Galaxy Buds2 svelati: Samsung introduce la cancellazione attiva del rumore

I nuovi auricolari true wireless dell'azienda sudcoreana sfidano gli AirPods Pro di Apple grazie al sistema ANC. Costano 149 euro.
Di Saverio Alloggio @Save1990 11 agosto 2021
Galaxy Buds2

Galaxy Buds Live, Galaxy Buds Pro e, adesso, Galaxy Buds2. Samsung continua a investire nel settore degli auricolari true wireless introducendo un nuovo modello che, considerando caratteristiche e prezzo di listino, ha tutte le carte in regola per diventare un nuovo best-buy. Il punto cardine è certamente rappresentato dalla cancellazione attiva del rumore, funzionalità in grado di fare la differenza in questo genere di dispositivi. L’abbiamo infatti vista in azione in prodotti come gli AirPods Pro di Apple o i WF-1000XM4 di Sony, entrambi diretti rivali della nuova creatura dell’azienda sudcoreana.

Galaxy Buds2: caratteristiche e prezzo

Le Samsung Galaxy Buds2 sono caratterizzati dallo standard in-ear. Progettati dunque per essere indossati tutto il giorno, dovrebbero garantire una qualità sonora di alto livello. Anche perché, è bene ricordarlo, anche per questo modello Samsung ha rinnovato la partnership con AKG (acquisita dall’azienda sudcoreana qualche anno fa), società che non ha bisogno di presentazione nel settore audio. Attendiamo ovviamente di testarli sul campo, ma le permesse sembrano esserci tutte. Anche perché, come detto in apertura, sono dotati di un sistema di ANC (Active Noise Cancelling).

Possono essere utilizzati sia per ascoltare musica che per telefonare, grazie alla presenza di appositi microfoni. Inoltre, gli altoparlanti a due vie dovrebbero restituire alti nitidi e bassi profondi. In merito alla cancellazione attiva del rumore, Samsung ha introdotto un’apposita funzionalità che permette di sentire l’ambiente circostante, così da poter utilizzare i Galaxy Buds2 in circostanze come l’attività fisica all’aperto in tutta sicurezza. Inoltre, l’azienda sudcoreana ha sviluppato appositi algoritmi di intelligenza artificiale che permettono di far risultare la voce più chiara durante le chiamate, tutto in maniera automatica.

Le Buds2 disponibili in quattro colorazioni – Graphite, White, Olive e Lavender – e vengono venduti in abbinata a una custodia che, oltre a trasportarli, consente anche di ricaricarli in mobilità. In tal senso, Samsung parla di 5 ore di durata in riproduzione continua con ANC attiva, che diventano 7,5 ore con ANC disattivata. Avremo modo di verificare sul campo questi dati.

Per portarseli a casa saranno necessari 149 euro. Una cifra assolutamente in linea con le caratteristiche tecniche, più bassa rispetto a quanto richiesto per AirPods Pro e WF-1000XM4. Un vantaggio strategico non da poco, che potrebbe consentire ai Galaxy Buds2 di essere assoluti protagonisti nella seconda parte del 2021.

Saverio Alloggio
Saverio Alloggio

Sono nato nel 1990 e ho vissuto da adolescente l’arrivo degli smartphone. La mia passione per la tecnologia è nata però ben prima, iniziando ad assemblare computer in quinta elementare. Circuiti e schede di rete mi hanno affascinato da quando ne ho memoria. È stato il 2007 però l’anno della svolta: sono stato tra i pochi italiani (rispetto ai numeri...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti