Tech 13 maggio 2019

LG V40, ecco come si comporta la fotocamera

LG V40 ThinQ

L’LG V40 è uno smartphone presentato a fine 2018 che si contraddistingue per la presenza di ben 5 fotocamere, tre nella parte posteriore, e due in quella anteriore. Il modulo con tre sensori è composto da una fotocamera grandangolare, uno zoom 2x e un’ottica normale.

La dotazione hardware è invece quella di buona parte dei top di gamma presentati nel 2018, come per esempio il OnePlus 6T o il Sony Xperia XZ3. Il processore è l’ormai ben collaudato Snapdragon 845, che gestisce un display da 6,4 pollici con risoluzione QHD+ e di tipo OLED.

LG V40 ThinQ

Abbiamo provato la fotocamera in tante situazioni diverse, mettendola alla prova anche di sera, dove emergono le capacità di ogni sensore. A proposito di sensori, quello primario ha una risoluzione di 12 Megapixel con un obiettivo da 27 mm equivalenti e apertura f1.5, dunque molto luminoso. È inoltre dotato di stabilizzazione ottica e un veloce sistema di messa a fuoco.

12 Megapixel che ritroviamo anche per la fotocamera zoom, con una lente da 52 millimetri equivalenti e apertura f2.4, anch’essa con stabilizzazione ottica e autofocus automatico.

LG V40 ThinQ

Il V40 è inoltre in grado di registrare video in 4K e 60 fps, anche se di default è impostata la registrazione in 1080p e 30 fsps.

In generale l’LG V40 si comporta molto bene con un netto miglioramento rispetto al suo predecessore e allo stesso LG G7, dotato peraltro dello stesso processore. Si notano infatti ottimi risultati in condizioni di buona luce, con una gestione precisa di esposizione, contrasto e colori.

Sono proprio i colori a convincere maggiormente, con un bilanciamento del bianco non solo veloce, ma estremamente preciso. I risultati si vedono e apprezzano anche nei video.

LG V40 ThinQ

In situazioni di forte controsole, si può notare una lieve aberrazione cromatica sui contorni, mentre sulle zone più illuminate si arriva a una piccola perdita di dettaglio. In generale però il contrasto dinamico è buono, anche se non si raggiunge il livello di iPhone Xs Max, ancora leader per quanto riguarda la gestione del rumore e delle zone meno illuminate. Criticità comunque condivise con altri top di gamma del periodo, come anche il Huawei P20 Pro.

In condizioni di difficile luminosità, il rumore video generato sulle immagini è piuttosto evidente. Migliora di poco se si attiva l’HDR, mentre nelle foto con flash, gli occhi rossi sono quasi sempre presenti.

LG V40 ThinQ

La modalità ritratto è invece il punto più controverso, in quanto non riesce a separare in maniera soddisfacente il soggetto dallo sfondo. Anche l’LG G7 fa meglio. Molto probabilmente ciò è dovuto al software e futuri aggiornamenti potrebbero risolvere il problema.

La fotocamera con zoom 2x permette invece di mantenere un buon dettaglio anche nei più piccoli particolari. Ne abbiamo apprezzato la presenza, in quanto consente di ottenere scatti molto particolari e diversi rispetto alla media.

Insomma, l’LG V40 si comporta molto bene come camera phone, con prestazioni che possono essere paragonate a quelle del Galaxy Note 8. Ciò significa che l’azienda sudcoreana ha lavorato bene sul software e sull’hardware, offrendo un incremento di prestazioni apprezzabile rispetto al precedente LG G7.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Ha iniziato a recensire prodotti tecnologici e a realizzare video-recensioni nel 2014 e, da grande passione è diventato il suo lavoro. Oggi scrive e realizza video per Tom’s Hardware Italia, nelle categorie hardware, smart home e fotografia. Su Trovaprezzi.it realizza invece guide e tutorial per aiutare gli utenti a usare al meglio i più recenti prodotti tecnologici.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

LG_V40_ThinQ
Tech 20 aprile 2019

LG V40 ThinQ: uno smartphone di fascia alta

LG V40 ThinQ è uno smartphone Android di fascia alta presentato a ottobre 2018. È arrivato però in Italia solo a gennaio del 2019, il che ne ha inevitabilmente compromesso il confronto

LG pieghevole
Tech 19 aprile 2019

LG, arriva il brevetto per uno smartphone pieghevole trasparente

Nella vasta offerta di smartphone, stanno finalmente arrivando sul mercato i cellulari pieghevoli, e dopo Huawei Mate X, Samsung Galaxy Fold e tanti altri dispositivi più o meno famosi presentati nel corso

Le 5 Smart TV più cercate
Trend 16 aprile 2019

Trovaprezzi: classifica delle 5 Smart TV più cercate da gennaio a marzo 2019

Ormai anche le TV sono diventate intelligenti, vengono infatti chiamate Smart TV perché sono in grado di connettersi a internet e interagire con le app più disparate per vedere i contenuti in