iOS 15: tutte le novità. Quali iPhone riceveranno l’aggiornamento?

Durante la WWDC 2021, Apple annuncerà la nuova versione del sistema operativo iOS 15. Ecco le novità e gli iPhone che si aggiorneranno.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 14 maggio 2021
iOS 15

Apple terrà la Worldwide Developer Conference (WWDC) dal 7 all’11 giugno. Come ogni anno, la conferenza dedicata agli sviluppatori diventa il palco per annunciare l’arrivo dei sistemi operativi che muoveranno tutti i prodotti Apple: iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e Apple Tv. Nelle prossime settimane, dunque, scopriremo le novità che il colosso di Cupertino ha in serbo per noi e capiremo quali miglioramenti apporteranno i nuovi sistemi soprattutto dopo la rivoluzione iniziata con il lancio di prodotti basati sul chip proprietario M1, come iPad Pro 12.9 e MacBook Air. Pur mancando ancora delle settimane, possiamo già farci un’idea di quelle che saranno le novità di iOS 15 cercando di capire anche quali iPhone si aggiorneranno.

Quando arriva iOS 15?

Apple WWDC 2021

Apple WWDC 2021

Apple segue sempre una tempistica ben precisa, per cui possiamo già sapere quale percorso seguirà iOS 15. Nel corso della WWDC, a giugno, Apple rilascerà la versione di iOS 15 solo per gli sviluppatori. Successivamente in piena estate (agosto), il sistema operativo entrerà nella fase di beta pubblica accessibile a tutti gli utenti iscritti al programma Beta.

Il rilascio della versione definitiva e stabile è solitamente previsto per il mese di settembre, in concomitanza con il lancio dei nuovi iPhone 13. Nel giro di pochi giorni, iOS 15 raggiungerà tutti i dispositivi che lo supporteranno.

Nel frattempo, si scopriranno tutte le novità della nuova versione del sistema operativo.

Quali sono le novità?

Nonostante Apple non ne abbia ancora fatto menzione, le indiscrezioni su iOS 15 circolano già da un po’ grazie alle fonti sempre ben informate di Bloomberg. Le novità più interessanti – emerse fino a questo momento – riguardano la gestione delle notifiche, la privacy e una nuova organizzazione dei widget che potrebbe suggerire l’arrivo di una funzione Always-On sui futuri iPhone.

Notifiche

iOS 15 permetterà all’utente di selezionare diverse impostazioni di notifica in base a ciò che sta facendo. In altre parole, dovrebbero esserci dei profili personalizzabili che specificano se l’utente sta guidando, lavorando, dormendo, ecc. Per ogni profilo, l’utente potrà decidere se lo smartphone deve emettere un suono o meno alla ricezione delle notifiche, vibrare e molto altro.

Ci sarà anche un’opzione per impostare risposte automatiche a seconda dello stato impostato in maniera simile a quanto già accade attualmente durante la guida.

iMessage

A quanto pare, Apple sta lavorando per aggiornare la propria app di messaggi con l’obiettivo finale di trasformarla in una sorta di app di messaggistica istantanea in stile WhatsApp. Non è chiaro però se questi cambiamenti verranno introdotti già con iOS 15 o se riguardano sviluppi futuri.

Privacy

Apple è una delle aziende più attente al tema della privacy. Già iOS 14.5 sta rappresentando una rivoluzione nel modo in cui le app tracciano il comportamento degli utenti a fini pubblicitari. Le applicazioni, infatti, devono ora ottenere l’esplicito consenso da parte dell’utente. Con iOS 15, Apple vuole andare oltre e offrire una nuova funzione che mostra agli utenti quali app stanno raccogliendo silenziosamente dei dati.

Widget

Apple ha introdotto i widget lo scorso anno e ora sembrano già pronti a vivere un’evoluzione. Pare che iOS 15 porterà le icone personalizzate anche nella schermata di blocco, rendendo possibile la consultazione delle informazioni senza la necessità di sbloccare lo schermo. In tal caso, i prossimi iPhone 13 non potranno fare a meno di introdurre la funzione Always-On tanto apprezzata dagli utenti Android.

Quali iPhone si aggiorneranno a iOS 15?

iPhone 12 Pro

iPhone 12 Pro

Apple ha sempre aggiornato anche i dispositivi più datati. Lo scorso anno, ad esempio, iOS 14 è stato rilasciato anche per iPhone 6s – annunciato nel lontano 2015 – che però non riceverà la futura versione del sistema operativo.

iOS 15 è previsto per tutti i modelli a partire da iPhone 7 fino ad arrivare a iPhone SE 2020 e all’ultima generazione di iPhone 12. Saranno esclusi dunque iPhone 6s, iPhone 6s Plus e iPhone SE di prima generazione.

Come detto in apertura, la WWDC 2021 inizierà il prossimo 7 giugno per cui ci tocca attendere ancora qualche giorno prima scoprire tutti i dettagli su iOS 15 e su tutti gli altri sistemi operativi di casa Apple. Non mancheranno tante altre novità su cui Apple è riuscita a mantenere il segreto!

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti