Tech 8 aprile 2019

Panasonic G90/G95: ufficiale la nuova mirrorless micro-quattro-terzi

Panasonic G90 G95

Il mercato delle mirrorless micro-quattro-terzi, di cui le fotocamere Panasonic e le fotocamere Olympus sono le maggiori protagoniste, è stato un po’ trascurato negli ultimi mesi, dato l’avvento di numerose mirrorless dotate di sensore FullFrame, tra le più recenti proprio le Panasonic S1 e S1R e la Canon EOS RP.

Ma l’azienda giapponese ha recentemente presentato la sostituta della Panasonic G80, una mirrorless molto diffusa anche sul nostro mercato grazie all’ottimo rapporto qualità prezzo. La G90 presenta una scocca molto simile, ma sono diverse le novità rispetto al modello che va a sostituire, in primis proprio il sensore.

La nuova G90 ha infatti un sensore con risoluzione di 20,3 Megapixel con un filtro ottico passa-basso. Sensore che lavora insieme al Venus Engine che consente di registrare video fino a risoluzione 4K e 30 fps senza alcun limite, oltre che video FullHD. È poi presente il profilo colore V-Log L, ovvero un bilanciamento dei colori desaturato pensato per quei professionisti che hanno bisogno di maggiore flessibilità in fase di montaggio video. Una mossa che potrebbe far indispettire chi ha già acquistato una Panasonic S1 o S1R, in cui il V-Log L è invece a pagamento.

panasonic-lumix-g90

Immancabile la stabilizzazione a cinque assi Dual I.S. 2, che abbina la stabilizzazione del sensore a quella dell’obiettivo e permette di fatti di scattare foto e registrare video senza tremolio, o quasi, in condizioni molto difficili.

Nella parte posteriore è presente un mirino OLED con risoluzione di 2.36 milioni di punti, lo stesso della Panasonic G80, mentre la novità più interessante è il display: si tratta pur sempre di uno schermo orientabile con diagonale da 3 pollici, ma il vecchio LCD è stato sostituito con un moderno OLED dotato di Touch screen, che consente di monitorare meglio i colori in fase di scatto e avere una migliore visibilità in tutte le condizioni di luce.

Non mancano ovviamente diverse opzioni di connettività, tra cui il Wi-Fi e il Bluetooth, oltre che la possibilità di poter caricare la batteria tramite la porta USB di tipo C posta lateralmente. Altra novità è l’arrivo del jack aux per poter collegare delle cuffie che consentano di monitorare l’audio registrato, oltre che il jack per il microfono e l’HDMI.

Panasonic_Lumix_G90

La disposizione dei pulsanti è leggermente cambiata: sulla parte superiore adesso gli spigoli sono più accentuati e le ghiere riprendono quanto già visto sulle Panasonic S1 e S1R, mentre nella parte posteriore il joystick lascia il posto a un classico D-pad.

La Panasonic G90 sarà disponibile a partire da giugno con un prezzo di 899 dollari per la versione solo corpo, sul il mercato statunitense. In alcuni mercati il nome sarà G95.

Vittorio Pipia

Ha iniziato a recensire prodotti tecnologici e a realizzare video-recensioni nel 2014 e, da grande passione è diventato il suo lavoro. Oggi scrive e realizza video per Tom’s Hardware Italia, nelle categorie hardware, smart home e fotografia. Su Trovaprezzi.it realizza invece guide e tutorial per aiutare gli utenti a usare al meglio i più recenti prodotti tecnologici.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Alpha-A7-III-Sensore
Tech 4 aprile 2019

Sensore Sony full-frame da 100 MP: sogno o realtà?

Pare che Sony stia lavorando a un sensore per fotocamere full-frame da ben 100 megapixel. L'informazione non è ufficiale e arriva da un forum di appassionati, ma sembra piuttosto credibile. Saremmo, dunque,

Tech 2 aprile 2019

Nikon Coolpix, tre fotocamere ideali per gite e vacanze

La primavera è ormai iniziata, e con il bel tempo torna la voglia di fare gite domenicali e viaggi di qualche giorno. Nuove esperienze che vogliamo ricordare, e Nikon propone tre fotocamere

Sony-RMT-P1BT
Tech 1 aprile 2019

Sony RMT-P1BT, telecomando Bluetooth per fotografie da professionisti

Sony ha annunciato di recente il nuovo telecomando RMT-P1BT. Si tratta di un sistema di controllo remoto per fotocamere, che permette di scattare fotografie senza toccare il dispositivo e che quindi si può