Tech 13 ottobre 2020

Sony Xperia 5 II ha una data di uscita italiana

Sony Xperia 5 II

Nelle settimane scorse Sony aveva annunciato l’arrivo del suo nuovo modello Xperia 5 II negli Stati Uniti. Adesso il nuovo smartphone ha anche una data di uscita per l’Italia: il successore del Sony Xperia 5 arriverà infatti il prossimo 19 ottobre. La data è stata diffusa ufficialmente dalla stessa Sony che ha specificato come il prezzo dello smartphone sia di 899 euro. Inoltre saranno disponibili tre colorazioni, ovvero nero, blu e grigio.

Sony Xperia II proporrà senza dubbio un sostanziale aggiornamento hardware rispetto al modello precedente. Il chipset sarà lo Snapdragon 865, già apprezzato sul molti modelli premium come Realme X50 Pro 5G. Al processore si affiancheranno poi una RAM di 8 GB e uno spazio di archiviazione da 128 GB che comunque sarà possibile espandere grazie a una scheda microSD. La fotocamera frontale, inoltre, permetterà di realizzare video in 4K anche in slow motion.

Sony Xperia 5 II

Il nuovo modello Sony è stato inoltre progettato con una particolare attenzione per il gaming: ci sarà, infatti, anche una modalità per migliorare le prestazioni mentre si gioca e il touch screen sarà molto più reattivo con una frequenza di tocco pari a 240 Hz. Queste caratteristiche si uniranno poi a quelle dello schermo: Xperia 5 II avrà infatti un HDR OLED da 6,5 pollici e soprattutto una frequenza di aggiornamento da 120 Hz. Questo significa che in generale lo schermo sarà molto più fluido, non solo durante i giochi ma anche durante l’uso delle applicazioni. 

Infine, per completare il quadro tecnico, Xperia 5 II avrà un’uscita audio jack da 3,5 mm per le cuffie e una batteria da 4.000 mAh, di poco inferiore a modelli di grande formato come Samsung Galaxy Note 10 Lite. Il design dello smartphone includerà anche un lettore di impronte posto su uno dei lati e una modalità per tenere il dispositivo collegato all’alimentazione ma senza ricarica in funzione, in modo da poterlo continuare a usare senza che si surriscaldi soprattutto durante le sessioni di gioco.

Luca Salerno
Luca Salerno

Da circa 17 anni mi occupo di giornalismo ed editoria, mentre ad ancora prima risale la mia passione per la tecnologia iniziata nei lontani anni ‘80 con un Commodore 64. Questi due interessi sono stati sempre una costante nella mia vita e ritengo che riuscire a conciliarli nella mia attività professionale sia un vero privilegio.

La mia formazione universitaria in Scienze...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Copertina Galaxy Buds
Tech 15 gennaio 2021

Galaxy Buds Pro, gli auricolari che sifdano gli AirPods Pro

Non solo Galaxy S21 5G, Galaxy S21 Plus 5G e Galaxy S21 Ultra 5G. Nella giornata di ieri infatti Samsung ha alzato il sipario anche sui Galaxy Buds Pro. Eredi naturali dei

Mi Watch
Tech 15 gennaio 2021

Xiaomi Mi Watch ufficiale in Italia

Dopo la Mi Band 5 e lo Xiaomi Mi Watch Lite, il colosso cinese ha deciso di far approdare in Italia anche il nuovo Xiaomi Watch, dopo appena qualche settimana rispetto all’annuncio

fitbit
Tech 15 gennaio 2021

Fitbit appartiene ufficialmente a Google

Fitbit da ieri è entrata ufficialmente nell'orbita di Google, a seguito del completamento delle operazioni di acquisizione iniziate il primo novembre del 2019. Grazie a un successo costruito sulle linee Inspire, Charge