Tech 11 settembre 2020

iPhone 12, cosa sapere prima del lancio: specifiche, modelli, design e novità

iPhone 12 scheda tecnica e caratteristiche

Apple come ogni anno svelerà i nuovi iPhone ed ha già fissato la data di presentazione del nuovo e attesissimo evento: si terrà il 15 settembre alle ore 19:00 italiane. La casa di Cupertino in realtà non ha parlato espressamente di iPhone 12 e in molti pensano che questo evento sarà dedicato soprattutto ai nuovi Apple Watch, con i melafonini rinviati ad ottobre. In effetti lo slogan scelto per inviti al Keynote è “Time Flies”, cioè “il tempo vola”, chiaro riferimento a un orologio.

Apple event 15 september 2020

In ogni caso manca pochissimo alla presentazione dei nuovi iPhone 12 e come ormai è di abitudine in questi tempi l’evento avverrà in maniera totalmente virtuale, in diretta streaming, anche se la cornice sarà il bellissimo Apple Park. Ma nella sostanza quali saranno le novità di quest’anno?

Quella più grande sarà sicuramente l’introduzione della connettività 5G, che potrebbe portare a un incremento delle vendite. Apple secondo alcuni report ha richiesto ai fornitori di costruire 75 milioni dei nuovi modelli di iPhone, insomma la pandemia non avrà effetto su uno degli oggetti più desiderati del pianeta Terra. Inoltre a quanto pare ci saranno diversi opzioni riguardo le dimensioni, un design rinnovato e una nuova fotocamera simile allo scanner LiDAR degli iPad Pro 2020. Ecco quindi tutte le previsioni da conoscere sui nuovi iPhone 12 prima del lancio.

iphone a confronto

Quattro modelli di iPhone 12

Come sempre i mesi precedenti all’annuncio dei nuovi iPhone il web pullula di indiscrezioni, informazioni più o meno veritiere e bizzarre previsioni. Ci sono però alcune fonti più affidabili di altre, soprattutto quelle dell’analista Ming-Chi Kuo di TF International Securities. Quest’anno a quanto pare i modelli di iPhone saranno ben quattro, a differenza del 2019 quando Apple ha presentato tre modelli, cioè iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max.

Ci sarà quindi un iPhone 12 Max, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max, che saranno però affiancati da un quarto modello dallo schermo più piccolo, per la gioia di coloro che ne hanno abbastanza degli smartphone con schermi enormi, ormai sempre più di moda. Secondo le indiscrezioni sarà un iPhone 12 con display da 5,4 pollici, quindi più grande dell’iPhone SE 2020. Ecco uno schema delle diagonali di schermo dei nuovi iPhone e la nuova probabile nomenclatura:

In sostanza i primi due modelli, cioè iPhone 12 e iPhone 12 Max, saranno quelli che costeranno meno, mentre i restanti due rappresenteranno la fascia alta.

Tutti con schermo OLED e design ispirato a iPhone 4

Apple potrebbe decidere di abbandonare definitivamente i meno prestanti schermi LCD, a differenza di quanto fatto prima con iPhone XR e poi con iPhone 11. In alternativa potrebbe proporre tutti e quattro i modelli con schermi OLED, in grado di donare colori più profondi e neri perfetti. Come riporta Bloomberg, i bordi saranno piatti e inoltre i nuovi melafonini potrebbero tornare al design più squadrato visto già su vecchi modelli come iPhone 4 e 5, ma anche sui nuovi iPad Pro.

design iPhone 12

Immagine di: MacRumors

Un’ultima indiscrezione riguardante il design getta luce su alcune differenze costruttive tra i modelli più economici e quelli premium: i bordi di iPhone 12 e iPhone 12 Max potrebbero essere in alluminio, mentre quelli di iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max in acciaio inossidabile.

Inoltre uno degli elementi più iconici degli iPhone degli ultimi anni è sicuramente il cosiddetto notch: lo ha inventato praticamente Apple, poi adottato da moltissimi altri produttori. Il problema è che molti smartphone Android hanno man mano ridotto l’ingombro di questa fastidiosa banda nera frontale, mentre Apple no. Il notch comunque non sparirà del tutto dagli iPhone 12, ma è probabile che sarà di dimensioni leggermente ridotte rispetto al passato. Infine si vocifera per i modelli iPhone 12 Pro una frequenza di aggiornamento dello schermo a 120 Hz per una fluidità maggiore: sarebbe davvero una novità gradita.

Come saranno le fotocamere?

Le indiscrezioni puntano su configurazioni differenti in base al prezzo. I modelli di partenza iPhone 12 e iPhone 12 Max beneficeranno di una doppia fotocamera posteriore, di cui un sensore principale e uno grandangolare. I modelli più avanzati iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max invece avranno una fotocamera tripla, con l’aggiunta di un teleobiettivo con zoom ottico 2x.

Per il resto non si conoscono ancora i megapixel precisi che avranno ogni fotocamera, anche se forse il sensore principale sarà da 64 megapixel. Come poi detto in precedenza i modelli Pro potrebbero portare lo scanner LiDAR già visto sui recenti modelli di iPad Pro, che aggiungerebbe diverse funzionalità per la realtà aumentata.

Benvenuto 5G su iPhone 12

Finalmente quest’anno vedremo per la prima volta degli iPhone capaci di connettersi in 5G. Un grande passo in avanti, che sugli smartphone Samsung è ormai realtà da tempo. Apple invece ha aspettato che la tecnologia maturasse e insieme al 5G arriverà anche il processore più prestante, per ora definito A14 Bionic, che sarà realizzato con un processo costruttivo a 5 nm, quindi estremamente avanzato.  I risultati saranno maggiori prestazioni, ma come sempre una migliore autonomia.

Conclusioni

Finora queste sono le indiscrezioni sugli iPhone 12 ed è prematuro parlare di prezzi. Per ora i rumor parlano dei prezzi pensati per gli Stati Uniti e vanno dal meno costoso iPhone 12 a 699 dollari a all’iPhone 12 Pro Max che partirebbe dai 1099 dollari. Ovviamente i costi per i consumatori varieranno in base al taglio di memoria scelto.

Sono però sempre più insistenti le voci riguardo il contenuto delle confezioni: potrebbero arrivare senza caricabatterie e cuffie EarPods. Lo ha detto un report di Ming-Chi Kuo, quindi una voce affidabile. Potrebbe essere una mossa davvero stramba da parte di Apple, che però spingerebbe le vendite degli AirPods.

Il motivo della mancata inclusione del caricabatterie sarebbe dovuto alla scelta di Apple di voler mantenere i prezzi più bassi di iPhone 12, allineandoli a quelli di iPhone 11: Insomma: niente caricabatterie ma c’è il 5G, che comunque comporta dei costi per essere introdotto. Chiaramente si attendono conferme che arriveranno solo durante la presentazione ufficiale, prevista tra qualche giorno.

Candido Romano
Candido Romano

Giornalista e copywriter con una grande passione per tutto ciò che è tecnologia e intrattenimento, soprattutto smartphone, tablet e videogiochi, di cui scrive dal 2005. Una passione che porta avanti fin da bambino, quando nella sua stanza entrò il Commodore 64: una folgorazione, che aprì un universo di possibilità.

Classe 1983, fa parte di quella generazione che ricorda un mondo...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

smartphone_max500euro
Trend 24 febbraio 2021

I migliori smartphone sotto 500 euro

Dopo aver dedicato una guida ai migliori smartphone sotto 100 euro e ai migliori smartphone tra 150 e 300 euro, in questo articolo vi guideremo nella scelta dei migliori smartphone sotto 500

Smartphone Apple
Tech 24 febbraio 2021

Mercato smartphone: vola Apple ma Samsung resta in testa

Il 2020 è stato un anno difficile anche per il mercato smartphone, al contrario di quello notebook e tablet. La pandemia ha causato ritardi nella produzione, come dimostrato dalla nuova generazione di

MacBook Pro copertina
Tech 23 febbraio 2021

MacBook Pro 2021: ritornano lettore di schede SD e porta HDMI?

Dopo aver dato il via a una grande rivoluzione con i primi modelli di MacBook Pro 13, MacBook Air e Mac Mini basati sui processori proprietari M1, Apple ha subito iniziato lo