Tech 16 febbraio 2021

Recensione Bose QuietComfort Earbuds, uno dei migliori auricolari wireless

Bose QuietComfort Earbuds

I Bose QuietComfort Earbuds sono senza ombra di dubbio fra i migliori auricolari true wireless con sistema attivo di cancellazione del rumore. Se la giocano con modelli del calibro dei Sony WH-1000XM3, Sennheiser Momentum True Wireless 2, Samsung Galaxy Buds Pro, Apple AirPods Pro, Jabra Elite Active 85t, etc. Si tratta di un modello di fascia medio-alta che sul fronte della qualità audio ha davvero pochi rivali, ma questa peculiarità ormai non può essere più considerata l’unica poiché la concorrenza negli anni si è fatta sempre più agguerrita. E allora esploriamo insieme ogni dettaglio che riguarda questo modello.

Prezzo e confezione

Gli auricolari QuietComfort Earbuds sono commercializzati nelle versioni soapstone e black, praticamente una sorta di bianco o nero. La confezione include gli auricolari, tre taglie di inserti in silicone, un cavo di ricarica USB-C e la custodia. Il prezzo di listino è di 279,95 euro, ma online si possono trovare buone promozioni.

Design

I QuietComfort Earbuds hanno la forma di una pillola (schiacciata) di grandi dimensioni. Le misure di 3,9 x 2,6 x 2,7 cm danno un po’ nell’occhio, ma la superficie touch è abbastanza ampia per agevolare l’interazione con le principali funzioni. Insomma, non brillano per estetica ma recuperano terreno sul fronte dell’usabilità. Sono anche confortevoli grazie a un piccola astuzia: i gommini in silicone abbinano al classico tronco di cono per il condotto uditivo anche un archetto per la conca dell’orecchio. In questo modo gli auricolari rimangono saldi e ben posizionati.

Bose QuietComfort Earbuds

Bose QuietComfort Earbuds

Da ricordare che la confezione include tre taglie di gommini per rispondere alle esigenze anatomiche di ogni potenziale cliente. Tutto questo si traduce in una buona stabilità, utile magari durante le sessioni di attività sportiva. Attenzione però: il togli e metti degli auricolari non è così immediato come può essere con le AirPods Pro o Samsung Galaxy Buds Pro. Infine, è da sottolineare la certificazione IPX4, che assicura protezione agli spruzzi e sudore, come d’altronde i Bose Sport Earbuds e i nuovi Bose Sport Open Earbuds. L’unica reale nota dolente è legata alla custodia degli auricolari. È troppo grande da portare in tasca, poiché misura 3,17 x 8,9 x 5,08 cm. Anche in questo caso però Bose si salva in corner perché ha integrato la tecnologia di ricarica wireless Qi e cinque LED di stato che mostrano il livello di carica a disposizione. Insomma, tanto volume ma lo spazio è ben speso. La porta integrata è USB-C.

Funzioni e app

Gli auricolari QuietComfort Earbuds di Bose al lancio avevano uno spiacevole difetto che però oggi è stato totalmente risolto grazie a un aggiornamento del suo software: non consentivano la regolazione del volume tramite comando touch. Insomma, si era costretti a usare l’app oppure l’interfaccia vocale. Adesso invece è sufficiente far scorrere il dito, verso l’alto o verso il basso, sull’auricolare destro per aumentare o diminuire il volume. Da questa esperienza si trae quindi un insegnamento, ovvero che le funzioni tendono a essere migliorate e ampliate semplicemente con le revisioni del firmware. E attenzione: vale tendenzialmente per qualsiasi dispositivo prodotto dai grandi marchi.

App Bose Music

App Bose Music

Ritornando ai comandi touch degli auricolari è bene ricordare che si può accedere direttamente all’assistente vocale, gestire la riproduzione di una traccia, controllare il livello batteria, scegliere il livello di riduzione del rumore e ovviamente gestire le chiamate. Tutto appare piuttosto fluido ed efficiente. Assicurata poi la possibilità di abbinare gli auricolari a due dispositivi. L’app Bose Music, che si impiega per le configurazioni è disponibile sia per Android che per iOS. La sua qualità principale è di essere semplice ed elegante, però purtroppo manca l’equalizzatore.

Qualità audio

Bose nel tempo ha sviluppato una sorta di “firma musicale distintiva”. In pratica ascoltando i suoi dispositivi – che si tratti di cuffie, auricolari o altoparlanti – si può riconoscere un approccio volto a favorire rilassatezza e nitidezza strumentale o vocale. In pratica a prescindere dal genere musicale le frequenze più alte vengono ammorbidite e quelle più basse tenute sotto controllo. Il risultato è un’esperienza d’ascolto sempre piacevole e molto a fuoco. Ad esempio, con il rock classico di un cantante come Bruce Springsteen si ha una separazione precisa di ogni strumento, la voce solida in primo piano e una scena sonora coinvolgente. Manca probabilmente un po’ di calore, ma questo avviene semplicemente perché gli auricolari hanno una riproduzione molto analitica. Con la musica elettronica o pop il divertimento è assicurato perché l’approccio digitale delle Bose si sposa magnificamente con questo stile. In sintesi i QuietComfort Earbuds hanno un buon equilibrio, senza arrivare al livello di dettaglio delle B&O Beoplay E8 3rd Gen e senza disporre della stessa spinta sui bassi dei Sony WH-1000XM3.

Bose QuietComfort Earbuds

Bose QuietComfort Earbuds con gommino in evidenza

Per la cancellazione del rumore invece Bose dispone probabilmente di una delle migliori tecnologie presenti sul mercato. Difficile trovare un concorrente di pari livello. Anche la funzione trasparenza, che permette di rimanere in contatto audio con l’esterno, ha un buon filtro. Tutto questo si traduce poi in telefonate di qualità e con voce molto chiara.

Autonomia e altri dettagli

I QuietComfort Earbuds si affidano allo standard Bluetooth 5.1 e supportano i codec audio SBC e AAC. L’autonomia dichiarata è di circa 6 ore, che grazie alla custodia arrivano a complessive 18 ore. In pratica quest’ultima mette a disposizione altre due cariche. Nella realtà, considerando i consumi del sistema di cancellazione del rumore, il livello di autonomia è molto variabile. L’ideale è attivarlo o regolarlo in base alle vere necessità.

Bose QuietComfort Earbuds

Bose QuietComfort Earbuds con custodia

Conclusioni

Voto: 8,5

I Bose QuietComfort Earbuds sono auricolari true wireless di eccellenza con un ottimo sistema attivo di cancellazione del rumore. Sono consigliabili a tutti coloro che cercano un ascolto musicale di qualità e una buona esperienza telefonica. Il prezzo è in linea con i concorrenti. Forse l’unico difetto è legato alla dimensione della custodia: troppo scomoda da mettere in tasca. Gran pregio invece il supporto della ricarica wireless. Infine, bisogna riconoscere la sua comodità nell’attività sportiva, anche se il livello di protezione ai liquidi non è altissimo.

Pro:

Contro:

Dario d'Elia
Dario d'Elia

Sono nato nel 1974, esattamente nel momento in cui l'era digitale stava iniziando a varcare i confini dei laboratori per entrare nelle case. Risale proprio a quel periodo uno dei primi microcomputer: il "famoso" IMSAI 8080, che Matthew Broderick usò nel 1983 per violare il supercomputer del Norad nel film "Wargames". Ecco, sono cresciuto in quel periodo di transizione e...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

JBL Live Pro+
Tech 7 maggio 2021

JBL Live PRO+: auricolari wireless colorati e pieni di funzionalità

Dopo averle annunciate in occasione del CES 2021 di Las Vegas, JBL porta in Italia i nuovi auricolari true wireless Live Pro+, un prodotto che va a scontrarsi con i modelli proposti

Belkin Soundform Freedom
Tech 8 aprile 2021

Belkin annuncia i primi auricolari compatibili con l’app Dov’è di Apple

Belkin è la prima azienda ad aver annunciato un paio di auricolari true wireless compatibili con l’app Dov’è di Apple. Si chiamano Soundform Freedom e possono essere registrati all’interno dell’app del colosso

OPPO Enco Air
Tech 7 aprile 2021

OPPO Enco Air ufficiali: auricolari true wireless con 24 ore di autonomia

OPPO ha annunciato l’arrivo in Italia di Enco Air, i nuovi auricolari true wireless che promettono una grande autonomia. I nuovi arrivati vanno a porsi come valida alternativa a modelli già presenti