Tech 25 settembre 2019

Vivo Nex 3: ufficiale il nuovo top di gamma

Vivo Nex 3

Vivo è un’azienda cinese che produce smartphone e che si trova in stretta correlazione con OnePlus. In passato infatti, molti degli smartphone Vivo, si sono rivelati essere la base su cui OnePlus ha basato i suoi top di gamma, tra cui anche i più recenti, come il OnePlus 6T, il 7 e il OnePlus 7 Pro.

Il colosso cinese che attualmente non vende ufficialmente in Europa tramite una rete di distribuzione ufficiale, ha annunciato in maniera definitiva il suo prossimo smartphone top di gamma, ovvero Nex 3, un dispositivo di fascia alta e compatibile in maniera nativa con la connettività 5G, che molto probabilmente andrà a caratterizzare buona parte degli smartphone che arriveranno nel corso del 2020.

Tra le caratteristiche che contraddistinguono Nex 3, sicuramente il display: un’unità da ben 6,89 pollici con bordi curvi che l’azienda definisce “a cascata”, in quanto si ripiegano verso la scocca, in maniera simile a quanto visto con i recenti Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro. Schermo che ricopre il 99,6% della parte frontale, un risultato unico fino ad oggi. Non ci sono infatti cornici e la fotocamera anteriore è integrata in un meccanismo a scomparsa, come quello visto su OnePlus 7 Pro.

Nex 3 5G

Vivo Nex 3 ha un ampio display e connettività 5G

I tasti fisici sono scomparsi, conseguenza del design, a favore di alcune superfici touch che risultano estremamente intuitive da usare. Il comparto fotografico nella parte posteriore può contare su tre sensori inseriti in un elemento circolare a rilievo. Il principale è da 64 Megapixel, il secondo e il terzo sono entrambi da 13 Megapixel e abbinati rispettivamente a un obiettivo grandangolare e tele, in modo da offrire flessibilità d’uso per ogni tipologia di scatto.

Sotto la scocca pulsa un processore Snapdragon 855 Plus, lo stesso montato su Asus ROG Phone 2, coadiuvato da 8 GB di RAM e 128 GB di archiviazione nella versione senza 5G, ma ci si può spingere fino a 12 GB di RAM e 256 GB di archiviazione nelle altre varianti. Come visto su OnePlus 7 Pro, il sistema di raffreddamento può fare affidamento su una camera di vapore, che assicura un’estrema efficacia anche nelle situazioni in cui l’hardware si trova stressato, come durante i giochi o l’uso di particolari applicazioni. La batteria ha invece una capacità da 4500 mAh ed è compatibile con la ricarica rapida fino a 44 Watt. I prezzi per il mercato cinese variano tra i circa 640 e i 790 euro. Non si hanno notizie per l’arrivo in Italia, ma è molto probabile che lo smartphone possa essere la base del futuro OnePlus 7T Pro.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Nubia Play
Tech 3 giugno 2020

Nubia si prepara a lanciare uno smartphone 5G

Nubia ha sempre fatto parlare di sé grazie a dispositivi interessanti e dal buon prezzo: è famosa la sua linea RedMagic di smartphone dedicati al gaming. L’azienda cinese però difficilmente porta tutti

Sony Playstation 5
Tech 3 giugno 2020

PS5: Sony posticipa l’evento del 4 giugno per sostenere le proteste USA

Sony ha comunicato tramite il suo profilo Twitter ufficiale di aver posticipato l’evento di presentazione fissato per il 4 giugno, per sostenere le proteste in corso negli Stati Uniti in seguito alla

immuni applicazione
Tech 3 giugno 2020

Immuni è pronta per il download

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it il 26 maggio 2020, è stato aggiornato in data 3 giugno 2020) Immuni è pronta per il download. La nota applicazione, che dovrebbe permettere il