Tech 1 agosto 2019

Processori AMD di terza generazione Ryzen 9 3900X e Ryzen 7 3700X

AMD Ryzen 3900X

AMD ha recentemente presentato i suoi nuovi processori, vale a dire gli AMD Ryzen di terza generazione. Basati su architettura Zen 2, offrono miglioramenti sotto ogni aspetto, e rinnovano la sfida nei confronti di Intel. Azienda, quest’ultima, che per la prima volta dopo molti anni trova in AMD un concorrente che può davvero rappresentare una minaccia.

amd-ryzen-9-3900x

Tra i nuovi modelli ci sono il Ryzen 9 3900X e il Ryzen 7 3700X oggetto di questa recensione. Tra le novità più rilevanti vale la pena ricordare il processo produttivo a 7 nanometri, l’aumento della memoria cache, il PICe 4.0 e l’aumento delle istruzioni per clock.

Specifiche

Voto: 9/10

Entrambi i processori Ryzen 9 3900X e Ryzen 7 3700X sono realizzati a 7 nm con l’architettura Zen 2, e si differenziano per il numero di core/thread, le frequenze di base e quella di boost, la massima frequenza per la memoria, la cache L2 ed L3, il TDP e ovviamente il prezzo di listino.

Ryzen 9 3900X

In generale, le specifiche ci dicono che il Ryzen 9 3900X è il processore più potente tra i due, e vedremo come i test lo confermino. Per l’uso di ogni giorno, tuttavia, sono poche le situazioni in cui questa differenza possa avere un impatto reale.

Per l’inevitabile confronto con i prodotti Intel bisogna prendere in considerazione il Core i9-9920X, un processore che vanta numeri simili, forse anche superiori al Ryzen 9 3900X. E che però costa più del doppio, quindi bisognerà pensare seriamente se il gioco vale la candela. Inoltre come prestazioni il nuovo processore AMD riesce persino a fare qualcosa in più, il che ha dell’incredibile. Da considerare, nel confronto tra AMD e Intel, anche il Core i9-9900K, che ha un prezzo comparabile a quello dell’AMD Ryzen 9 3900X. Secondo AMD, però, la nuova CPU batte la controparte Intel abbondantemente.

amd-ryzen-9-3900x

Ryzen 7 3700X

Passando al Ryzen 7 3700X, non c’è un ovvio concorrente marchiato Intel. Da una parte torna in scena il Core i9-9900K, che però non può competere con il prezzo. Oppure il Core i7-9700K, che però ha meno thread (ma lo stesso numero di core). Insomma, il Ryzen 3 3700 non ha un suo “concorrente naturale” marchiato Intel.

La famiglia Ryzen di terza generazione include comunque anche altri processori

Gli altri processori Ryzen di terza generazione sono i Ryzen 7 3800X, Ryzen 5 3600X e Ryzen 5 3600, senza grafica integrata. E i Ryzen 5 3400G e Ryzen 3 3200G, che hanno invee la grafica integrata e quindi si possono usare anche senza una scheda video dedicata. Questi ultimi due processori, è importante ricordarlo, non usano l’architettura Zen2 ma la precedente Zen+. Il nuovo catalogo include anche il Ryzen 3 2200G, una CPU con grafica integrata di fascia bassa.

Prestazioni

Voto: 9/10

Il processore fa differenza quando si usa un computer?

La risposta è “dipende”. Se dovete mandare email e navigare su Internet, probabilmente la più economica delle CPU per voi andrà benissimo. Ma se dovete fare attività più specifiche, allora le differenze tra un processore e l’altro potrebbero notarsi.

Parliamo della modifica di fotografia, e a maggior ragione del montaggio video. Ma anche un foglio di calcolo particolarmente complesso potrebbe far emergere un processore più potente, oppure una videochiamata con condivisione dello schermo.

Per misurare le prestazioni in questi casi si usano diversi programmi, ognuno dei quali esamina un aspetto specifico. Nell’insieme, il Ryzen 9 3900X e il Ryan 7 3700X si dimostrano sempre meglio dei loro predecessori, e genericamente alla pari con processori Intel più costosi. Chi lavora con i video in particolare dovrebbe prendere in serissima considerazione questi processori, per via dell’incredibile rapporto qualità/prezzo.

Le nuove CPU AMD offrono prestazioni eccellenti anche con i videogiochi, per quanto questo sia senza dubbio un aspetto secondario – visto che per ottenere il massimo nei giochi è più importante la scheda grafica. Il processore, in ogni caso, ha un suo ruolo, per quanto marginale. Abbiamo misurato prestazioni leggermente inferiori a quelle dei processori Intel, mediamente, ma è una differenza troppo risicata per giustificare l’esborso aggiuntivo.

In linea di massima, d’altra parte, se vi interessano soprattutto i videogiochi è meglio investire in una buona scheda grafica, e orientarsi su un processore di fascia media come il Ryzen 5 3600X, il Ryzen 5 3600, l’Intel Core i5-9600K o l’Intel Core i5-8400. Offrono tutti la potenza di cui un giocatore ha bisogno, a prezzo molto minori rispetto al costo dei processori top di gamma.

Conclusioni

Voto: 10/10

L’analisi dei nuovi processori Ryzen è chiarissima: le nuove CPU con architettura Zen 2 offrono prestazioni all’altezza di processori Intel che costano di più, anche il doppio in alcuni casi.

Per AMD si tratta di un salto in avanti epocale, come e forse più di quanto lo furono le prime due generazioni di Ryzen. Ad oggi questi processori sono quelli più consigliabili per chi cerca la massima produttività al miglior prezzo.

Intel è ancora in vantaggio su un aspetto importante, cioè le prestazioni per clock (IPC), come dimostra anche la sua posizione in molti grafici. Quando si parla di prestazioni multi-core, invece, AMD aveva già un vantaggio e l’ha mantenuto. I processori Intel sono ancora quelli che raggiungono le frequenze più alte, e questo per alcuni utenti potrebbe essere importante, ma crediamo che per la maggior parte delle persone le prestazioni di possano considerare equivalenti.

Ed è proprio questo il punto chiave: AMD ha recuperato terreno proprio su quell’aspetto che aveva permesso a Intel di posizionarsi come leader. E grazie a questo dettaglio al momento i Ryzen di terza generazione sono i processori per desktop più consigliabili, in attesa ovviamente che Intel faccia la sua contromossa.

Valerio Porcu
Valerio Porcu

Classe 1976, ha studiato elettronica e letteratura, con una specializzazione in didattica delle lingue. Grazie all’unione della formazione tecnica con quella umanistica, ha sviluppato uno sguardo critico e attento, e la capacità di osservare con attenzione e distacco lo sviluppo tecnologico, sia per i grandi salti evolutivi sia per i piccoli oggetti di uso quotidiano. Uno sguardo maturo che sa...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Tech 5 agosto 2019

Intel vs AMD: Intel mantiene ancora il vantaggio sui notebook

I nuovi processori AMD sono molto validi, e grazie a modelli come l'AMD Ryzen 9 3900X o il Ryzen 5 3600, tra gli altri, quest'azienda è riuscita dopo molti anni a intaccare

AMD Ryzen 9
Tech 15 luglio 2019

AMD Ryzen 9 3900X: nei benchmark arriva a 4.5GHz

La nuova linea di processori Ryzen 3000 ha subito fatto parlare di sé, non solo per le ottime prestazioni raggiunte sia in ambito gaming che in ambito produttività, ma soprattutto per il

AMD 50 years
Tech 2 maggio 2019

AMD compie 50 anni e tinge il PC di rosso

L’anniversario dei 50 anni dalla fondazione di AMD è appena passata. Il primo maggio è stata infatti la data ufficiale della fondazione e l’azienda di Sunnyvale, in California, ha deciso di anticipare