Tech 17 marzo 2021

Clubhouse, in arrivo la versione per Android: è un successo in Italia

Clubhouse

Clubhouse è l’applicazione che ha fatto più discutere nelle ultime settimane. I motivi sono principalmente due: si basa solo sull’ascolto ed è esclusiva. Si accede infatti solo ricevendo l’invito da qualcuno già iscritto che a sua volta ha ricevuto l’invito da qualcun altro. Per utilizzarla, però, è necessario avere un iPhone o un iPad a propria disposizione in quanto l’app è disponibile al download solo per i dispositivi basati su iOS, ossia il sistema operativo utilizzato da Apple per i prodotti come smartphone e tablet. I fondatori del social hanno assicurato di essere già al lavoro sulla versione per dispositivi Android.

Presto, dunque, anche i possessori di uno smartphone e tablet Samsung, Xiaomi, OPPO e altri potranno avere accesso a questo particolare social. L’annuncio è arrivato dai fondatori, Paul Davison e Rohan Seth, in occasione di un appuntamento esclusivo con gli utenti italiani. La prima tappa di questo Clubhouse World Tour è stata l’Italia poiché, al di fuori degli Stati Uniti, è stata tra i Paesi che hanno accolto meglio il lancio della piattaforma.

Clubhouse

Secondo i dati comunicati da Clubhouse, nel mese di marzo il Bel Paese ha aperto tante room per quasi 24 ore al giorno. Tutto ciò grazie anche a eventi come il Festival di Sanremo, appuntamento andato avanti fino a tarda notte. Per spiegare meglio, le room sono i gruppi creati in cui si discute di un determinato argomento. Le discussioni avvengono solamente con la voce, nessuna parte scritta o video. “Come fosse un podcast, basta un interesse in comune, un filone suggerito dalla cronaca, per avviare un discorso”, hanno spiegato Davison e Seth.

Visto il grande successo avuto, Clubhouse non solo sarà disponibile per i dispositivi Android. ma introdurrà funzioni di accessibilità su iPhone per garantire anche i non vedenti di muoversi all’interno del social: spostarsi tra i menu, chiedere la parola, intervenire, ecc. Nelle prossime settimane, sono attese nuove funzioni come la possibilità di promuovere le conversazioni ma anche strumenti per monetizzare sui contenuti. Come non è dato saperlo, ma lo scopriremo molto presto.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

lenovo tab p11 pro e ipad air confronto
Tech 15 maggio 2021

Lenovo Tab P11 Pro vs. iPad Air 2020: uno scontro di pure eccellenze

Il Lenovo Tab P11 Pro è il tablet Android 10 che idealmente chiunque metterebbe in sfida contro l'iPad Air 2020. Perché nel design si assomigliano, così come nella dotazione di accessori opzionali

Clubhouse
Tech 10 maggio 2021

Clubhouse, l’app solo voce arriva finalmente su Android

Clubhouse comincia finalmente a muovere i primi passi anche nel mondo Android. Parliamo dell’applicazione che – in piena pandemia – ha conosciuto un importante successo. I motivi sono stati principalmente due. A

Honor
Tech 29 aprile 2021

Honor 50 Pro+ segna il ritorno dei servizi Google?

Honor presenterà i suoi nuovi smartphone nel corso delle prossime settimane, che potrebbero segnare il ritorno dei servizi Google dopo la separazione da Huawei. Una mossa che si è resa necessaria per salvare