La famiglia Honor 50 è ufficiale: tornano i servizi Google

La gamma Honor 50 segna il ritorno dei servizi Google sugli smartphone del brand cinese. Honor 50 e Honor 50 Pro montano anche processori Snapdragon.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 17 giugno 2021
Honor 50 Pro

Honor ha alzato il sipario su Honor 50, Honor 50 Pro e Honor 50 SE. Una presentazione diversa dalle altre che ha il sapore della rinascita. La casa cinese nata da una costola di Huawei sta iniziando una nuova vita, dopo l’addio alla casa madre. Una scelta che si è resa necessaria per il colosso di Shenzhen per salvaguardare il brand dai divieti statunitensi e lasciarlo camminare da solo. Ed ecco che i nuovi arrivati ora possono usare i processori Snapdragon della americana Qualcomm e offrire i servizi Google. È questa infatti la vera notizia!

I tre modelli sono accomunati dal design e da alcune caratteristiche tecniche. Il pannello posteriore – elemento che ormai rende distinguibili gli smartphone – è caratterizzato da un due cerchi che ospitano le fotocamere. È proprio questo l’elemento peculiare dei dispositivi 2021, pensiamo infatti al Find X3 Pro o al Galaxy S21.

Honor 50 e Honor 50 Pro sono i più interessanti: processore Snapdragon 778G, 8/12 GB di RAM e 128/256 GB di memoria interna. Cambia la diagonale del display: OLED da 6,57 pollici per il primo e da 6,72 pollici per il secondo. In entrambi i casi, la frequenza di aggiornamento raggiunge i 120 Hz.

Honor 50 Pro

Honor 50 Pro

Quattro fotocamere sul retro (100 MP + 8 MP + 2 MP + 2 MP), una fotocamera da 32 Megapixel sulla parte frontale per Honor 50 a cui si aggiunge un grandangolare da 12 MP su Honor 50 Pro. Infine, batteria da 4.300 mAh per l’uno e 4.000 mAh per l’altro. C’è la ricarica rapida a 100 W.

Più modesto Honor 50 SE: processore MediaTek Dimensity 900 con 6 o 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di memoria interna. Le fotocamere sul retro diventano tre (108 MP + 8 MP + 2 MP) e la fotocamera anteriore scende a 16 Megapixel. Il display invece è di tipo IPS LCD e ha una diagonale da 6,78 pollici. La batteria è da 4.000 mAh ma la ricarica rapida si ferma a 66W.

Honor 50 SE

Honor 50 SE

Per il momento, la gamma Honor 50 è stata resa disponibile per il mercato cinese ma è già stato confermato l’arrivo in altri mercati, tra cui anche l’Italia. Non ci sono ovviamente informazioni sui prezzi italiani, ma si spera in un posizionamento aggressivo per riprendere la corsa arrestata due anni fa e competere contro chi fa dell’ottimo rapporto qualità/prezzo il suo punto di forza. Il riferimento è a modelli come Poco F3 e il nuovo Realme GT 5G.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti