quale sia il caso di comprare. Tenendo presente che c’è anche il Matebook X di base, un modello del 2018 un po’ meno costoso ma comunque molto valido. Passiamo dunque al confronto tra Matebook X Pro e il Matebook 14.

Design

Matebook-X-Pro-2019

Esteticamente i nuovi notebook Huawei si somigliano molto, ma guardandoli da vicino ci sono alcune piccole ma importanti differenze. Lo chassis del Matebook X Pro è ottenuto da un unico pezzo di alluminio, mentre nel Matebook 14 – anch’esso di alluminio – è ottenuto con diversi elementi di metallo. Il materiale della base è inoltre meno pregiato.

Cambia anche il materiale del touchpad: vetro per il Matebook X Pro, plastica (di alta qualità) per il Matebook 14. Il risultato è che il Matebook 14 è più spesso e più pesante: 1,3 mm e 200 grammi circa di differenza.

Schermo

Guardandoli a occhio nudo, potrebbe risultare difficile vedere qualche differenza tra i due schermi. Entrambi sono in formato 3:2, in netta controtendenza rispetto alla maggior parte degli altri portatili e ai loro schermi 16:9. Tutti e due hanno cornici sottilissime, quasi invisibili, e offrono la versione touchscreen come opzione.

Il Matebook 14 ha una diagonale da 14″ con risoluzione 2K (2.160×1.440 pixel, 185 PPI), e una luminosità massima di 300 nit. Da specifiche, il contrasto è 1.000:1, e arriva al 100% dello spettro sRGB. Guardando al Matebook X Pro, invece, abbiamo diagonale da 13,9″, risoluzione 3.000×2.000 pixel (260 PPI), contrasto 1.500:1 e luminosità massima di 450 nit.

In generale, dunque, si può affermare che il Matebook X Pro ha uno schermo di qualità migliore. E si potrebbe obiettare che è un “bonus qualitativo” che pochi sapranno davvero mettere a frutto.

Prestazioni e autonomia

Entrambi i computer offrono, in tutti gli allestimenti, hardware potente e in grado di svolgere egregiamente qualsiasi attività. Abbiamo processori Intel di ottava generazione, 8 GB di RAM, chip grafico Nvidia MX250, 256 o 512 GB di spazio per l’archiviazione.

Matebook-X-Pro-2019

Le prestazioni offerte saranno quindi simili, a parità di hardware, ma è lecito supporre che il Matebook X Pro sia leggermente meno veloce per via del maggior numero di pixel – una differenza che potrebbe però emergere solo dalle analisi tecniche, impossibile da notare durante l’uso quotidiano. Più interessante, invece, è il fatto che il Matebook 14 ha più porte: una USB-C 3.1, una USB 3.0, due USB 2.0 e una HDMI. Si presenta quindi come un notebook più versatile. Da parte sua, il Matebook X Pro 2019 offre una porta Thunderbolt 3.

L’autonomia dichiarata è maggiore nel caso del Matebook 14: 14 ore contro le 12 ore del Matebook X Pro 2019. Visto che la batteria è identica, probabilmente la differenza è dovuta ancora una volta al maggior numero di pixel sul modello più costoso.

Prezzo e verdetto

Il Matebook X Pro costa 1.600 o 2.000 euro secondo la configurazione, mentre il Matebook 14 costa 1.200 oppure 1.500 euro. Il modello meno costoso, dunque, offre più o meno le stesse qualità per un prezzo sostanzialmente più basso. Scegliendo il Matebook 14 si rinuncia alla porta Thunderbolt 3, che è molto veloce e per alcune persone potrebbe essere determinante, ma saranno pochi quelli per chi varrà ben 400 euro.

In conclusione, Huawei propone tutte le funzioni più importanti a un prezzo competitivo, più che interessante se confrontato a modelli come il Dell XPS 13, l’Acer Swift 5, lo Zenbook S o l’HP Spectre X360 o altri Ultrabook in commercio oggi.

Le qualità aggiuntive offerte dal Matebook X Pro sono dunque destinate solo ai consumatori più esigenti, a chi ha bisogno in particolare di una Thunderbolt 3 o di 512 GB di spazio. Per tutti gli altri, il prodotto più consigliabile è il Matebook 14. Che però sarà in commercio solo tra qualche tempo: chi volesse un notebook di alta qualità oggi, invece, può orientarsi su uno dei modelli citati sopra. Oppure sul Matebook X 2018, con Intel Core i5-7200, 8 GB di RAM e 256 GB di archiviazione. Un computer che non è più di ultima generazione, ma è ancora un prodotto eccellente, sopratutto al prezzo attuale.

Valerio Porcu

Giornalista nel settore della tecnologia, fa parte del team di Tom's Hardware italia da oltre 10 anni e si occupa di smartphone, Intelligenza Artificiale, privacy e software. Curioso per natura, è un geek ante litteram che divora libri e film ogni volta che ne ha il tempo (non molto spesso). Collabora al magazine di Trovaprezzi.it con guide e tutorial per aiutare il pubblico a usare la tecnologia moderna.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Tech 25 marzo 2019

Huawei P30 Pro: prezzo, scheda tecnica e disponibilità non sono più segreti?

Domani è il gran giorno per Huawei, azienda che presenterà a Parigi il suo smartphone top di gamma 2019. Vale a dire il nuovo Huawei P30 Pro, che sarà accompagnato dalla versione

Tech 20 marzo 2019

Huawei Mate 20, siamo già a 10 milioni venduti in tutto il mondo

Il colosso cinese Huawei inanella un successo dopo l'altro, e proprio pochi giorni fa ha fatto sapere di aver spedito oltre 10 milioni di dispositivi della famiglia Mate 20, quindi Mate 20, Mate

Tech 18 marzo 2019

Huawei P30 Pro più grande del Mate 20?

Tra poco più di una settimana Huawei presenterà il P30, P30 Pro e P30 Lite, cioè il trittico di smartphone che andrà a sostituire gli attuali Huawei P20, P20 Pro e P20 Lite.