Tech 26 febbraio 2020

Xiaomi Mi 10 Pro: ancora più potente con l’ultimo update

mi 10 pro

Xiaomi Mi 10 Pro è diventato notevolmente più potente con l’ultimo aggiornamento firmware, tanto da far segnare il record in alcuni benchmark dedicati al mondo smartphone. In particolare, parliamo del noto Antutu Benchmark, facilmente scaricabile dal Play Store su tutti i telefoni Android come Galaxy S20 o OnePlus 7T, che consente di verificare la potenza bruta dell’hardware all’interno dei nostri smartphone.

Xiaomi Mi 10 Pro ha fatto segnare un punteggio di 600.000 punti, ovvero il più potente di sempre. Lo smartphone dell’azienda cinese è stato presentato solo qualche giorno fa, ma grazie alle sue caratteristiche ha subito attirato l’attenzione registrando anche il sold out in Cina. Anche l’interessante comparto fotografico sembra convincere e alcune indiscrezioni affermano che sia il migliore secondo Dx0Mark.

Xiaomi Mi 10 Pro

Xiaomi Mi 10 Pro è dotato di una fotocamera principale da ben 108 Megapixel.

Il notevole risultato è stato raggiunto grazie alla presenza del processore Qualcomm Snapdragon 865, che troveremo anche su altri top di gamma, tra cui l’Xperia 1 II presentato giusto ieri. Il SoC ha sprigionato tutta la sua potenza grazie al recente aggiornamento che ha snellito alcuni processi del software MIUI, soprattutto grazie alla presenza di nuovi driver più ottimizzati per la scheda grafica Adreno 650.

Se già non c’erano dubbi sulla potenza di tale hardware, subito dopo l’aggiornamento è stato registrato un punteggio di ben 610.627 punti. L’aggiornamento ha portato miglioramenti anche per l’audio, con una migliore gestione degli speaker e una migliore gestione della connettività.

Ricordiamo che il Mi 10 Pro è attualmente disponibile solamente sul territorio cinese, ma dovrebbe arrivare presto anche in Europa e nel nostro paese.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Commenti

Mirko49
28 febbraio 2020, 4:15

Il telefono sembra stupendo e molto potente…ma mi chiedo il xchè quasi tutte le aziende stanno eliminando il classico jack per le cuffie che se ascolti musica non puoi caricarlo? E batterie anche se di 4500 mh durano solo una giornata scarsa? Io mi concentrerei più sull’utilità…lasciando il jack da 3,5 e cercando di fare durare la batteria 2/3 giorni anziché sulla potenza che ormai manca solo faccia il caffè ….

Rispondi
Vittorio Pipia
2 marzo 2020, 10:24

Salve Mirko,
ormai il jack per le cuffie non verrà più implementato. Le cuffie con cavo sono per la maggior parte degli utenti scomode, e il mercato favorisce senza ombra di dubbio le cuffie wireless con connessione Bluetooth.
Purtroppo il jack aux sui dispositivi mobili è giunto alla fine dei suoi giorni.
Per quanto riguarda le batterie, già con OnePlus 7T Pro io riesco a fare anche quasi due giorni con un uso blando e finisco sempre la giornata. Hardware potenti sono fattore di maggior consumo, così come non si può pretendere che una ferrari consumi poco, non si potrà pretendere che uno smartphone duri 4-5 giorni, ma negli ultimi anni si sono fatti passi avanti in tal senso.

Rispondi

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Nubia Play
Tech 3 giugno 2020

Nubia si prepara a lanciare uno smartphone 5G

Nubia ha sempre fatto parlare di sé grazie a dispositivi interessanti e dal buon prezzo: è famosa la sua linea RedMagic di smartphone dedicati al gaming. L’azienda cinese però difficilmente porta tutti

Sony Playstation 5
Tech 3 giugno 2020

PS5: Sony posticipa l’evento del 4 giugno per sostenere le proteste USA

Sony ha comunicato tramite il suo profilo Twitter ufficiale di aver posticipato l’evento di presentazione fissato per il 4 giugno, per sostenere le proteste in corso negli Stati Uniti in seguito alla

immuni applicazione
Tech 3 giugno 2020

Immuni è pronta per il download

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it il 26 maggio 2020, è stato aggiornato in data 3 giugno 2020) Immuni è pronta per il download. La nota applicazione, che dovrebbe permettere il