Tech 12 marzo 2019

Microsoft: i giochi escono da Xbox e arrivano su Android, iPhone e Switch

Microsoft si è creata una posizione solida nel mondo dei videogiochi e, per quanto Sony resti leader, la Xbox One X è sicuramente un prodotto di successo, mentre la più economica Xbox One S è forse il migliore acquisto che si possa fare oggi in ambito console. La strategia di Microsoft, però, potrebbe cambiare presto.

Al momento l’azienda di Redmond può contare su circa 2 miliardi di giocatori, stando alle dichiarazioni del dirigente Microsoft Kareem Choudry. Che ha però aggiunto come esistano molti contesti in cui ci sono persone che amano giocare, ma dove le console non fanno parte dell’equazione.

Pare quindi che Microsoft amplierà ed espanderà i servizi XBox Live, portandoli anche su smartphone Android, su iPhone e su Nintendo Switch. Ciò significa che ognuna di queste piattaforme permetterà di accedere con il proprio account Microsoft e di giocare sfruttando appunto Xbox Live e Xbox Game Pass. L’annuncio ufficiale è atteso per i prossimi giorni.

Xbox Game Pass

Phil Spencer, capo della divisione gaming di Microsoft, lo ha indirettamente confermato dicendo che “Vogliamo portare Game Pass su ogni dispositivo. Non solo perché si tratta del nostro modello di business, ma anche perché tale modello permette alle persone di trovare e giocare videogame che non avrebbero altrimenti giocato”.

Si tratta di una svolta epocale, che secondo Spencer però non mette a rischio i profitti di Microsoft relativi alle console. Anzi, così facendo si aumenta il pubblico potenziale, portando molti giochi a molte persone. E sopratutto, con una politica dei prezzi più aggressiva si raggiungono anche quelle persone non disposte a spendere 60 euro e oltre per un gioco nuovo. Con un abbonamento a costo fisso come Game Pass, che richiama il “modello Netflix”, si potrebbe in effetti ampliare enormemente il bacino di utenza.

Detto questo, l’azienda sembra più che intenzionata a sviluppare una nuova Xbox. Anzi, sembra che ce ne siano almeno due in arrivo, diverse per prezzo e potenza.

Valerio Porcu

Giornalista nel settore della tecnologia, fa parte del team di Tom's Hardware italia da oltre 10 anni e si occupa di smartphone, Intelligenza Artificiale, privacy e software. Curioso per natura, è un geek ante litteram che divora libri e film ogni volta che ne ha il tempo (non molto spesso). Collabora al magazine di Trovaprezzi.it con guide e tutorial per aiutare il pubblico a usare la tecnologia moderna.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Tech 26 marzo 2019

Microsoft: DNA al posto della memoria digitale

Lo sviluppo di nuove tecnologie e nuovi dispositivi ha bisogno, tra le altre cose, di supporti di memoria sempre migliori, più capienti e più veloci. Al momento possiamo contare sulla memoria NAND

Tech 20 marzo 2019

Xbox Live arriva su iOS e Android

Microsoft ha fatto un ulteriore passo nella sua strategia per espandere i servizi ad altre piattaforme e ad un numero maggiore di persone. In particolare, presto Xbox Live arriverà anche su iOS

Tech 27 febbraio 2019

Microsoft Kinect torna, ma non è per i videogiochi

Il Microsoft Kinect è un sistema di controllo per videogame, che trasforma l'intero corpo del giocatore nel controller. Microsoft lo introdusse con la Xbox 360, presentando poi una seconda versione con la Xbox