I pieghevoli di Samsung sono resistenti? Ecco i test che devono superare

In un video Samsung mostra come testa la resistenza per Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3. Possono resistere alla piegatura per 5 anni.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 13 ottobre 2021
Galaxy Z Fold3 test resistenza

Il mercato degli smartphone pieghevoli sta crescendo sempre più e Samsung è ormai la regina indiscussa del settore. Dopo i problemi del primo Galaxy Fold (lanciato sul mercato forse troppo presto), siamo arrivati agli attuali Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3 che sembrano orami aver raggiunto una certa maturità in termini di resistenza. È proprio la resistenza uno degli aspetti che preoccupa di più i clienti che devono spendere cifre elevate per un prodotto caratterizzato da un form factor particolare. Per mostrare quanto i suoi prodotti siano effettivamente resistenti, Samsung ha condiviso un video in cui mostra i test che gli smartphone in questione devono superare.

Il processo è articolato in 4 fasi. La prima fase si tiene in una camera ambientale in cui si testa il funzionamento dello smartphone a diverse temperature: Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3 devono navigare e riprodurre video in condizioni di temperature elevate e basse e in un clima secco e umido. Come ben sappiamo, gli ultimi pieghevoli sono i primi a poter contare sulla certificazione IPX8 che certifica la resistenza all’acqua a una profondità di un metro e mezzo per 30 minuti, resistenza che viene testata proprio nella seconda fase.

Galaxy Z Flip3 test resistenza

La terza, invece, è dedicata alla resistenza della S-Pen. Ricordiamo che Galaxy Z Fold3 è il primo della serie a poter contare sul supporto all’iconico pennino Samsung, una mossa che ha probabilmente decretato la fine della serie Galaxy note. In questo terzo test, viene testata la durata del digitalizzatore posizionato sotto lo schermo pieghevole impiegando una mano robotica e anche il funzionamento del pennino sull’intera superfice (inclusi bordi e piega).

L’ultimo test è quello più interessante in quanto relativo alla piegatura: Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3 vengono testati per ben 200 mila chiusure e aperture, quindi possono resistere per ben cinque anni se si considerano circa cento chiusure e aperture al giorno.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti