Cellulari Brondi - Confronta tutti i prezzi e i modelli | Trovaprezzi.it
Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Categorie
Affina la tua ricerca!

Per un risultato più preciso scrivi tra virgolette la frase relativa all’oggetto che cerchi. Es. “PlayStation 4”.

Puoi anche escludere offerte che non ti interessano, anteponendo il simbolo alla parola da omettere nella ricerca. Es. Sneakers –bianche mostrerà tutte le sneakers tranne quelle bianche.

Migliori prezzi per

Cellulari Brondi

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Brondi è l’azienda italiana di telefonia che sin dal 1935 ha permesso agli abitanti del nostro Paese di comunicare fra loro. Dai primi telefoni fissi del secondo dopoguerra fino agli attuali smartphone, con Brondi entri nella storia della telefonia. Nel dopoguerra l’azienda diventa il principale fornitore di apparecchi telefonici per Sip. Poi comincia a produrre telefoni fissi a marchio proprio. Tante sono le novità introdotte da Brondi negli anni in Italia, come Repond, la prima segreteria telefonica, e, ancora, come Bronditel 3, il primo telefono cordless compatto d’Italia. E per venire incontro alle esigenze di tutti, ma proprio tutti i suoi potenziali clienti, il marchio ha creato il primo telefono del Bel Paese specifico per ipovedenti e non vedenti. Il cuore di Brondi batte in Italia e, per la precisione a Torino. Ma per regalarti prodotti sempre d’avanguardia, nel corso degli anni Ottanta, l’azienda ha aperto un secondo centro di ricerca e sperimentazione in California, dove c’è il principale cluster di aziende di networking e connettività mobile. Fra i prodotti considerati mitici del brand c’è Sirio. Chi non se lo ricorda questo iconico telefono fisso degli anni Novanta, presente in tutte le case degli italiani e diventato simbolo di un’intera epoca? E, sempre fra i dispositivi mitici del brand, c’è Balena, il primo telefono realizzato da Brondi interamente in plastica riciclata. Il marchio è infatti stato sempre fra i più attenti alle questioni ecologiche, quando ancora queste non erano una preoccupazione imperante. E per chi non lo sapesse, uno dei telefoni del marchio è esposto al MOMA di New York. Si tratta del telefono Enorme, progettato dal celebre designer e architetto Ettore Sottsas e commercializzato da Brondi fra gli anni 1986 e 1994. Oltre che al MOMA, un esemplare dell’iconico telefono Enorme si trova anche al museo designer Choice USA, simbolo di un successo che ha saputo resistere al tempo e anche della straordinaria forza del design made in Italy. Impossibile poi non riconoscere lo slogan del brand, Brondi chi parla, divenuto nel nostro Paese un vero e proprio tormentone. Dopo essere rimasta sulla cresta dell’onda per tutto il Novecento, negli anni Duemila Brondi si reinventa nuovamente. Nel 2005 inaugura il mercato della telefonia via internet e nel 2010 cavalca l’onda degli smartphone, commercializzando prodotti affidabili ed ergonomici. Il brand propone cellulari e smartphone per tutti i gusti, dagli easy phone, che sono i telefoni facili da usare per chiunque, ai cellulari fashion, pensati per un pubblico attento alla moda e alle nuove tendenze, fino agli evolutissimi smartphone Android. Le caratteristiche ricercate, il design di alta qualità e le strategie di marketing avanzate, fanno dei telefoni Brondi una realtà in continua evoluzione. E per anticipare ciò che si passerà nel futuro, il marchio italiano di telefonia mobile ha aperto due divisioni orientate all’innovazione: Brondi Power, che crea e commercializza soluzioni energetiche ecologiche a basso consumo e Brondi IT (Information Technology) che produce dispositivi collegabili al PC, in particolare quelli orientati al VOIP (Voice Over IP), che è la tecnologia di comunicazione del futuro.