RIAVVIA MI: Lenovo dona PC e smartphone ricondizionati agli studenti di Milano

Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 16 marzo 2021
RIAVVIAMI Lenovo

La pandemia ha accentuato il digital divide in Italia, ossia il divario esistente tra chi ha accesso effettivo alle tecnologie dell’informazione (tra cui anche i pc) e chi no. Tra didattica a distanza e lavoro da remoto, molte famiglie hanno dovuto affrontare il problema della mancanza di sufficienti dispositivi per far lavorare e studiare tutti i membri della famiglia. RIAVVIA MI è l’iniziativa promossa da Lenovo, in collaborazione con il Comune di Milano, la città Metropolitana e l’Associazione Energie Sociali Jesurum, con l’obiettivo di fornire PC, tablet e smartphone Motorola ricondizionati agli studenti che ne hanno bisogno.

I prodotti ricondizionati sono dispositivi rimessi a nuovo per poter poi essere riutilizzati. Se non avete più bisogno del vostro Lenovo Tab M10 o del vostro Lenovo IdeaPad, potete riconsegnarlo a Lenovo che si occuperà di rimettere a posto sia la parte hardware sia la parte software. In compenso, riceverete un buono sconto del 15% da utilizzare per l’acquisto di un nuovo prodotto del brand.

Lenovo IdeaPad Duet Chromebook

L’iniziativa è rivolta a private e ad aziende. Partecipare è semplice. È sufficiente registrarsi sul sito dell’iniziativa e – dopo aver effettuato tutti i passaggi – verrà organizzato il ritiro. Inoltre, Lenovo Foundation destinerà 50.000 euro a supporto dell’iniziativa, per interventi nelle scuole in particolar modo in quelle dell’infanzia.

In un momento storico in cui stiamo affrontando situazioni e difficoltà senza precedenti, riteniamo fondamentale che un’azienda come Lenovo possa restituire valore alle comunità in cui opera con successoha dichiarato Luca Rossi, dirigente LenovoQuando abbiamo inaugurato Spazio Lenovo, abbiamo da subito abbracciato l’invito del Sindaco Sala a farne un luogo di incontro fra il pubblico e il privato e anche grazie a iniziative come RIAVVIA MI possiamo contribuire al benessere della città di Milano”.

Un’iniziativa lodevole che con il contributo di tutti potrà favorire l’inclusione di tutte le categorie alle tecnologie digitali.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Commenti

Mario
21 marzo 2021, 10:26

Buongiorno sono padre di due ragazzi che stanno in dad ho perso il lavoro mi farebbe molto piacere se potrei ricevere un computer anche usato funzionate purché sia in condizione di poter fare la dad grazie

Rispondi
Lucia Massaro
22 marzo 2021, 10:57

Buongiorno Mario, mi dispiace molto per la sua situazione. Se è di Milano, potrebbe mettersi in contatto con il Comune per capire l’iter da seguire per poter ricevere un prodotto ricondizionato. Le consiglio anche di parlarne con i dirigenti scolastici delle scuole dei suoi figli.

Rispondi

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti