Tech 6 settembre 2018

Migliorare la batteria di Samsung Galaxy S9 e S9+

samsung-galaxy-s9

Il Samsung Galaxy S9 è l’ultimo smartphone top di gamma della casa coreana, dotato di un processore Exynos 9810 octa-core, 4GB di RAM e 128 GB di memoria integrata, espandibile tramite micro-SD. Lo schermo è un Amoled da 5.9 pollici con formato 18,5:9 con risoluzione 1440 x 2960 pixel. Uno smartphone di fascia alta in grado di soddisfare chiunque, grazie anche alla batteria al litio da 3000 mAh, che permette di avere un’autonomia di un giorno.

samsung-galaxy-s9

Tuttavia, chi usa lo smartphone in maniera intensiva, potrebbe sentire la necessità di dover caricare il Galaxy S9 una o più volte al giorno. Obiettivo di questa guida è dare alcuni consigli pratici in modo da allungare l’autonomia e la vita della batteria, non solo del flagship di casa Samsung, ma anche di tutti gli altri smartphone.

Prima di iniziare con i consigli veri e propri, è opportuno chiarire alcuni aspetti. La quasi totalità dei dispositivi moderni è dotata di batterie agli ioni di litio. Al contrario di quanto avveniva con le vetuste batterie al nickel-molibdeno, quelle agli ioni di litio non hanno effetto memoria, e non necessitano dunque di avere cicli di carica e scarica completi. È opportuno anzi non farle scendere a percentuali di carica troppo bassi o troppo alti, ma soprattutto evitare che la temperatura della batteria superi i 40°C, soglia oltre la quale gli ioni di litio iniziano a perdere irrimediabilmente la loro capacità, riducendo dunque l’autonomia della batteria portando così a una repentina usura.

samsung-galaxy-s9

Se ben trattata, una batteria al litio, perde in media tra il 15 e il 20% di capacità dopo due anni.

Tieni il livello di carica tra il 30 e l’80%

Al contrario di quanto si sente dire, le batteria agli ioni litio di cui sono dotati tutti i dispositivi più recenti, rendono al massimo se il livello di carica viene mantenuto tra il 30% e l’80%. È dunque sconsigliato far caricare troppo, o fare scaricare in maniera eccessiva lo smartphone, in quanto ciò potrebbe andare ad influire non solo sull’autonomia ma anche sulla vita della batteria.

Non usare la ricarica veloce

La tecnologia di ricarica veloce, consente di ricaricare lo smartphone in pochissimo tempo. Se da un lato ciò può tornare utile in molti casi, dall’altro stressa la batteria, facendo innalzare in maniera eccessiva la temperatura e danneggiando quindi le celle della batteria.

samsung-galaxy-s9

Molto meglio caricare lo smartphone in maniera lenta, magari collegandolo alla porta USB del PC, o utilizzando un caricatore con un output da 5V e 1A.

Disattivare le connettività non necessarie

Molto spesso succede di lasciare attivi GPS, Wi-Fi, NFC, anche quando non li usiamo. Questi servizi consumano energia anche in questi casi, è dunque buona abitudine attivarli solo quando necessario, e disattivarli quando non utilizzati.

Controllare il consumo delle applicazioni

Tramite le impostazioni dello smartphone, nel pannello dedicato alla batteria, è possibile controllare quali siano le applicazioni che più vanno ad incidere sull’autonomia, riducendo dunque la durata dello smartphone.

samsung-galaxy-s9

Alcune applicazioni, necessitano costantemente di scaricare dati, anche quando non utilizzate. È dunque opportuno controllare quali siano queste applicazioni e bloccare lo scambio dati in background delle più energivore. In casi estremi è consigliato anche sostituire l’applicazione con una alternativa, o usare il browser.

Evitare di caricare lo smartphone durante la notte

È un’abitudine per molti utenti, prima di andare a dormire si collega il cellulare e il mattino dopo lo si ritrova carico al 100%. Sebbene la maggior parte degli smartphone, sia in grado di terminare l’alimentazione non appena si raggiunge la carica massima, mantenere il cellulare collegato potrebbe comportare un surriscaldamento, che va a rovinare irrimediabilmente la batteria. Molto meglio, caricarlo il mattino successivo, mentre ci si prepara, oppure tramite una powerbank mentre ci si reca a lavoro.

Non usare lo smartphone con temperature elevate

Soprattutto nei periodi estivi, è bene evitare di sottoporre lo smartphone a temperature eccessive. Lasciarlo in macchina, o sulla spiaggia, magari a contatto diretto con la luce del sole, fa irrimediabilmente surriscaldare la batteria, e potrebbe portare a seri danni non solo a quest’ultima ma anche ai componenti interni, causando malfunzionamenti o rotture.

Usare sfondi neri

Il Galaxy S9, così come la maggior parte dei top di gamma di Samsung, è dotato di schermo con tecnologia Amoled.

samsung-galaxy-s9

Ciò significa che quando vengono visualizzate immagini nere, i pixel sono spenti, e non consumano energia. Utilizzare uno sfondo nero, o comunque scuro, riduce quindi il consumo generale, allungando la durata della batteria.

Diminuire la qualità di foto e video

Soprattutto chi scatta tante foto e realizza tanti video, se ne sarà accorto. Quando si utilizza la fotocamera, l’autonomia si riduce drasticamente. Sebbene rinunciare alla qualità, possa essere difficile, è anche vero che buona parte delle foto che scattiamo, sono destinate ad una veloce condivisione, magari per condividere un momento o per chiedere un parere.

samsung-galaxy-s9

In questi casi, andando nelle impostazioni della fotocamera, ridurre la risoluzione delle foto a 5Mpixel, e dei video al 720p, aiuta a diminuire il consumo energetico, oltre che a far risparmiare tanto spazio nella memoria del cellulare o sulla scheda SD.

 

Se eseguirete questi consigli, non solo noterete un aumento dell’autonomia, ma ridurrete il consumo della batteria, prolungando così la vita del vostro smartphone.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 6 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Altri articoli che potrebbero interessarti

caricare lo smartphone con acqua
Tech 12 gennaio 2021

In futuro caricheremo lo smartphone con l’acqua calda?

Sebbene il mercato ci abbia abituato a smartphone sempre più potenti, con display più grandi e un maggior numero di fotocamere, c’è un problema che è difficile da superare, ovvero quello della

iphone 12
Tech 14 luglio 2020

iPhone 12 e 12 Pro con batterie più piccole?

Potrebbe essere il 5G la causa della diminuzione della capacità nominale dei prossimi iPhone 12 e iPhone 12 Pro. Gli eredi degli attuali iPhone 11 potrebbero dover rinunciare a un pizzico di

come fare durare la batteria dello smartphone
Tech 6 giugno 2020

7 trucchi per migliorare la durata della batteria degli smartphone Android

Oggi sempre più smartphone Android, partendo dai top di gamma come Samsung Galaxy S20, S20 Plus ed S20 Ultra, ma anche altri modelli come Motorola G7 Power o Asus ZenFone 6, hanno