Tech 30 giugno 2020

Smartphone 5G: sempre di più le alternative nella fascia media

smartphone 5g

La fascia media diventa di anno in anno più interessante e i vari produttori si prodigano per proporre smartphone accattivanti, ben progettati, dalla grande autonomia e con buona potenza. Il risultato sono smartphone come Motorola Edge o Xiaomi Mi 10 Lite 5G, che offrono prestazioni di alto livello con un prezzo accessibile e poco hanno da invidiare ai veri top di gamma, come S20 Ultra o OnePlus 8 Pro.

Honor

Honor per esempio potrebbe presto presentare il prossimo Honor 30 Lite, un dispositivo ispirato dal Huawei P40 Lite ma con una scheda tecnica tutta nuova. Lo smartphone ha da poco ricevuto la certificazione dalla TENAA, e dovrebbe poter fare affidamento su un processore Dimensity 800, una batteria da 4000 mAh, RAM da 4 a 8 GB e uno spazio di archiviazione compreso tra i 64 e i 256 GB a seconda della versione.

huawei-p40-lite

La fotocamera posteriore è composta da quattro sensori.

Il display dovrebbe essere un’unità da 6,5 pollici con risoluzione FullHD+ e frequenza di aggiornamento di 90 Hz. Nella parte posteriore ci sarebbe infine un modulo fotografico composto da tre sensori, con il principale da 48 Megapixel, il secondo da 8 Megapixel con ottica grandangolare e il terzo da 2 Megapixel per la valutazione della profondità di campo. Il dispositivo dovrebbe avere un prezzo molto allettante, probabilmente inferiore ai 400 euro e ci sarà anche la connettività 5G per i Paesi che la supportano.

Samsung

Allo stesso modo Samsung starebbe lavorando sul successore del Galaxy A41, smartphone che si posiziona subito sotto il tanto apprezzato A51. L’A42 in arrivo il prossimo anno, è stato identificato con la sigla SM-A426B, avrebbe un’archiviazione di 128 GB e anche in questo caso ci sarebbe un modulo 5G per garantire la compatibilità con il nuovo standard di rete.

galaxy a40 e galaxy a41 le differenze

Sebbene sia ancora troppo presto per valutare il prezzo, considerando l’attuale posizionamento del Galaxy A41, è possibile che Samsung possa continuare a offrire tale smartphone con un listino compreso tra i 200 e i 300 euro, in modo da contrapporsi a una concorrenza agguerrita composta da Xiaomi, Oppo e tanti altri brand.

Sicuramente il mercato offrirà nel giro di pochi mesi tantissimi smartphone 5G, con una conseguente diminuzione del prezzo degli smartphone 4G, fino alla loro sparizione che potrebbe avvenire entro il 2022, ovvero quando il nuovo standard di rete offrirà una copertura in grado di raggiungere la quasi totalità degli utenti.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

mi 10 pro
Tech 9 luglio 2020

Xiaomi Mi 10 Pro+: un mostro di potenza

Xiaomi Mi 10 Pro+ esiste già e arriverà in Europa con il nome di Mi 10 Super Large Cup, e avrà caratteristiche che si andranno a scontrare con altri mostri sacri come

Motorola-5f058c97c28d1
Tech 8 luglio 2020

Moto G 5G Plus è ufficiale: ecco il re della fascia media

Come ripetuto più volte, nel mercato smartphone la vera protagonista è la fascia media, in cui le aziende cercano di proporre soluzioni avanzate con il miglior rapporto tra prezzo, prestazioni e qualità

Motorola
Tech 2 luglio 2020

Motorola Moto G 5G: ecco le prime immagini

Qualche giorno fa Motorola ha annunciato che avrebbe tenuto un evento il prossimo 7 luglio in cui sarebbe potuto arrivare un nuovo dispositivo di fascia media molto allettante. Col passare dei giorni