Tech 18 agosto 2020

WhatsApp: 7 trucchi e funzioni nascoste per usarlo al meglio

WhatsApp trucchi

Non esiste smartphone senza WhatsApp: con più di due miliardi di utenti in tutto il mondo, è ormai una delle app di messaggistica istantanea più utilizzate al mondo. Funziona praticamente su tutti gli smartphone, dai top gamma Galaxy S20, S20+ o S20 Ultra, ma anche sugli iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max. Molti invece acquistano uno smartphone di fascia media quasi solo per massaggiare su WhatsApp, come ad esempio gli ottimi Xiaomi Redmi Note 9 Pro o il Galaxy A51, ma l’app di Facebook funziona bene anche su quelli economici come l’Huawei Y5.

Usare WhatsApp però non significa solo inviare messaggi testuali o vocali, aggiornare gli stati o cambiare l’immagine del profilo. Ci sono tantissimi trucchi e funzionalità per molti praticamente segrete, che portano diversi benefici all’utente che li utilizza.

Ecco quindi i migliori 7 trucchi WhatsApp per sbloccare tutte le potenzialità di questo potente strumento.

1. Come leggere messaggi senza far comparire la doppia spunta blu

La cosiddetta doppia spunta blu per molti è un incubo: praticamente è la conferma di lettura, che non piace a chi non è abituato a rispondere subito ai messaggi. Una volta ricevuto un messaggio, se l’utente apre la chat si attivano le due spunte blu, quindi il mittente sa che il messaggio è stato letto e si aspetta una risposta. Se questa non arriva prontamente, possono insorgere dei problemi: “perché anche se ha letto non risponde al mio messaggio?” Questa è una domanda che più di una volta ha scatenato incomprensioni tra molte persone. Per fortuna esistono ben due soluzioni per ovviare a questo problema:

doppia spunta blu whatsapp

2. Come impostare notifiche personalizzate

Le notifiche personalizzate sono molto utili: è una funzione che consente di gestire singolarmente gli alert provenienti da diversi contatti. In questo modo si possono cambiare il tono della notifica, la vibrazione o la luce LED, se il dispositivo è provvisto appunto del LED di notifica. Per farlo basta entrare in una chat, toccare in alto il nome del contatto, poi scegliere la voce Notifiche personalizzate, attivarla e scegliere tutte le opzioni disponibili.

 

3. Come scrivere in grassetto, corsivo o barrato

Una delle azioni più semplici da fare, ma anche più utili, è quella di scrivere alcune parole in grassetto, corsivo o barrato. Ecco come fare:

testo-grassetto-whatsapp

4. Come inviare foto alla massima risoluzione

Molti utenti usano questa popolare app di messaggistica per inviare foto e video, anche se purtroppo WhatsApp ne riduce la qualità comprimendo i contenuti inviati. Questo avviene per velocizzare lo scambio, ma alcune volte c’è invece il bisogno di inviare foto alla massima risoluzione, magari per la stampa.

C’è un modo per farlo: bisogna toccare in basso sull’icona della graffetta, selezionare Documento, poi Sfoglia altri documenti in alto. In questo modo si accederà all’elenco di tutte le fotografie salvate sul telefono. Si può poi selezionarne una o più e inviarle, ma così non perderanno di qualità e arriveranno al destinatario nella loro risoluzione originale.

5. Come disattivare il download automatico di foto e video

Le chat di gruppo si moltiplicano, così come anche quelle private. Decine, se non centinaia di video ogni settimana vengono inviate in queste chat: quando vengono aperte sono salvate in automatico sul telefono, rosicchiando spazio di memoria. Nel lungo periodo una funzionalità del genere può anche rallentare lo smartphone, quindi è bene disattivare il download automatico di foto e video: in questo modo sarà l’utente a scegliere quale contenuto scaricare e quindi visionare. Per gli utenti iPhone, quindi nella versione WhatsApp di iOS, basta andare in Impostazioni -> Chat, deselezionare la casella in Salva nel rullino foto. Su Android invece con lo stesso percorso bisogna togliere la spunta su Visibilità dei media.

come disattivare download automatico foto whatsapp

6. Come inviare una chat via email

Se in una chat c’è un testo importante che ha bisogno di essere consultato anche sul computer, allora è possibile inviare anche le chat via email. Farlo è molto semplice: una volta entrati nella chat che si vuole esportare, basta toccare i tre puntini verticali in alto, poi l’opzione Altro, poi Esporta chat. A questo punto l’app chiederà se includere anche foto e video della chat: se si sceglie di farlo ovviamente il file sarà più pesante.

7. Come creare un nuovo broadcast per evitare le chat di gruppo

I gruppi WhatsApp possono essere sia uno strumento utile per comunicare contemporaneamente con più persone, sia il luogo perfetto per qualsiasi tipi di distrazione. Si affollano le chat di compleanno, addio al celibato o nubilato o quelle legate alla scuola, causando spesso confusione. Fortunatamente c’è un modo per comunicare con più utenti, inviando un messaggio a molti, senza che questi lo sappiano. Si tratta di una funzione simile alla “copia nascosta” delle email, cioè il cosiddetto “ccn”.

Su WhatsApp si chiama Broadcast: si può accedere  questa funzione selezionando in alto a destra i tre pallini verticali e premere su “Nuovo Broadcast”. A questo punto basta scegliere o cercare i contatti a cui si vuole inviare un messaggio (di auguri, riguardo l’organizzazione di un evento). In questo modo le risposte arriveranno solo all’utente che ha iniziato il broadcast.

Candido Romano
Candido Romano

Giornalista e copywriter con una grande passione per tutto ciò che è tecnologia e intrattenimento, soprattutto smartphone, tablet e videogiochi, di cui scrive dal 2005. Una passione che porta avanti fin da bambino, quando nella sua stanza entrò il Commodore 64: una folgorazione, che aprì un universo di possibilità.

Classe 1983, fa parte di quella generazione che ricorda un mondo...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

come salvare i contatti su gmail
Tech 16 ottobre 2020

Come salvare la rubrica del proprio smartphone su Gmail

Conservare i propri contatti sulla memoria dello smartphone, su una scheda SD o sulla SIM può sembrare la scelta più veloce e pratica per gestire la propria rubrica. E senza dubbio lo è,

youtube_to_audio
Tech 27 settembre 2020

Come convertire i video di YouTube in file audio

Quante volte è capitato di trovare su YouTube un mix di brani musicali o una traccia che non è disponibile sui negozi online o sui servizi di streaming? In questi casi convertire

Cuffie Bluetooth, come scegliere
Tech 21 settembre 2020

Cuffie Bluetooth: come sceglierle e quali comprare

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it il 10 marzo 2019, è stato aggiornato in data 21 settembre 2020) Quando si tratta di cuffie e auricolari ci sono tantissimi diversi modelli tra