Tech 14 maggio 2019

Google Pixel 3a contro OnePlus 6T: guerra di fascia media

Google Pixel 3a vs OnePlus 6T

Il OnePlus 6T è al momento tra gli smartphone top di gamma più abbordabili disponibili all’acquisto e lo è stato praticamente dalla sua presentazione avvenuta nella seconda metà del 2018. Molto più recente è invece il Google Pixel 3a, medio gamma del colosso di Mountain View con un ottimo comparto fotografico e prestazioni di assoluto livello.

Sebbene il confronto sia di base impari, in quanto il 6T di OnePlus è dotato di un processore più potente (Snapdragon 845 contro Snapdragon 670) e di un maggior quantitativo di RAM (6GB contro 4GB), è sul prezzo che i due dispositivi risultano sovrapponibili. Il Pixel 3a è infatti disponibile su Trovaprezzi a circa 440 euro. Il OnePlus 6T è invece stato presentato a 579 euro, ma adesso, a distanza di qualche mese, è disponibile con prezzi attorno ai 450 euro.

È dunque meglio puntare al top di gamma dell’anno scorso, o a un medio di gamma recente?

Design e display

Partiamo dal design e dal display, fattori che sicuramente possono far propendere per l’uno o per l’altro. Il 6T è dotato di un display da 6,41 pollici con risoluzione QHD+ e di tipo AMOLED, che garantisce una visuale brillante e con colori fedeli. Il Pixel 3a ha invece uno schermo da 5.6 pollici ed è OLED con risoluzione di 2220 x 1080 pixel.

Google Pixel 3a vs OnePlus 6T

Sotto questo aspetto vince dunque lo smartphone OnePlus 6T, con uno schermo più grande e più luminoso, anche se la compattezza del 3a di Google, in un contesto dove sono sempre di più gli smartphone molto grandi, potrebbe far gola a molti.

Google Pixel 3a vs OnePlus 6T

C’è però da considerare anche la discreta presenza di cornici sullo smartphone di Google, che rendono il design un po’ più vecchio.

Fotocamera

OnePlus 6T ha un doppio modulo fotografico con sensori da 16 e 20 Megapixel, mentre Google Pixel 3a dispone di un singolo sensore da 12.2 Megapixel. Sembrerebbe dunque che l’azienda cinese sia in vantaggio anche questa volta ma, testando i due dispositivi, emerge come il software faccia in questo caso la parte del leone.

Google Pixel 3a vs OnePlus 6T

Entrambi i cellulari si comportano comunque bene in buona parte delle situazioni, ma è in quelle più critiche che il 3a dimostra un leggero vantaggio, con una migliore gestione del rumore e un dettaglio più brillante.

Google Pixel 3a vs OnePlus 6T

Per quanto riguarda la fotocamera frontale è invece il OnePlus 6T a vincere. Ha infatti un modulo da 16 Megapixel mentre il 3a si ferma a 8 Megapixel. Va da sé che in questo caso le immagini del 6T sono più gradevoli e con maggiori dettagli e qualità.

Autonomia e prestazioni

Dal punto di vista delle prestazioni entrambi gli smartphone sono più che soddisfacenti. Da un lato abbiamo un hardware da vero top di gamma, dall’altro un medio di gamma con un software pulito e ben ottimizzato. Nell’uso di tutti i giorni le differenze sono pressoché trascurabili, se non per il maggior quantitativo di RAM che sul OnePlus 6T permette di mantenere in memoria un maggior numero di applicazioni.

Google Pixel 3a vs OnePlus 6T

La batteria di quest’ultimo è da 3700 mAh, mentre il Pixel 3a si ferma a 3000 mAh. Nonostante il maggior amperaggio, il 6T ha un consumo energetico maggiore a causa non solo del processore più potente, ma dello schermo più grande e maggiormente risoluto. In una giornata tipica l’autonomia risulta praticamente paragonabile.

Conclusioni

Va da sé che a 360 gradi il OnePlus 6T sia un dispositivo semplicemente migliore. Ma lo smartphone Google Pixel 3a è comunque da considerare, grazie a un prezzo più basso e a prestazioni che, sebbene l’hardware da medio di gamma, risultano comunque più che soddisfacenti nel 90% dei casi.

In sintesi, sebbene il 6T sia più potente, più bello e più performante, il Pixel 3a riesce a soddisfare appieno le nostre esigenze, oltre a risultare un po’ più performante dal punto di vista della fotocamera.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Ha iniziato a recensire prodotti tecnologici e a realizzare video-recensioni nel 2014 e, da grande passione è diventato il suo lavoro. Oggi scrive e realizza video per Tom’s Hardware Italia, nelle categorie hardware, smart home e fotografia. Su Trovaprezzi.it realizza invece guide e tutorial per aiutare gli utenti a usare al meglio i più recenti prodotti tecnologici.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Google Huawei
Tech 20 maggio 2019

Google sospende la collaborazione con Huawei

La firma dell’ordine esecutivo da parte del presidente americano Donald Trump pone al bando le forniture tecnologiche di Huawei e ZTE, in quanto metterebbero a rischio la sicurezza nazionale e di politica

Android Q
Tech 11 maggio 2019

Android Q: ecco la nuova versione del robottino verde

Durante la conferenza Google I/O 2019, l’azienda di Mountain View ha presentato in via ufficiale il nuovo sistema operativo che vedremo su tutti gli smartphone a cavallo tra il 2019 e il

Google Pixel 3a
Tech 8 maggio 2019

Google, ufficiali i nuovi Pixel 3a e Pixel 3a XL

Google ha annunciato nel corso della Google I/O 2019, i nuovi smartphone Google Pixel 3a e 3a XL, entrando di fatto in piena fascia media. Si tratta a tutti gli effetti di