Huawei Nova 8i è ora disponibile in Italia

Huawei Nova 8i arriva in Italia a 349 euro, una cifra che non gli renderà la vita facile sul mercato. Scopriamo perché.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 11 ottobre 2021
Huawei Nova 8i

Huawei non demorde e annuncia l’arrivo in Italia di Huawei Nova 8i, uno smartphone di fascia media che però non avrà vita facile sul mercato. I motivi sono principalmente due: l’assenza delle app e dei servizi Google (c’è Android in versione open source) e un prezzo di lancio poco concorrenziale in relazione alle caratteristiche tecniche. A prezzi inferiori è possibile acquistare prodotti come Redmi Note 10 Pro con display AMOLED o il POCO X3 Pro con un processore più performante.

Il cuore pulsante del nuovo Huawei Nova 8i è lo Snapdragon 662 di Qualcomm, lo stesso di Redmi 9T che oggi è acquistabile a meno di 150 euro. Nova 8i, invece, arriva in Italia a 349 euro nella configurazione con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Il chip è chiamato a muovere un display IPS LCD da 6,67 pollici con risoluzione Full-HD+, abbastanza grande da poter svolgere qualsiasi attività; nonostante le grandi dimensioni e una batteria da 4.300 mAh con ricarica rapida da 66W, lo smartphone riesce a contenere il proprio peso a 190 grammi.

Huawei Nova 8i

Ben quattro le fotocamere posteriori: il sensore principale da 64 MP è abbinato a un ultra-grandangolare da 8 MP, un sensore di profondità da 2 MP e un ultimo sensore sempre da 2 MP per gli scatti macro, la fotocamera frontale invece è da 16 MP. Completa le connettività la presenza anche del jack audio da 3,5 mm, manca però il 5G.

Arriviamo, infine, alla piattaforma software affidata ad Android 10 in versione AOSP (senza servizi Google) e con HMS (alternativa di Huawei ai Google Mobile Services). Non c’è, dunque, HarmonyOS: il sistema operativo sviluppato dal colosso di Shenzhen come alternativa al sistema del robottino verde, presente invece sui tablet MatePad Pro e MatePad 11.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti