Menu
Deumidificatore portatile

Deumidificatore Portatile in Condizionatori e Deumidificatori

Le migliori offerte di maggio 2024 con prezzi a partire da 15,99 €

Confronta nella pagina Deumidificatore portatile di Trovaprezzi.it le migliori offerte sul mercato. Refrigerativi o essiccativi: ecco le due principali tipologie di deumidificatore portatile. Qualunque sia la scelta, i migliori deumidificatori portatili lavorano in modo efficace e rapido. Potenza e capacità del serbatoio: ecco due elementi chiave. A questi si aggiungono i dB emessi durante il funzionamento, fattore che distingue un deumidificatore portatile silenzioso da uno piuttosto rumoroso. Deumidificatori portatili De’Longhi e deumidificatori portatili Ariston: con questi prodotti è difficile sbagliare.  
Filtra
1.344 offerte
Includi spese spedizione Includi sped.
Vista
Vedi più offerte

Prodotti rilevanti

Vedi tutti

Approfondimenti su Deumidificatore Portatile

Lifestyle 11 marzo 2024
Deumidificatori portatili: a cosa servono e come scegliere quello giusto
Lifestyle 07 luglio 2023
Deumidificatori sotto i 200 euro: i migliori per qualità e prezzo

Ultimi articoli in Condizionatori e Deumidificatori

Lifestyle 17 maggio 2024
I migliori condizionatori portatili per affrontare il caldo dell’estate
Lifestyle 12 aprile 2024
Come purificare l’aria di casa? Strumenti, apparecchi e buone abitudini

Guide all'acquisto

Godersi la casa in ogni stagione: guida ai migliori condizionatori e climatizzatori
Climatizzatori inverter: comfort e risparmio energetico all’ennesima potenza

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Domande frequenti su Deumidificatore portatile

Quanto costa un deumidificatore portatile?

Per l'acquisto di un deumidificatore si parte da circa 100 euro per superare anche i 400 euro. Potenza e capacità deumidificante incidono tanto sul prezzo del deumidificatore portatile, così come la capacità del serbatoio di raccolta e la presenza di funzioni aggiuntive. A mettere in campo un buon rapporto qualità-prezzo, è il modello Midea Cube 20. Proposto a circa 200 euro, è un deumidificatore compatto ma efficace con 20 l/24 h di umidità asportabile.

Quali sono i migliori deumidificatori portatili?

Navigando tra i migliori deumidificatori portatili, ecco spuntare l’Olimpia Splendid SeccoProf. Disponibile in versione 30 l/24 h o 40 l/24 h, è un solido alleato per mantenere sempre il giusto livello di umidità negli ambienti. Generoso per capacità del serbatoio, è anche comodo da spostare grazie alle ruote poste sul fondo. Curato nel design, è corredato da un bel display LCD e tante funzioni fra cui scegliere.

A cosa serve un deumidificatore portatile?

Il deumidificatore portatile lavora per abbassare i livelli di vapore acqueo nell’aria, dando il meglio in ambienti molto umidi. Spinta all’interno da una ventola, l’aria viene raffreddata tramite una serpentina o spinta a condensare da specifici materiali essiccativi. Il tutto per mantenere il livello di umidità attorno al 50/60%, valore di riferimento per un ambiente salubre e pulito.

Quanto consumano i deumidificatori portatili?

I consumi del deumidificatore portatile si legano indissolubilmente alla propria potenza. Un modello da 450 Watt, come il deumidificatore portatile Ariston DEOS 30, richiederà alla massima velocità circa 0.45 kWh. Una volta moltiplicati per il costo dell’energia su base oraria, otterremo la spesa indicativa per 60 minuti di utilizzo. Naturalmente, optando per modelli meno energivori, vedremo abbassarsi i costi in bolletta.

Deumidificatore portatile: tutto quello che c’è da sapere dalle caratteristiche ai prezzi

L’alleato in più per respirare aria sana e pulita

Il deumidificatore portatile mette in campo efficacia e praticità nella lotta contro l’umidità. A differenza dei modelli fissi, ovvero i climatizzatori con funzione deumidificatore, spostarlo da un ambiente all’altro è semplicissimo grazie alle ruote poste sul fondo. Il peso, però, varia sensibilmente a seconda della tipologia scelta. Un classico deumidificatore meccanico-refrigerativo, come l’Olimpia Splendid Aquaria S1 14 P, difficilmente scenderà sotto i 10 Kg. Molto più leggeri risultano i modelli essiccativi, fra cui anche il valido deumidificatore portatile De'Longhi DNS65. Il motivo è presto detto: i primi lavorano grazie ad un pesante compressore con gas refrigerante mentre i secondi sfruttano materiali essiccativi, zeolite in primis, per trasformare l’umidità in acqua. Senza addentrarci troppo nelle meccaniche di funzionamento, possiamo dire che i deumidificatori essiccativi consumano meno e risultano più silenziosi. Di contro, però, aumentano non poco la temperatura dell’ambiente in cui sono posizionati, rendendolo in certi casi eccessivamente caldo. Al netto delle differenze strutturali, non mancano elementi comuni a tutti i deumidificatori portatili. Prendiamo, ad esempio, il serbatoio di raccolta dell’acqua, la cui capacità oscilla fra 2 e 8 Litri. Ma, talvolta, la macchina può espellere il liquido direttamente nello scarico attraverso un tubicino, azzerando così le operazioni di svuotamento del serbatoio. Tutti i modelli, poi, prevedono pratici comandi (anche touch) posti attorno ad un piccolo display che mostra in tempo reale temperatura e livello di umidità. Naturalmente, potremo agire sui comandi per cambiare le impostazioni a nostro piacimento, gestendo anche la velocità della ventola. La potenza a cui il deumidificatore viene spinto incide direttamente su consumi e prestazioni. E per scovare il modello giusto in base alla stanza di destinazione, è fondamentale verificare la capacità deumidificante, ovvero l’umidità asportabile nell’arco della giornata. Espressa in l/24h, ha valori compresi fra 5 e oltre 40.

Prezzo e potenza sempre a braccetto

Possono bastare 100 euro per portarsi a casa un modello compatto dalla ridotta capacità deumidificante. Ma cercando fra i migliori deumidificatori portatili, vedremo il prezzo salire anche oltre i 400 euro. Se la potenza traccia un solco netto fra prodotti economici e top di gamma, sono anche altri i fattori da tenere sott’occhio. Pensiamo, ad esempio, alla rumorosità: i deumidificatori portatili più silenziosi, infatti, non superano i 30 dB mentre quelli meno evoluti arrivano anche a 50 dB. Tra le funzionalità avanzate da non trascurare in ottica budget, poi, troviamo il programma asciugabiancheria, un boost di potenza che elimina l’umidità dal bucato steso in tempi record. Sistema antimuffa, timer e telecomando: ecco altre feature aggiuntive molto utili. Senza contare la presenza di filtri che permettono al deumidificatore di lavorare anche come purificatore d’aria. In ultimo ma non per importanza, non possiamo dimenticare la connettività smart che rende il prodotto gestibile tramite app e comandi vocali. Per il nostro classico confronto, abbiamo affiancato tre modelli refrigerativi di fascia diversa. Argo LILIUM ART 13 è il più economico. Venduto intorno ai 130 euro, sfoggia un design pulito fatto di forme stondate. Mai troppo rumoroso, integra un serbatoio da 2 Litri e riesce a raccogliere fino ad un massimo di 13 Litri d’acqua al giorno. Decisamente più performante è il deumidificatore portatile Ariston DEOS 20S, la cui umidità asportabile tocca i 20 l/24 h. Ideale per ambienti fino a 30 m2, monta filtri di qualità che rimettono in circolo aria pulita dopo il processo di condensazione. Il prezzo si attesta sui 180 euro. A chi cerca, infine, un prodotto che si comporti bene anche su superfici molto grandi, Trovaprezzi.it consiglia il De'Longhi DD230P. Parte della fortunata famiglia Tasciugo, è uno dei più muscolosi in circolazione. Provvisto di serbatoio da 7 Litri, vanta una capacità deumidificante di ben 30 l/24 h. Massiccio nelle dimensioni e ricco di funzionalità, non si fa mancare il programma asciugabiancheria.

Questo negozio partecipa al Trusted Program. Più informazioni

Questo negozio raccoglie recensioni certificate con Feedaty. Più informazioni

Le stelline rappresentano il punteggio medio delle recensioni degli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Le stelline non sono presenti perché questo negozio ha raccolto meno di 10 recensioni negli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Torna su