Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Categorie
Affina la tua ricerca!

Per un risultato più preciso scrivi tra virgolette la frase relativa all’oggetto che cerchi. Es. “PlayStation 4”.

Puoi anche escludere offerte che non ti interessano, anteponendo il simbolo alla parola da omettere nella ricerca. Es. Sneakers –bianche mostrerà tutte le sneakers tranne quelle bianche.

Biciclette Scott: come orientarsi in un catalogo sconfinato

Si può andare in bicicletta in molti modi diversi, sfruttandola per gli spostamenti quotidiani o per fare sport. Sono in tanti a preferire i percorsi semplici e pianeggianti. Ma non mancano gli amanti della montagna e delle strade più impervie. Indipendentemente da quale sia il nostro stile e la nostra predisposizione al mezzo, pedalare su una bicicletta di qualità non può che aiutarci a gestire lo sforzo nel modo migliore. Scott costruisce bici fin dagli anni '80 ed è riuscita nel tempo a conquistarsi una larga fetta di mercato, grazie alla solidità dei propri prodotti e all'evoluzione tecnologica costante. Le MTB Scott sono fra le più diffuse in assoluto, sia a livello amatoriale che professionale. Ma anche le bici da corsa sono molto apprezzate. Il catalogo Scott è praticamente sconfinato e questa guida nasce proprio per aiutarti ad individuare il modello giusto fra i tanti disponibili. 
Tutte le guide
Indice
Prima dell’acquisto Quanto costa una bicicletta Scott? Tutta la qualità di Scott per lo sport Vai alla categoria
Biciclette
biciclette Scott

Prima dell’acquisto: hai le idee chiare?

In fase di acquisto di una nuova bicicletta, schematizzare è un'ottima strategia per togliersi qualche dubbio. Le variabili in gioco sono tante e la scelta presuppone una certa conoscenza delle caratteristiche del mezzo. Di seguito, abbiamo elencato punto per punto i temi caldi della guida. Si tratta di un vademecum stringato degli argomenti che approfondiremo.

Il prezzo
Mountain bike e bici da strada sono le categorie più vendute da Scott. All'interno del catalogo del brand svizzero, però, ne incontriamo talmente tante altre da perdere la bussola. Nel caso in cui avessimo un budget fisso da non superare, però, il cerchio si restringe. Per questo, siamo partiti proprio da una selezione delle migliori bici Scott suddivise in base al prezzo.  

Scott: introduzione al brand
Il marchio di Givisiez può vantare una lunga storia di successi. Ne è dimostrazione il corposo elenco di atleti professionisti che, un po' in tutte le discipline, cavalcano bici Scott. In più, la realizzazione di accessori, scarpe sportive e abbigliamento tecnico di qualità ha reso il brand ancora più forte.

I criteri base per la scelta
Qui abbiamo analizzato alcuni dei fattori principali che influenzano l'acquisto. Capire a quale tipo di utilizzo sarà destinata la bici è un passaggio chiave. Ma anche individuare il modello che si adatti al nostro fisico si rivela fondamentale. Il tutto senza contare il peso esercitato dalla qualità dei componenti e dei materiali costruttivi impiegati.

Le MTB Scott
L'appassionato di ciclismo, al pari dell'atleta professionista, sa quanto la gamma MTB Scott sia ampia e sfaccettata. In questa sezione analizzeremo le serie principali, suddividendole per disciplina cui sono dedicate.

Le bici da corsa Scott
Ragionamento analogo vale per le bici da corsa Scott. Modelli entry-level, più evoluti e top di gamma: vedremo come si comportano e come si differenziano.

Gravel e Ciclocross
A metà strada fra bici da corsa e modelli off-road, incontriamo le gravel bike e le bici da ciclocross. Le prime rappresentano la novità principale del settore mentre le seconde vantano una tradizione consolidata negli anni.

Bici da città e da trekking
Per gli spostamenti in città, Scott ha disegnato le proprie city bike. Mentre ha progettato per gli amanti del cicloturismo, le bici da trekking. Qui ne descriveremo le caratteristiche.

E-bike: il supporto della pedalata assistita
Impossibile trascurare questo settore in forte crescita. Ci riferiamo alle biciclette con pedalata assistita, anche dette e-bike. Siamo di fronte a mezzi che, al momento del bisogno, ci aiutano a pedalare grazie ad un motorino elettrico integrato.

Le bici da donna e da bambino
Scott dedica una parte del proprio catalogo ai giovani ciclisti ed al pubblico femminile. Nel primo caso, sono previste taglie più piccole per il telaio. Nel secondo caso, una differente conformazione dello stesso pensata su misura delle donne.

Quanto costa una bicicletta Scott?

prezzo biciclette Scott
Le biciclette Scott sono classificate dalla casa madre in tante famiglie differenti. In aggiunta, ciascun modello è contrassegnato da un numero. Come criterio di natura generale, possiamo dire che a numeri più piccoli corrisponde una superiore qualità del mezzo ed un prezzo più alto. La MTB da 29 pollici Scott Aspect 970, ad esempio, è un gradino sotto la 960. L'eccezione alla regola è rappresentata dai modelli con ruote da 27.5 pollici, la cui numerazione parte da 700. Seguendo questa logica, le mountain bike Aspect 970 e 770 sono identiche in tutto, a parte il diametro della ruota. Determinare il budget che si intende spendere sulla bicicletta è il primo passo per individuare il modello giusto. Nelle successive tre sezioni della guida, abbiamo voluto darti un assaggio delle migliori bici Scott suddivise in base al prezzo. La fascia più economica, con tetto massimo fissato a 800 euro, racchiude quasi esclusivamente MTB. Ma nella fascia media (800/2000 euro) fanno la propria comparsa anche le bici da corsa. Oltre i 2000 euro, infine, incontriamo le bici di fascia alta più evolute, sia da montagna che da strada.
(Dati aggiornati a marzo 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia economica (entro 800 euro)

All'acquisto di una nuova bicicletta (o della prima), una volta definiti i tipi di percorsi che vorremmo affrontare, è necessario valutare le caratteristiche tecniche del mezzo stesso. Se il budget a disposizione non è altissimo, è bene scegliere una bici in alluminio con meccaniche dal buon rapporto qualità-prezzo. È questo il caso della MTB Scott Aspect 950, entry-level con freni a disco e ruote da 29 pollici. Solida e facile da controllare, è provvista di cambio Shimano della serie Altus. Identica in tutto ma provvista di ruote da 27.5" è la Scott Aspect 750, mountain bike agile e pensata per percorsi più tecnici. Un gradino sopra, poi, abbiamo la Scott MTB Aspect 930, sempre realizzata in alluminio ma più leggera di quasi mezzo chilo. Equipaggiata anch'essa con meccaniche Shimano, può contare su un cambio più evoluto appartenente alla serie Deore. Concludiamo l'excursus nella fascia economica con un modello da trekking: la Scott Sub Cross 30. Qui la posizione del ciclista è più rilassata ed eretta, il peso generale scende ancora ed il cambio Shimano a 27 rapporti è della serie Alivio.
(Dati aggiornati a marzo 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia media (da 800 a 2000 euro)

Sia che amino l'asfalto che lo sterrato, la fascia media offre soluzioni davvero interessanti per i ciclisti più esigenti. È qui che fanno la loro comparsa le prime bici da strada dell'azienda svizzera. Pensiamo, ad esempio, alla Scott Speedster 20, appartenente ad una delle serie più apprezzate e diffuse fra i principianti. Costruita in alluminio ma con la forcella in carbonio, pesa qualcosa meno di 10 chili. Buono anche il cambio Shimano Tiagra a 20 velocità, così come il resto delle meccaniche. Sempre in ambito bici da corsa, con un budget superiore, ci portiamo a casa la Scott Addict 30. Fra le più economiche con telaio in carbonio, si mette in luce anche per il peso, non superiore a 8,5 chili. Ancora meglio si comporta la Addict 10, con un peso inferiore di quasi un chilo rispetto al modello precedente. Inoltre, il cambio Shimano Ultegra a 22 rapporti si mette in evidenza per l'estrema velocità e precisione. A conclusione di questa sezione, abbiamo inserito una MTB Scott molto piacevole da guidare. Si tratta della Spark 740, modello full suspension con ruote da 27.5 pollici, adatto praticamente a qualsiasi terreno.
(Dati aggiornati a marzo 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia alta (oltre 2000 euro)

Superati i 2000 euro, la qualità delle biciclette che incontriamo si eleva in modo deciso. Andremo a descrivere di seguito due bici da strada e due mountain bike che riescono ad offrire al ciclista esigente prestazioni di livello superiore. Cominciamo con la MTB Scott Spark 960, modello in alluminio ad elevata resistenza. Si tratta di una bicicletta biammortizzata su cui è stato montato l'ottimo cambio SRAM RX. Simile alla 960 ma più leggera perché realizzata in carbonio, la Spark 920 è una delle migliori in assoluto del brand svizzero. Aggressiva e curata nel design, monta ruote da 29" e cambio SRAM GX a 12 rapporti. Voltiamo ora pagina ed immergiamoci nel Mondo delle bici da corsa Scott, presentando la Foil 20, appartenente alla famiglia Aero. Si tratta di una bicicletta ad elevata aerodinamicità che assicura prestazioni senza compromessi in discesa. La posizione in sella è raccolta ed il peso si assesta sui 7,5 chili. Ultima ma non per importanza, arriva la bici da corsa ibrida Scott Addict 30 Disc. Si tratta, in realtà, di una gravel bike perfetta per l'asfalto ma reattiva anche sullo sterrato. Adatta a qualsiasi condizione atmosferica, assicura al ciclista una posizione più eretta, ideale per lunghi percorsi.
(Dati aggiornati a marzo 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Tutta la qualità di Scott per lo sport

caratteristiche biciclette Scott
Diversamente da ciò che si potrebbe pensare, Scott non deve il proprio iniziale successo alle biciclette. È l'ideazione di un'innovativa racchetta da sci in alluminio a rendere noto il marchio ed il proprio omonimo fondatore: l'ingegnere americano Ed Scott. Siamo nel 1958 e quasi trenta anni devono passare prima di veder nascere la prima MTB Scott. Nel frattempo, però, il marchio si trasferisce in Svizzera e pone il proprio quartier generale nel Canton Friburgo. Oggi, a fianco di un ricco catalogo di biciclette, Scott realizza accessori per il ciclismo, la corsa, gli sport invernali ed il motocross. E completa la propria enorme offerta con l'abbigliamento tecnico pensato per ciascuna di queste attività sportive. La bicicletta resta, comunque, il core business di Scott. Mountain bike, bici da strada, da ciclocross e da trekking. Ma anche gravel bike e city bike, per non parlare delle bici con pedalata assistita. Queste ed altre sono le tipologie costruite da Scott. E nel già polposo catalogo del brand, non poteva mancare una gamma di modelli espressamente pensata per il pubblico femminile ed una gamma per i più piccoli.

(Fonte immagini: sito ufficiale Scott)

Biciclette Scott: criteri base di scelta

Sullo stesso piano del budget a disposizione, vi sono altri tre aspetti di cruciale importanza da valutare prima dell'acquisto. Primo fra tutti: come useremo la nostra bicicletta. Ma anche la scelta della giusta taglia avrà un impatto deciso sull'esperienza d'uso. Per non parlare della qualità dei componenti della bici.  

Ad ogni attività il giusto mezzo
Solo in ambito MTB Scott, il catalogo del brand svizzero offre parecchie sottocategorie. Oltre al cross-country, infatti, incontriamo mezzi da enduro, da trail e downhill. Si apre, poi, il capitolo delle bici da strada, di quelle da città, da trekking e delle e-bike. Per questo, è necessario avere chiaro in mente il tipo di utilizzo che andremo a farne prima di effettuare l'acquisto. Per gli amanti dell'avventura, le MTB sono la scelta più naturale. È anche vero, però, che in base ai percorsi scelti ed allo stile di guida, può variare l'impostazione del telaio, delle sospensioni e del manubrio. Categoria molto interessante è, poi, quella delle gravel bike, come la Scott Speedster 30, pensate per gli amanti della strada che non disdegnano alternare all'asfalto lo sterrato di tanto in tanto.

Le misure di ruote e telaio
Parlando di ruote, oltre al tipo di battistrada montato, non dobbiamo mai trascurarne le dimensioni. Espresso in pollici, il diametro della ruota di una MTB cross-country standard, ne misura 29. Ma anche i modelli con ruote da 27,5" hanno un discreto mercato per via della maggiore agilità che offrono. Venendo alle bici da corsa, come il modello Scott Addict 10, il diametro si assesta sui 28 pollici, così come per i modelli da trekking e da città. Per i bambini ed il pubblico femminile, infine, possono essere previste dimensioni inferiori. Ciò che è certo è che la scelta del telaio va rapportata perfettamente a quella del nostro corpo. Il catalogo Scott offre varie taglie per soddisfare ogni tipo di cliente. E nel sito dell'azienda svizzera, è presente un comodo strumento per calcolare quella giusta per noi in modo veloce.

Qualità dei componenti e materiali costruttivi
Ad influire con decisione sul prezzo finale di una bici Scott è la qualità dei componenti con cui è realizzata. A far lievitare la spesa sono, in particolare, le sospensioni, il cambio ed il telaio. Nel primo caso, la gamma Scott prevede anche modelli di MTB biammortizzate, dotate cioè di sospensione frontale e posteriore. Riguardo al cambio, oltre al numero di rapporti presente a bordo, è la tecnologia usata a condizionare il prezzo. Alcuni modelli, infatti, montano cambi elettronici senza filo dall'incredibile precisione e reattività. In conclusione, ma non certo per importanza, parliamo dei materiali utilizzati per il telaio. Alluminio e carbonio sono i principali. Ma per ciò che riguarda il secondo, a far lievitare il prezzo è il numero di strati sovrapposti impiegati.

MTB Scott: il richiamo dell’avventura

Il campionissimo svizzero Nino Schurter è il re del cross-country professionistico da molti anni ormai, avendo indossato svariate maglie iridate ed al collo una medaglia d'oro olimpica. A bordo della sua Scott Spark RC 900 ha vinto praticamente tutto negli ultimi dieci anni. Parliamo della mtb Scott più evoluta dell'azienda, alla quale si affiancano anche molti modelli decisamente più economici. Ecco di seguito uno sguardo all'intera gamma.

Cross-country 
Le mountain bike Scott più classiche sono quelle che rientrano in questa macrocategoria. All'interno, però, non mancano differenze sostanziali fra le varie serie. Come anticipato, le Scott Spark sono le bici più avanzate a livello tecnologico, in particolare quelle che rientrano nella famiglia "RC", acronimo di Racing Team. Sono, in sostanza, le bici da competizione, tutte biammortizzate. Un gradino sotto le Spark, Scott propone la serie Scale, sempre in versione base oppure RC. Si tratta di una famiglia grandissima che racchiude modelli entry-level e biciclette da svariate migliaia di euro con telaio in carbonio. Ad accomunarle tutte, però, abbiamo la struttura hardtail, ovvero con la sola sospensione frontale. Oltre che la presenza dei freni a disco su ogni modello.

Enduro e Trail
A fianco della bicicletta da cross-country, diffusissime sono anche le mtb trail ed enduro. A cambiare è il concetto alla base della pedalata, non più agonistica ma ricreativa. Ci riferiamo a bici dedicate al pubblico amatoriale, alle uscite con gli amici all'insegna del divertimento. Ransom è il nome della famiglia di bici che Scott ha progettato per l'enduro. Rispetto al cross-country, sono l'ideale per percorsi più estremi e, proprio per questo, contano su forcelle con un'escursione quasi doppia. Sempre provviste di ammortizzatore posteriore, sono adatte praticamente per qualsiasi terreno. Meno aggressive e raccolte, le trail di Scott appartengono alla serie Genius. Anche in questo caso, la bici è full suspension ma le geometrie del telaio offrono al ciclista una posizione più eretta e comoda. Il controllo è inferiore ma l'azione più rilassante. Simili nell'approccio sono, infine, le mtb della famiglia Aspect. La differenza, però, è tutta nel prezzo e nelle prestazioni. Parliamo, infatti, della serie più economica di Scott, le cui bici hardtail sono in alluminio e non sempre montano il freno a disco.

Downhill
Decisamente più di nicchia sono le bici da Downhill. Diversissime per tipo di utilizzo, sono progettate per la discesa. La geometria del telaio è pensata per rendere la posizione a bordo più raccolta ed aerodinamica mentre le ruote da 26 o 27.5 pollici ottimizzano il controllo. Gambler e Voltage YZ sono le due serie principali: la prima interamente full suspension, la seconda hardtail.

Bici da corsa Scott: padrone della strada

Tante sono le differenze fra MTB Scott e bici da corsa. Nel secondo caso, parliamo di mezzi da strada, votati alla velocità. La posizione di guida è molto raccolta e, grazie al manubrio curvo, il ciclista può piegarsi completamente in avanti e mettersi, come si dice in gergo, "pancia sotto". Le ruote sono strette e la bici si mostra più rigida per la mancanza di sospensioni. Ma vediamone i dettagli in modo più approfondito.

Endurance 
É questo il nome che Scott ha scelto per le bici da strada non professionali. Si tratta di mezzi versatili, pensati per percorrere lunghi tragitti in tranquillità, grazie a geometrie del telaio abbastanza comode per il ciclista. Le biciclette entry-level appartengono alla serie Speedster e sono tutte realizzate in alluminio, ad eccezione della forcella che è in carbonio. Le più economiche, inoltre, non sono provviste di freni a disco. Per chi ha un budget superiore, invece, la serie Addict ha davvero tanto da offrire, soprattutto grazie al telaio in carbonio che fa scendere significativamente il peso. Per chi desidera una bici per gli spostamenti quotidiani, infine, la serie Metrix prevede un manubrio dritto in stile mountain bike al posto del classico manubrio da corsa.

Lightweight 
Indirizzate ai professionisti ed agli amatori più esigenti, le bici della serie Lightweight si caratterizzano per un peso incredibile che, nei modelli di punta, non supera i 7 chili. Fanno tutte parte della famiglia Addict RC, al cui interno è possibile scegliere modelli con o senza freni a disco. La componentistica è in larga parte made in Shimano, selezionata fra i prodotti migliori dell'azienda giapponese. Il telaio, naturalmente, è in carbonio.

Aero 
Gli appassionati di ciclismo sanno che, per raggiungere grandi velocità, l'aerodinamicità del mezzo è fondamentale. Per questo Scott ha investito tanto nello sviluppo della famiglia Aero. Ai cronoman ha dedicato le bici della serie Plasma, caratterizzate dal telaio con tubo orizzontale dritto e dal manubrio verticale, introdotto proprio da Scott per la prima volta negli anni '80. La serie Foil, invece, comprende bici da strada molto versatili, leggere ed estremamente veloci.

Ciclocross e gravel secondo Scott

Bici da ciclocross e gravel bike non sono la stessa cosa. Eppure hanno in comune un elemento: la versatilità. Si tratta di biciclette ibride, a metà strada fra la bici da strada e la mountain bike, pensate per adattarsi a quasi tutti i tipi di percorsi. Il ciclocross è la una delle forme più antiche di ciclismo agonistico, nato in Francia ad inizio '900. Il concetto è semplice: usare una bicicletta tradizionale per brevi gare su tracciati prevalentemente fangosi.  Parliamo, quindi, di una bici da corsa adattata a condizioni molto diverse. I modelli da ciclocross Scott fanno parte della famiglia Addict CX RC e si compongono di un leggerissimo telaio in carbonio e meccaniche SRAM di altissima qualità. Simile come concetto ma meno estremo, è quello alla base delle gravel bike di Scott. Qui, infatti, lo scopo è più ricreativo che agonistico e le brevi competizioni sono sostituite da lunghe uscite in bici. Fondamentale diventa la posizione di guida che si fa più comoda per la schiena. Siamo sempre di fronte ad una bici da strada sfruttata per fare anche altro. E per questo, i copertoni delle ruote presentano un battistrada aggressivo che li rende adatti allo sterrato. Le serie che Scott dedica a questo emergente stile di pedalata sono due: Speedster Gravel (più economica) e Addict Gravel.

City urban e trekking: libertà per tutti i giorni

Nello smisurato catalogo Scott non potevano mancare biciclette pensate per la città, il trekking ed il cicloturismo. Appartenenti alle famiglie Sub Sport e Sub Cross, sono mezzi progettati per mettere al primo posto la comodità. Sia che si tratti di brevi tragitti cittadini che di lunghi viaggi su strada, tale tipo di bicicletta offre un comfort superiore ed una posizione più eretta. Il peso aumenta rispetto alle tradizionali bici da corsa o alle mountain bike. Ma parliamo di un aspetto inevitabile e funzionale, legato alla presenza a bordo di parafanghi, portapacchi, luci e cavalletto. In entrambi i casi, sono previste soluzioni specifiche per trasportare borse laterali e zaini. Inoltre, il telaio è realizzato in alluminio ed i componenti meccanici scelti sono prodotti da Shimano. Per quel che riguarda le differenze, invece, la geometria del telaio dei modelli da trekking concede al ciclista una posizione più raccolta ed un controllo sullo sterrato più agevole. E, sempre per offrire un approccio maggiormente versatile, sono provviste di pneumatici con battistrada molto aggressivo.

E-bike Scott: il supporto della pedalata assistita

Una sezione speciale della gamma Scott è occupata dalle biciclette elettriche con pedalata assistita. Chiamate anche e-bike, si caratterizzano per la presenza a bordo di un motore elettrico che sostiene il ciclista nelle situazioni di maggiore fatica. Saremo noi a scegliere il livello di assistenza preferito, permettendo al motore di entrare in funzione solo se necessario. Per loro natura, parliamo di bici più pesanti e più costose che, però, sono in grado di offrire una libertà senza paragoni. Ad eccezione delle bici da corsa, il catalogo Scott propone e-bike per tutti i gusti. Per gli amanti della natura, ad esempio, sono state pensate le bici elettriche in configurazione mountain bike. Si tratta di mezzi molto aggressivi e dotati, in certi casi, di sospensione posteriore. Ma Scott ha introdotto anche e-bike dedicate agli amanti del cicloturismo, pensate per dare sostegno al ciclista sulle lunghe distanze. E, naturalmente, non mancano i modelli da città, comodissimi e altamente curati a livello di design. Tutte le biciclette elettriche di Scott, indipendentemente dal tipo di utilizzo cui sono destinate, rientrano nella grande famiglia denominata E-ride, fattore che ci aiuta ad individuarle in modo più veloce.  

Le bici da donna di Scott

Individuare le biciclette da donna Scott è decisamente semplice. Vi è, infatti, una nomenclatura specifica che il brand svizzero ha adottato per questi specifici mezzi. Nel caso delle bici da strada e delle mountain bike, ad esempio, viene aggiunto il termine "Contessa" subito dopo quello del modello. Per le altre categorie, invece, viene sfruttato il più comune termine "Lady" che si va a contrapporre al "Men" delle bici da uomo. Con "Unisex", invece, si identificano i mezzi adatti ad entrambi i sessi. Ma in cosa si differenzia una bici da uomo da una da donna? Non sono certo le dimensioni del telaio a rappresentare un criterio oggettivo, anche perché non è comune incontrare donne più alte degli uomini. Semmai, è la conformazione fisica a fare la differenza. A parità d'altezza, infatti, le gambe della donna sono mediamente più lunghe di quelle dell'uomo mentre per le braccia vale il ragionamento opposto. Ciò ha un impatto considerevole sulle geometrie del telaio che, in una bicicletta da donna, deve essere più alto. Di contro, però, la distanza fra sella e manubrio va accorciandosi. Infine, alcune bici da donna prevedono un tubo obliquo al posto di quello orizzontale, in modo da agevolare la salita in sella.

Bici da bambino

Junior e Future Pro sono le due famiglie di biciclette progettate da Scott per i giovani ciclisti. In quanto a numero di modelli, prevalgono decisamente le mountain bike, bici colorate, aggressive e diversificate a seconda della fascia d'età e del sesso. Per cominciare, va detto che la serie Junior si rivolge a bimbi fino a 11 anni mentre la Future Pro va oltre. E non solo a livello d'età, visto che comprende biciclette in tutto e per tutto paragonabili a quelle da adulto, ad eccezione delle dimensioni. Qui, infatti, il diametro della ruota si assesta sui 26 pollici, raramente toccando i 27.5. Per il resto, tale famiglia comprende mtb Scott hardtail o full suspension che, ai livelli più alti, montano meccaniche SRAM. Per i più piccoli, prezzo e caratteristiche si fanno anche più accessibili. Siamo ora all'interno della famiglia Junior che si suddivide in quattro fasce d'età. Semplici e divertenti sono le bici Contessa e Roxter per bimbi fino a 4 anni. Da 4 a 6 anni, la bicicletta cresce nelle dimensioni ma l'aspetto resta immutato. Nei modelli 6/9 anni, poi, le ruote si fanno più grandi benché le geometrie del telaio si mantengano molto comode. Vale lo stesso per la fascia 9/11 ma qui il diametro delle ruote raggiunge i 24 pollici.