Tech 11 ottobre 2019

Samsung: utili in calo nel Q3 2019

Samsung

Samsung accusa ancora qualche colpo dovuto al netto calo di interesse del mercato smartphone e all’avvento della concorrenza cinese, con Xiaomi che la fa da padrona non solo per i top di gamma come il Mi 9T Pro che ha un ottimo rapporto qualità prezzo, ma anche sulla fascia bassa dove smartphone come Redmi Note 7 e Note 8 hanno riscosso un notevole successo da parte del pubblico.

Nel terzo trimestre del 2019, secondo i dati di previsione aziendale sugli utili, il colosso sudcoreano ha previsto un calo su base annua dell’utile operativo del 56% per un valore di circa 6,4 miliardi di dollari, contro i 14,6 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso.

Samsung A80

Tra i fattori che incidono maggiormente su tali dati, il calo della domanda di chip di memoria, mercato in cui Samsung è ancora leader assoluta. Ma il tutto è soprattutto dovuto al netto calo di domanda di tutto il mercato smartphone. Nonostante tutto comunque i risultati sono più positivi rispetto al trimestre precedente. Nel Q2 2019 Samsung aveva infatti fatto segnare un utile operativo di 5,5 miliardi dollari.

I ricavi del Q3 potrebbero però aumentare del 5,3% rispetto a quelli dello scorso anno. Ciò sarebbe dovuto all’aumento della domanda dei chip di memoria, che permetterà di tornare ai risultati di vendita riscossi tra il 2017 e il 2018. C’è inoltre da fare attenzione alla reazione del mercato per quanto riguarda l’avvento degli smartphone con connettività 5G. Il nuovo standard di connessione potrebbe infatti spingere molti utenti a cambiare smartphone, con l’opportunità per Samsung e per tutti gli altri produttori di segnare un netto aumento delle vendite.

Insomma, risultati sicuramente non del tutto positivi, ma che comunque non scoraggiano gli investitori. Samsung ha infatti segnato un aumento di circa l’1,7% delle sue azioni. Non resta che attendere i risultati finanziari definitivi del terzo trimestre 2019, che si è chiuso proprio a fine settembre 2019.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

iPhone 11 Pro Max
Tech 21 ottobre 2019

iPhone 11 Pro Max: ecco quanto costa produrlo

Ogni volta che viene rilasciato uno smartphone top di gamma, si diffonde tra gli utenti la fatidica domanda: quanto costa produrlo? È stato così per tutte le passate generazioni di iPhone e

Android One
Tech 21 ottobre 2019

Android One: cos’è e come funziona

Android One è un sistema operativo basato su Android ma pensato per dispositivi di fascia media con poche personalizzazioni lato software, in modo da garantire aggiornamenti tempestivi e sempre in tempo, soprattutto

Pixel Buds
Tech 21 ottobre 2019

Pixel Buds: le true wireless secondo Google

Google ha tolto i veli sui nuovi Pixel 4 e 4 XL e ne ha approfittato per svelare tutta una serie di nuovi dispositivi, tra cui un nuovo paio di auricolari True