Windows 10, in arrivo le statistiche sul consumo della batteria

Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 19 febbraio 2021
Windows 10

Mentre Microsoft annuncia il rilascio del nuovo aggiornamento di Windows 10 21H1 per i prossimi mesi, è stata scovata un’interessante novità del sistema operativo del colosso di Redmond che riguarda il menu relativo al consumo della batteria sui PC. A scoprirla è stato l’esperto Albacore che – all’interno di una nuova build ancora in fase di sviluppo – ha individuato una sezione dedicata alle statistiche della batteria.

In pratica, l’utente potrà avere sott’occhio tutti i dati sui consumi in maniera analoga a quanto già vediamo sui nostri smartphone. In questo modo, diventa più facile riuscire a individuare i programmi che richiedono maggiori risorse e al contempo vedere quali sono i software che magari stanno causando un consumo anomalo della batteria.

Windows 10

Credit – Albacore

Una volta abilitata la funzione a partire dal menu delle impostazioni, il vostro laptop mostrerà un grafico con l’andamento della carica mostrando così il consumo energetico nel corso della giornata. Sarà possibile anche visualizzare un classico grafico a barre che mostra l’utilizzo durante gli ultimi sette giorni. La nuova funzione comunque non è stata rilasciata in versione stabile ma è disponibile per coloro che sono iscritti a Windows Insider, ossia quel programma che consente agli utenti partecipanti di testare in anteprima le versioni ancora in sviluppo del sistema operativo.

Windows 10

Credit – Albacore

Per il momento, dunque, non sappiamo quando la funzione verrà resa disponibile per tutti. Attualmente infatti non viene menzionata nemmeno all’interno del post pubblicato da Microsoft per annunciare il nuovo aggiornamento di Windows 10 21H1. Il rilascio dell’update avverrà nei prossimi mesi ma non sembrano esserci grandissime novità. Il colosso americano specifica che le nuove funzionalità includono il supporto multicamera per Windows Hello e miglioramenti delle prestazioni relativi alla sicurezza. Per quanto riguarda il sistema di accesso ai dispositivi Windows tramite riconoscimento del volto, sarà possibile scegliere anche una fotocamera esterna come strumento per l’identificazione.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti