Il futuro degli AirPods passerà dal monitoraggio della salute

Apple vorrebbe sfruttare i sensori di iPhone, Apple Watch e AirPods per una lettura combinata dei dati per il monitoraggio della salute.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 17 giugno 2021
apple airpods pro monitoraggio salute

Il monitoraggio della salute è uno dei campi in cui il mercato dei dispositivi indossabili si sta muovendo attivamente. Pensiamo alle tante funzioni di smartwatch come Apple Watch 6, Galaxy Watch3 o Fitbit Sense. Possiamo monitorare il battito cardiaco, effettuare una sorta di elettrocardiogramma, analizzare il livello di ossigeno nel sangue e tanto altro. I dispositivi che ci accompagnano durante la giornata integrano dei sensori in grado di fornirci dei dati generali sulla nostra salute.

Questi dati possono essere ancor più accurati se combinati tra loro. Ed è questo ciò che Apple sta facendo con i dispositivi del proprio ecosistema. Tra le novità di iOS 15, c’è infatti una nuova funzionalità chiamata “Stabilità della camminata” che permette di gestire proattivamente il rischio di cadute. I dati qui sono il risultato della lettura combinata dei parametri di Apple Watch e iPhone. È in questo contesto che potrebbero inserirsi gli AirPods.

AirPods pro

AirPods Pro

In un’intervista rilasciata a TechCrunch, Kevin Lynch – Vice President of Technology di Apple – ha lasciato intendere che il colosso di Cupertino potrebbe in futuro sfruttare i sensori integrati negli auricolari true wireless per fornire maggiori informazioni sulla salute. Non è stato spiegato come e di quali dati si stesse parlando, ma l’intenzione sembra chiara.

Lynch sottolinea che la lettura combinata dei dati rappresenta un ulteriore step nell’integrazione tra software e hardware da parte di Apple. Un’integrazione che si fa sempre più forte man mano che l’ecosistema cresce. Quando gli è stato chiesto se è previsto di aprire la strada anche agli AirPods, Lynch ha risposto che questi dispositivi hanno tutto il potenziale per offrire i dati necessari.

Un’intenzione questa che si allinea con le precedenti indiscrezioni in cui Mark Gurman di Bloomerg ha rivelato che la prossima generazione di AirPods sarebbe in grado di monitorare alcuni aspetti della salute grazie all’integrazione di nuovi sensori.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti