Samsung rilascia una piacevole sorpresa per Galaxy A20s

A distanza di due anni dalla presentazione, Samsung ha aggiornato Galaxy A20s ad Android 11 con One UI 3.1.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 8 luglio 2021
Galaxy A20s

Uno degli aspetti tenuti in considerazione da chi acquista uno smartphone è il supporto nel tempo che passa attraverso il rilascio di aggiornamenti. Non a caso, è uno dei punti di forza di Apple che aggiorna i suoi dispositivi per molto tempo. Anche gli utenti Samsung possono ritenersi soddisfatti, soprattutto per il supporto che il colosso di Seul sta riservando anche ai prodotti di fascia bassa. Dopo aver rilasciato Android 11 per Galaxy A21s, ora è il turno di Galaxy A20s (smartphone di fascia bassa annunciato nel 2019).

Galaxy A20s è uno dei migliori smartphone economici presenti sul mercato, grazie al connubio tra specifiche e prezzo. Nelle scorse ore, Samsung ha cominciato a rilasciare l’aggiornamento ad Android 11 che si porta dietro anche la nuova interfaccia grafica proprietaria One UI 3.1 con le novità riguardanti il pannello di notifica, fotocamera, le opzioni di risparmio energetico e molto altro.

Galaxy A20s

Galaxy A20s

L’aggiornamento arriva con la build A207FXXU2CUFA; l’update è attualmente in fase di rilascio. Samsung ha scelto di partire dalla Malesia, ma – nel giro di pochi giorni – dovrebbe arrivare anche per gli utenti italiani. La disponibilità dell’aggiornamento viene segnalato da una notifica. Altrimenti, è possibile effettuare una verifica manuale accedendo al menu delle Impostazioni del vostro Samsung Galaxy A20s.

Questa sarà l’ultima versione del sistema del robottino verde che Galaxy A20s accoglierà. L’aggiornamento al futuro Android 12 infatti non è assicurato, dato che Samsung promette aggiornamenti per due major update, ma è comunque un ottimo risultato per uno smartphone di fascia bassa. L’update, infatti, ringiovanisce un dispositivo che è ancora in grado di offrire una buona esperienza utente grazie al processore Snapdragon 450 di Qualcomm e a un ampio display da 6,5 pollici. Senza dimenticare l’autonomia offerta dalla batteria da 4.000 mAh e la versatilità del comparto fotografico, che mette a disposizione, oltre al sensore principale, uno grandangolare e uno per la profondità.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti