Notebook Apple - Confronta tutti i prezzi e i modelli | Trovaprezzi.it
Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Categorie
Affina la tua ricerca!

Per un risultato più preciso scrivi tra virgolette la frase relativa all’oggetto che cerchi. Es. “PlayStation 4”.

Puoi anche escludere offerte che non ti interessano, anteponendo il simbolo alla parola da omettere nella ricerca. Es. Sneakers –bianche mostrerà tutte le sneakers tranne quelle bianche.

Migliori prezzi per

Notebook Apple

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

MacBook, sinonimo di notebook e per Apple, è un prodotto che è stato commercializzato per la prima volta nel 2006. Da allora, in più di un'occasione, l'azienda di Cupertino ha ridefinito gli standard in fatto di dimensioni e usabilità. Quello che potremmo considerare l'attuale modello entry level per l'universo MacBook è MacBook Air, ancora meritatamente presente nel catalogo. E' il portatile più economico. Installa una batteria che ti accompagna per 12 ore, oltre ad essere sottile e leggero. Viene prevalentemente proposto in due versioni, anche se le possibilità di configurazione vanno oltre. Insieme al prezzo, salgono la potenza del processore e la capacità del disco fisso a stato solido. MacBook Air ha già un successore: si tratta del piccolo MacBook da 12 pollici. Lo slogan recita: "più leggero della luce", perché fa registrare un peso di soli 920 grammi . Il notebook viene, inoltre, proposto in quattro colorazioni: oro, oro rosa, grigio siderale e argento. Apple ha, per questo modello, studiato una nuova conformazione della batteria. Che sfrutta alla perfezione gli spazi consentendo, così, un incremento del 35% dell'autonomia rispetto alla precedente versione. Non solo, il portatile risulta silenziosissimo, grazie alla sua architettura senza ventola. Anche nel caso del nuovo MacBook, le principali configurazioni vedono variare la tipologia e la potenza del processore, oltre alla capacità di memorizzazione del disco fisso. Diversamente dal suo predecessore, presenta una sola porta USB di tipo C, in grado di gestire trasferimento dati ad alta velocità, la connessione di periferiche video ad alta definizione e la ricarica. Chi è disposto a sopportare un poco di peso in più, non volendo rinunciare a prestazioni ai massimi livelli durante l'utilizzo in mobilità, si orienterà probabilmente verso un MacBook Pro. Qui, le opzioni di scelta aumentano, perché la misura della diagonale dello schermo ad alta risoluzione rientra tra le variabili da prendere in considerazione al momento dell'acquisto. Chi sceglierà il formato da 13 pollici potrà decidere se dotarsi di un processore Intel core i5 o i7, potrà dosare la capacità di archiviazione a suo piacimento. Potrà, inoltre, decidere se spendere qualcosa in più per sperimentare le nuove possibilità di interazione introdotte dalla TouchBar. Un dispositivo di input di nuova concezione, quest'ultimo, posizionato sopra la tastiera per offrire comandi touch contestualizzati. Macbook Pro è, inoltre, dotato di Touch Force, un trackpad sensibile alla pressione, nonché di una tastiera molto comoda e veloce. Nella versione da 15 pollici, la TouchBar e il sensore Touch ID sono sempre integrati. Grazie a quest'ultimo, il portatile si potrà sbloccare anche sfruttando la scansione dell'impronta digitale. Le opzioni di colore rimangono le stesse viste per il MacBook. Anche per questa versione che installa processori di fascia alta, 16 GB di memoria RAM di default. Le unità SSD, possono arrivare a 2 TB di capacità. E' prevista la presenza di una scheda grafica dedicata. Come per il fratello minore MacBook, tutta la connettività cablata passa per un numero ridotto di connettori. In questo caso, oltre al connettore combo, per cuffie e microfono, sono presenti quattro porte Thunderbolt 3, con cui il computer gestisce ricarica, trasferimento dati ad alta velocità e collegamento delle periferiche video. Tutti portatili dell'attuale catalogo Apple sono compatibili con il sistema operativo macOS High Sierra.