Trend 20 settembre 2018

Shopping online: gli italiani si aprono agli acquisti di vini ed eccellenze

vino dati osservatorio trovaprezzi

A noi italiani, si sa, piace mangiare e bere bene!
Per questo motivo settembre non è soltanto sinonimo di back-to-school ma anche di vendemmia.

Nonostante in alcuni casi le attività di raccolta dei viticoltori sono già iniziate da qualche settimana, è in queste settimane che si programmano le gite in cantina per i primi assaggi.
Quindi, mentre le basi degli spumanti sono già in piena fermentazione nelle botti, a brevissimo lungo tutto lo stivale, partendo dalla Sicilia fin su in Trentino, proseguirà la raccolta dei vitigni più corposi e la preparazione delle tante varietà di vini spumanti e passiti che ci invidiano da tutto il mondo.
Ma come detto, siamo noi italiani i primi ad attestarci come grandi estimatori ed amanti di questo nettare in tutte le forme in cui ci si presenta.
A conferma di ciò i dati del mercato enogastronomico dimostrano come la crescita prosegua non solo grazie alle esportazioni ma, per l’appunto, anche grazie al consumo interno.
Le analisi del settore mostrano peraltro come un contributo sempre crescente arriva dalle vendite online, dove troviamo numeri interessanti a dimostrazione di come ormai ogni settore trovi nuova linfa e slancio grazie alle vendite digitali.
I primi dati di questo 2018 confermano infatti l’ottimo andamento online del food&grocery che già nel 2017 aveva registrato un +37% rispetto all’anno precedente e quest’anno dovrebbe confermare lo stesso tasso di crescita con una previsione di spesa di oltre 800 milioni di Euro entro fine dicembre per i soli acquisti online; al suo interno, il comparto enogastronomico la fa da padrone con una fetta che copre quasi il 40% del totale delle vendite.
Numeri particolarmente positivi arrivano dal mondo wine&spirits nel quale la previsione di crescita è non solo ottima ma costante, e si stima che per l’acquisto della bottiglia giusta da stappare in ogni occasione si raggiungerà al termine del prossimo quinquennio una spesa da parte dei consumatori di oltre 200 milioni/anno.
Anche da Trovaprezzi.it – comparatore prezzi online leader in Italia – l’immagine che emerge è di un mercato molto attivo ed attento non solo al prezzo ma anche alla qualità e all’esclusività della bottiglia oltre che ai trend ed alle mode che si sa, influenzano anche quello che mettiamo nei nostri piatti e nei nostri calici.
Nel primo semestre del 2018 infatti, tra il milione e mezzo di ricerche effettuate dagli utenti nella categoria Vini di Trovaprezzi.it, circa il 20% si è concentrata solamente sulle bollicine.
Ovviamente un posto d’onore lo mantengono i vini derivanti da uve a bacca scura, consolidata passione della nostra penisola, con quasi 800mila ricerche e 2 milioni di pagine visualizzate.
Con uno scontrino medio di € 123 ed una preferenza di acquisto che si concentra principalmente al martedì, da Origini.it scopriamo anche che gli uomini che acquistano vino online sono mediamente il doppio delle donne (65,9% vs 34,1%) e che preferiscono farlo in fascia serale comodamente dal loro divano, ma solo dopo aver fatto attività di ricerca ed info-commerce durante la pausa pranzo – ovvero momento della giornata in cui mediamente si registrano quasi la metà delle ricerche giornaliere anche su Trovaprezzi.it.
Cos’altro sappiamo di questi uomini a cui piace il buon vino?
Vivono nei grandi centri urbani delle regioni del centro-nord (ca. 60%), la metà di loro hanno tra i 25 ed i 44 anni, e tra la vasta offerta vitivinicola italiana prediligono Lambrusco, Ribolla Gialla e Rosso di Montalcino: questo il podio dei vini più venduti nel 2017.
E’ chiara quindi la tendenza del momento ad interrogare il comparatore anche per la ricerca di generi e prodotti diversi da quelli più classicamente intesi.
E Trovaprezzi.it, con quasi 70.000 bottiglie di tutte le tipologie vitivinicole offerte dal terroir italiano (ma non solo), permette al consumatore di trovare una vastissima offerta, e anche di scovare e provare qualche novità o sconosciuta eccellenza.


Insomma: quale che sia il gusto, vino bianco o rosso, fermo o mosso, leggero o da meditazione, l’importante è fare un bel brindisi. (Ovviamente con moderazione e responsabilmente.)
Cin-cin!

Sara Maggiori
Sara Maggiori

Laureata in Comunicazione Interculturale e Multimediale, curiosa del diverso e appassionata di yoga, nella scrittura trova da sempre l’espressione ideale per idee e opinioni, rimanendo sempre aperta al confronto.
Per il magazine di Trovaprezzi.it cura la sezione Trend indagando le tendenze di consumo e gli interessi di acquisto degli italiani.

Altri articoli che potrebbero interessarti

osservatorio di san valentino
Trend 14 febbraio 2020

San Valentino: tradizione che resiste, ma quanto costa?

Tanto attesa dai più romantici e un po’ meno gradita dai più anticonvenzionali, la Festa degli Innamorati divide gli animi degli italiani, tuttavia continua ad essere una “tradizione” ancora molto celebrata. Sentimentali

osservatorio infanzia
Trend 6 febbraio 2020

Infanzia: dalla sicurezza al corredino. Numeri, costi e tendenze sul web

La cura di un neonato nei primi 12 mesi di vita può avere un costo totale variabile tra i 7 mila e i 15 mila Euro (+0,2% rispetto al 2018). È la

osservatorio TP
Trend 24 gennaio 2020

E-commerce 2019: ricerche in crescita del 14% rispetto al 2018

Nel 2019 il mercato dello shopping online in Italia ha sfiorato i 31,6 miliardi di euro con un +15% rispetto al 2018, l’incremento più alto di sempre in valori assoluti (4,1 miliardi