Tech 27 aprile 2021

Recensione Samsung Galaxy S21 Ultra: uno smartphone quasi perfetto

Galaxy S21 Ultra 5G, la nostra prova: design, fotocamera, prestazioni e batteria. Come si sarà comportato il top di gamma di casa Samsung?
Galaxy S21 Ultra recensione

Galaxy S21 Ultra è il vero top di gamma di casa Samsung. È uno smartphone quasi perfetto che migliora alcuni aspetti del predecessore Galaxy S20 Ultra. Esattamente come i rivali iPhone 12 Pro Max, OPPO Find X3 Pro e Mi 11 Ultra di Xiaomi, il vero punta di forza è il comparto fotografico diventato ormai il campo in cui si gioca la sfida tra i migliori smartphone top di gamma.

Samsung, inoltre, ha potenziato ancor più l’esperienza offerta da S21 Ultra introducendo per la prima volta su questa serie il supporto alla S-Pen, l’iconico pennino riservato fino a questo momento agli smartphone della gamma Galaxy Note e ai tablet. Un elemento che nessun altro concorrente può vantare al momento.

Design: addio ergonomia

Galaxy S21 Ultra va nella direzione opposta del compatto Galaxy S21. È uno smartphone che dice addio all’ergonomia e alla maneggevolezza. È grande e pesante (227 grammi) e impossibile da utilizzare con una sola mano e – almeno finché non ci si abitua – si avverte uno sbilanciamento verso il punto in cui è posizionato il comparto fotografico.

Galaxy S21 Ultra recensione

Quest’ultimo non passa di certo inosservato. È un ampio modulo rettangolare con finitura opaca che abbraccia il frame laterale in alluminio. È una soluzione più carina rispetto a quella adottata lo scorso anno su Galaxy S20 Ultra, ma questa è solo una questione di gusti. Le colorazioni della scocca (grigio o nero, oltre a quelle esclusive vendute sullo store ufficiale) sono meno d’impatto rispetto a quelle più sgargianti di Galaxy S21 e S21 Plus. La finitura opaca trattiene meno le impronte e tenta di ridurre la scivolosità dello smartphone, che si fa sentire. Non manca la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere.

Sulla parte frontale campeggia un enorme display AMOLED da ben 6,8 pollici con risoluzione 1.440 x 3.200 pixel e refresh rate a 120 Hz. La curvatura dei bordi è appena accennata e non crea alcun problema all’usabilità. Poco da dire su questo pannello: è uno schermo che offre la solita qualità elevata a cui Samsung ci ha abituati.

Galaxy S21 Ultra recensione

La frequenza di aggiornamento è variabile e questo aiuta a contenere il consumo energetico in quanto il refresh rate si adatta al contenuto che stiamo visualizzando. In altre parole, i 120 Hz sono attivi solo quando necessario e quando il contenuto lo supporta. Il display è perfetto in qualsiasi situazione: all’aperto, durante la visione di una serie TV o mentre giochiamo.

Prestazioni da primo della classe

Galaxy S21 Ultra ha un prezzo di listino che parte da 1.279 euro. A queste cifre, non ci sono compromessi da accettare. In realtà, nel caso di Samsung – così come di Apple – si deve rinunciare al caricabatteria in confezione (scelta che pare avere positive conseguenze sull’ambiente), al jack audio da 3,5 mm e allo slot microSD per l’espansione di memoria. Quanto alle prestazioni, invece, nessuna rinuncia con il processore Exynos 2100 con 12 Gigabyte di RAM (c’è anche una versione con 16 GB). Lo smartphone riesce a essere sempre veloce e scattante in qualsiasi situazione. Non ho avvertito una netta differenza con lo Snapdragon 888 di Qualcomm, testato su prodotti come Mi 11.

Galaxy S21 Ultra recensione

Il sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali posto sotto lo schermo funziona bene. Stesso discorso per il riconoscimento del volto che – in questo periodo di pandemia – è poco sfruttabile. L’audio è stereo e offre un suono più che soddisfacente.

La batteria regge: è da 5.000 mAh con supporto alla ricarica rapida a 25W e wireless a 15W (c’è anche quella inversa con cui caricare dispositivi compatibili come Galaxy Buds Pro). Durante i giorni di test, lo smartphone ha raggiunto il 20% di carica residua dopo circa 6 ore di display attivo a distanza di oltre 24 ore dall’ultima ricarica.

Il software a bordo è Android 11 con One UI 3.1 con le tante opzioni di personalizzazione e funzioni offerte da Samsung. È la versione di Android più completa sul mercato che mette a disposizione tante funzionalità utili come la Samsung DeX (anche in modalità wireless) che consente di collegare lo smartphone a un PC o monitor esterno.

Galaxy S21 Ultra recensione

Samsung Galaxy S21 Ultra, inoltre, può contare anche sul supporto alla S-Pen (venduta separatamente) con cui prendere appunti, disegnare, copiare un testo e molto altro. A differenza dei Galaxy Note 20, qui non c’è un alloggiamento dedicato al pennino.

Ottima la connettività che – oltre al supporto 5G e WiFi 6 – offre anche il supporto Dual-SIM (con due schede fisiche) ed eSIM.

Un comparto fotografico superlativo

Partiamo dai dati tecnici. Galaxy S21 Ultra integra un sensore da 108 Megapixel con OIS (stabilizzazione ottica dell’immagine), un ultra-grandangolare da 12 Megapixel con Autofocus sfruttabile per gli scatti macro e ben due teleobiettivi da 10 Megapixel che abilitano uno zoom ottico 3x e 10x per avvicinare i soggetti in lontananza. Insieme abilitano lo Space Zoom che fa un ingrandimento digitale 100x. Quando spinto al massimo, appare una finestra di anteprima che ci consente di individuare più facilmente il soggetto da ritrarre.

Galaxy S21 Ultra scatta delle fotografie di alto livello in ogni situazione. Convincono i colori anche se in alcune situazioni la saturazione è più visibile (caratteristica che può piacere o meno). Con la luce, gli scatti sono ottimi grazie anche a un HDR che lavora bene e si difendono egregiamente anche quando il sole cala. C’è ancora margine di miglioramento in notturna, soprattutto per la fotocamera frontale da 40 Megapixel che di giorno scatta ottimi selfie. In assenza di luce, soffre molto lo zoom.

La maggior parte degli utenti, quindi, resterà soddisfatto da qualsiasi scatto e in qualsiasi condizione: in controluce, in assenza di luce, per scatti ravvicinati, in lontananza. Gli smartphone oggi hanno raggiunto una qualità fotografica incredibile dove a fare la differenza tra un modello e l’altro ci sono i piccoli dettagli percepibili solo da occhi più attenti ed esperti. Ad ogni modo, Samsung sta continuando a lavorare per limare qualche piccola sbavatura attraverso degli aggiornamenti software che abbiamo ricevuto anche sulla nostra unità.

I video possono essere registrati fino alla risoluzione 8K a 24 fps (fotogrammi per secondo), anche se vi ritroverete a registrare soprattutto in 4K in quanto i monitor o TV 8K su cui godersi i video sono ancora poco diffusi a causa dei prezzi elevati.

Conclusioni

Pro:

Contro:

Galaxy S21 Ultra è uno smartphone esagerato che non fa per tutti. I motivi principali sono due: è grande ed è costoso. Il prezzo di listino parte da 1.279 euro, quasi come iPhone 12 Pro Max e un po’ di più di OPPO Find X3 Pro. È una cifra elevata pur trovandoci davanti a uno smartphone di una qualità elevatissima. Insomma, è un prodotto consigliato a chi non bada a spese per avere un’esperienza mobile completa a 360 gradi.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

POCO X3 Pro
Tech 2 maggio 2021

Recensione POCO X3 Pro: è davvero un best-buy?

Dopo POCO X3 NFC che è stato uno dei prodotti che nel 2020 ha saputo rappresentare la filosofia dell’ottimo rapporto qualità/prezzo, il brand asiatico rincara la dose con POCO X3 Pro. Abbiamo

ROG Phone 5
Tech 30 aprile 2021

Video recensione ASUS ROG Phone 5: la potenza di un computer in uno smartphone

ASUS ROG Phone 5 è semplicemente lo smartphone più potente attualmente disponibile sul mercato. I vari Galaxy S21 Ultra, iPhone 12 Pro Max, Oppo Find X3 Pro, Xiaomi Mi 11, in termini

Oneplus 9 pro recensione
Tech 29 aprile 2021

Recensione OnePlus 9 Pro: un altro passo verso l’eccellenza

OnePlus 9 Pro è la perfetta sintesi del percorso intrapreso dall'azienda cinese di telefonia ormai due anni fa, nel 2019. All'epoca, OnePlus 7 Pro è stato il primo smartphone del marchio a