Tech 19 ottobre 2019

Recensione OnePlus 7T Pro: top di gamma potente e performante

OnePlus 7T Pro

Il nuovissimo OnePlus 7T Pro è il successore dello OnePlus 7 Pro, nonché il quarto modello OnePlus del 2019. Come ci si poteva aspettare è uno tra gli smartphone più avanzati e più potenti in circolazione, sicuramente un prodotto di cui non ci si pente. Il prezzo tuttavia è piuttosto sostenuto.

OnePlus 7T Pro

 

Il prezzo alto potrebbe sorprendere quelli che ricordano OnePlus come l’azienda che nel 2014 sconvolse il mercato con uno smartphone dalle ottime specifiche a un prezzo molto basso. Quei tempi sono finiti, e il ruolo che fu di OnePlus ora appartiene (probabilmente) a Xiaomi. Nel 2019, però, OnePlus produce smartphone eccellenti a un prezzo competitivo rispetto ad altri marchi.

E infatti questo OnePlus 7T Pro ha poco e nulla da invidiare a prodotti di riferimento come il Samsung Galaxy S10, l’iPhone 11 o lo Huawei P30 Pro.Che si tratti di design, di prestazioni o di fotocamera, il nuovo top di gamma OnePlus se può giocare come testa di serie.

Design

Voto: 9/10

Lo smartphone OnePlus 7T Pro non è diverso da altri top di gamma moderni, con una scocca in vetro e metallo. Lo abbiamo provato nella versione Nebula Blu, che ci è sembrata molto bella, ma ovviamente è una questione di gusti. La finitura non è perfettamente liscia, e grazie a questo particolare lo smartphone risulta un po’ meno scivoloso rispetto ad altri concorrenti.

OnePlus 7T Pro

La fotocamera posteriore, disposta in un elemento circolare, non sporge poi molto. Sicuramente meno rispetto al pur nuovo iPhone 11. Quella anteriore è di tipo pop-up, cioè “spunta” fuori quando serve, e ha permesso a OnePlus di creare uno schermo senza notch.

Presente all’appello anche la certificazione di impermeabilità, che fa stare un po’ più tranquilli in caso di incidenti in bagno o in piscina.

Le grandi dimensioni rendono lo OnePlus 7T Pro difficile da usare con una sola mano, come d’altra parte capita con tutti gli smartphone di queste dimensioni. La cover in silicone inclusa nella confezione aiuta a garantire una presa più salda, ma non fa miracoli. L’ergonomia è migliorata dall’interruttore fisico, su un lato, per attivare la modalità silenziosa. Un dettaglio che ha solo OnePlus. .

Prestazioni

Voto: 10/10

Dentro allo OnePlus 7T Pro troviamo il potente processore Qualcomm Snapdragon 855+ con 8GB di RAM. In altre parole è l’hardware più potente che si possa trovare su uno smartphone Android. I test certificano la potenza, e possiamo aggiungere che l’utilizzo fa capire come il software sviluppato da OnePlus, OxygenOS, riesca a dare una marcia in più, se possibile, a un sistema già velocissimo. Ciliegina sulla torta, c’è un sistema di raffreddamento a liquido che garantisce il massimo delle prestazioni anche quando si usano i videogiochi più impegnativi, evitando al contempo di generare troppo calore.

Nei fatti, usando lo OnePlus 7T Pro non si può evitare di notare quando sia scattante e reattivo. E, grazie al sistema di dissipazione innovativo, non diventa mai troppo caldo. Se amate giocare con lo smartphone, poi, potreste trovare molto piacevole il feedback aptico, un sistema di vibrazioni che punta a rendere più immersiva l’esperienza di gioco.

A proposito di videogiochi, va citato anche lo schermo a 90 hz, un dettaglio che avevamo già visto sullo OnePlus 7 Pro. Grazie alla maggiore frequenza di aggiornamento (uno schermo standard è a 60 Hz) i giochi sembrano ancora più fluidi. A completare la notevole dotazione c’è la memoria UFS 3.0, la più veloce che si possa avere su uno smartphone.

L’audio stereo non è affatto male, con un voluma massimo piuttosto alto e un suono chiaro. Come vivavoce è più che adeguato, e anche per guardarsi un video al volo se la cava bene. A completare la dotazione dello OnePlus 7T Pro ci sono Bluetooth 5.0, Wi-Fi ac dual-band, NFC, GPS A-GLONASS BDS Galileo, USB-C. Manca il jack audio da 3.5 mm, ma ormai bisogna rassegnarsi.

Schermo

Voto: 9/10

OnePlus 7T Pro

Lo schermo dello OnePlus 7T Pro è un pannello AMOLED da 6,67” con risoluzione 1440×3120 e compatibilità con HDR10+. Significa che potrete godervi al meglio serie TV e film, in particolare alcuni di quelli disponibili su Netflix e Amazon Prime Video. È un pannello molto luminoso, ben visibile anche all’esterno e molto resistente alle impronte digitale, grazie a un eccellente trattamento oleofobico della copertura anteriore. I colori sono naturali, ma dalle opzioni si può modificare la calibratura per adattarla ai gusti personali. È anche uno schermo senza notch visto che, come già sullo OnePlus 7 Pro, la fotocamera anteriore è di tipo pop-up.

Sui lati lunghi il vetro è curvato, quindi lo schermo è privo di cornice; ma come sempre in questi casi c’è il rischio di dare qualche comando accidentalmente. Il sensore per le impronte è integrato sotto lo schermo: non è proprio velocissimo ma funziona abbastanza bene. Come su altri smartphone dotati di schermo OLED, poi, c’è la funzione always-on, grazie a cui si possono visualizzare costantemente (cioè anche a schermo spento) ora, data, carica della batteria e alcune notifiche.

Batteria

Voto: 7/10

La batteria dello OnePlus 7 Pro è da 4.085 mAh, quindi non è certo piccola. Però lo schermo di grandi dimensioni e l’hardware potente consumano molto. Il risultato è che avrete una giornata di autonomia con un uso intenso, mentre potreste arrivare a un giorno e mezzo, forse due, usando moderatamente lo smartphone.

Avremmo sicuramente preferito avere un’autonomia maggiore da un top di gamma, ma bisogna dire che i concorrenti non fanno poi tanto meglio di così. Per come stanno le cose oggi, infatti, da uno smartphone è raro ottenere più di una giornata, tranne che con alcuni specifici modelli.

Se non altro OnePlus compensa questa mancanza con la ricarica rapida Warp Charge 30T, e include il caricatore adatto nella confezione. Il che non è male.

Fotografia

Voto: 8/10

Il nuovo OnePlus 7 Pro ha una tripla fotocamera, in linea con l’attuale tendenza nel mondo degli smartphone. Il sensore principale da 48MP è abbinato a un obiettivo f/1.6 stabilizzato. C’è poi un grandangolo da 16MP e un teleobiettivo da 8MP con ingrandimento 3x (ibrido 10x).

Fotocamera OnePlus 7t Pro Fotocamera OnePlus 7t Pro Fotocamera OnePlus 7t Pro Fotocamera OnePlus 7t Pro

 

Abbiamo quindi una fotocamera versatile, che si comporta piuttosto bene anche in situazioni di scarsa illuminazione, cioè di sera e o di notte. C’è una modalità notturna, che non riesce a ottenere gli incredibili risultati di uno Huawei P30 Pro o di un Pixel 3, ma è comunque eccellente. Usando lo zoom si perde un po’ di qualità, molta se c’è poca luce, ma siamo comunque di fronte a un miglioramento netto rispetto ai modelli OnePlus precedenti.

Questo smartphone può registrare video 4K/60FPS con una buona qualità, ma anche in questo caso non è al livello dei migliori modelli.

Conclusioni

Voto: 8/10

OnePlus 7T Pro

Pro

Contro

Il nuovo OnePlus 7T Pro somiglia molto al precedente OnePlus 7 Pro, troppo per prendere in considerazione l’idea di passare dall’uno all’altro, a meno che non vi interessi la costosa edizione OnePlus McLaren, con 12GB di RAM; ma è più che altro una chicca per collezionisti e appassionati.

Se avete uno smartphone vecchio di tre anni o più, invece, OnePlus 7 Pro è sicuramente uno tra i migliori candidati che possiate prendere in considerazione. Il prezzo di listino, 759 euro, probabilmente è un po’ troppo alto. Ma senza dubbio entro poche settimane su Trovaprezzi potrete trovarlo cifre molto più interessanti.

Valerio Porcu
Valerio Porcu

Classe 1976, ha studiato elettronica e letteratura, con una specializzazione in didattica delle lingue. Grazie all’unione della formazione tecnica con quella umanistica, ha sviluppato uno sguardo critico e attento, e la capacità di osservare con attenzione e distacco lo sviluppo tecnologico, sia per i grandi salti evolutivi sia per i piccoli oggetti di uso quotidiano. Uno sguardo maturo che sa...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

OP
Tech 19 febbraio 2020

OnePlus 8: questa la futura gamma?

OnePlus 8 potrebbe essere presentato tra maggio e giugno, come da tradizione per l’azienda cinese di telefonia. Manca dunque ancora tanto prima di avere tutti i dettagli tecnici e le specifiche, ma

CES copertina
Tech 13 gennaio 2020

I migliori prodotti del CES 2020

Il CES 2020 è volto al termine e possiamo dunque stilare l'elenco dei prodotti più curiosi che sono stati presentati e che potrebbero determinare le tendenze di mercato dei prossimi mesi. Sono

OnePlus 8 Pro
Tech 13 gennaio 2020

OnePlus 8 Pro si mostra su GeekBench

OnePlus 7T e 7T Pro sono i due top di gamma attuali dell’azienda cinese, che ha preferito non sconvolgere quanto già visto con OnePlus 7 e 7 Pro, ma semplicemente affinare i