Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Casa Smart: guida all'acquisto dei device domestici più evoluti

Lampadine che si accendono tramite comandi vocali, frigo che ti avverte quando il latte è finito, sensori che inviano notifiche in caso di perdite di gas: ecco alcuni device che sfruttano il Wi-Fi per rendere le nostre vite più sicure e semplici. Con questa guida diamo uno sguardo d'insieme agli oggetti più interessanti per le smart home, dedicandoci in particolare a elettrodomestici, sistemi di climatizzazione e smart speaker. Non manca, come nostra consuetudine, una selezione dei prodotti migliori suddivisi per prezzo.
internet of things

La casa smart in sintesi

La domotica ha subìto una rivoluzione negli ultimi venti anni, con il diffondersi del concetto di Internet of things (IoT). Traducibile in italiano con "Internet delle cose", è alla base delle nuove funzionalità che gli oggetti acquisiscono sfruttando la rete. I device connessi al Wi-Fi che possiamo controllare da remoto sono l'esempio più eclatante di Internet of things. Una lavatrice che si avvia a distanza, un climatizzatore Wi-Fi che si mette in moto quando stiamo per arrivare a casa, un sistema di videosorveglianza che si disattiva appena rileva la nostra presenza. Ecco solo alcuni esempi di come la rete possa aiutarci nelle attività di tutti i giorni.

Evoluzione della domotica attraverso l’IA

Rispetto alla domotica di venti anni fa, l'intervento dell'intelligenza artificiale ha reso le operazioni più smart. Il concetto di automazione dei dispositivi resta lo stesso ma oggi i device sono in grado di cambiare il proprio comportamento sulla base di stimoli inviati da noi o dalla rete in tempo reale. Gli hub di controllo della casa smart sono intuitivi e semplici da usare. Ci riferiamo, in particolare, ai piccoli smart speaker in grado di recepire i nostri comandi vocali e mettere in funzione altri dispositivi connessi. In alternativa, il controllo della casa intelligente passa attraverso comode app per smartphone, quasi sempre gratuite. Tanti sono gli oggetti che possiamo gestire a distanza, lontano da casa o seduti sul divano del salotto. 

La struttura della guida

In questa guida abbiamo descritto i più interessanti che il mercato è in grado di offrire. Per farlo, abbiamo suddiviso la guida in categorie, partendo proprio dalle piattaforme di controllo. Di seguito, abbiamo spostato l'attenzione sui sistemi di riscaldamento e di pulizia della casa. Sezioni speciali sono state dedicate ai device pensati per specifici ambienti, ovvero il salotto, la cucina ed il bagno. Per le ultime tre categorie, troverai una selezione dei prodotti organizzata in fasce di prezzo
(Dati aggiornati a maggio 2021 e soggetti a variazione nel tempo)

Il centro di controllo: app, assistenti vocali e smart speaker

smart speaker
Per sfruttare al meglio una casa smart ed i device intelligenti che racchiude, è fondamentale partire da un hub di controllo affidabile e intuitivo. Parliamo delle app per smartphone che ci consentono di gestire elettrodomestici Wi-Fi e altri dispositivi da remoto. Ma anche di quegli assistenti intelligenti che rispondono ai nostri comandi vocali, spesso integrati in compatti smart speaker.

App

Avviare a distanza una lavatrice smart, controllare il contenuto di un frigorifero Wi-Fi e mettere in funzione il robot aspirapolvere. Ecco una serie di azioni facili da gestire attraverso il nostro smartphone. Fondamentale è però effettuare il download di app specifiche per la casa intelligente che ci permettono di rilevare e controllare i dispositivi connessi alla rete. Le app scaricabili sono davvero tante e quasi tutte gratuite. Tutte le grandi aziende produttrici di device tecnologici hanno la propria app, pensata per lavorare con i dispositivi compatibili. È il caso, ad esempio, di Samsung SmartThings o di LG Smart ThinQ. Ma i vari store di app ne raccolgono molte altre, alcune delle quali compatibili con device di brand diversi. Fra le più note e diffuse, ricordiamo Home Connect.

Assistenti vocali

Al controllo tramite app, è possibile alternare o affiancare i più intuitivi comandi vocali. Sono gli assistenti vocali a rendere possibile tale interazione che si basa sul riconoscimento della nostra voce e sullo sviluppo di nuove capacità basate sull’intelligenza artificiale. Google Assistant, Amazon Alexa, Apple Siri: ecco alcuni degli assistenti vocali più diffusi, disponibili su smartphone, televisori, soundbar ed altri device evoluti. 

Smart speaker

È a bordo degli smart speaker che gli assistenti vocali esprimono il proprio potenziale al meglio. E non a caso, molti dei prodotti più apprezzati sono realizzati dai brand che hanno dato vita agli assistenti stessi, ovvero Google ed Amazon. Streaming musicale, ascolto delle news, impostazione di allarmi e promemoria: ecco alcune delle funzioni base di questi dispositivi. Ma attraverso gli input vocali, potremo controllare molte altre azioni, fra cui l'accensione delle luci e dell'impianto di riscaldamento. Senza contare la possibilità di fare vere e proprie domande all’assistente, il quale risponderà in tempo reale dopo aver effettuato una ricerca online. Altamente personalizzabili, gli smart speaker con assistente vocale offrono un valido supporto nelle piccole operazioni di tutti i giorni. Fra i modelli migliori per rapporto qualità-prezzo, Google Nest Mini colpisce anche per la straordinaria compattezza. Ideale per una stanza di piccole dimensioni, monta un driver da 40 mm che non si comporta male nell’ascolto musicale. Per chi cerchi un suono più corposo, consigliamo Amazon Echo Dot di quarta generazione. Caratterizzato da un’intrigante forma sferica, può essere abbinato ad un secondo device per ottenere un audio stereo. Intuitivo e responsivo, poggia su un’intelligenza artificiale in costante evoluzione. Con un budget di spesa significativamente più alto, ci portiamo a casa Amazon Echo Show 10 di terza generazione, lo smart speaker con schermo da 10 pollici progettato per ruotare su se stesso seguendoci nei nostri spostamenti. Eccezionale durante le videochiamate, ci accompagna bene anche in cucina, durante la realizzazione di una ricetta. In conclusione, ecco un device fra i più convincenti in termini di suono. Sonos One 2nd Gen è lo smart speaker di maggior successo della casa americana. E grazie al supporto a Google Assistant e Amazon Alexa, è anche uno dei più completi sul versante della connettività.

Riscaldamento e climatizzazione

climatizzatore smart
Approfondire questi due aspetti della casa smart richiede una prima riflessione sui consumi energetici domestici. Riscaldamento e climatizzazione, infatti, rappresentano in bolletta voci dal notevole impatto. Ma attraverso un utilizzo consapevole degli impianti casalinghi, è possibile limitare gli sprechi e tenere bassi i consumi. I device smart nascono proprio per questo e ci consentono di ottimizzare il clima della casa intelligente con l'aiuto della rete. Il termostato smart è il primo tassello di un sistema di riscaldamento sostenibile e conveniente. Parliamo di dispositivi connessi al Wi-Fi che, sfruttando specifiche app per smartphone, ci permettono di accendere e spegnere la caldaia anche se siamo fuori casa

I prodotti per il confort domestico

Fra i più evoluti ed eleganti, non poteva mancare il termostato smart C800WI-FIQ Fantini Cosmi, device compatto e molto curato nel design. Provvisto di semplici comandi a sfioramento per controllare la temperatura in tempo reale, dà il meglio di sé connesso alla rete. Grazie all’app Intelliclima+, infatti, il cronotermostato può essere avviato e programmato anche da remoto. All’impostazione personalizzata del clima stanza per stanza, si somma la tecnologia AGC Adaptive Gain Control, pensata per valutare costantemente le condizioni ambientali ed ottimizzare la temperatura di conseguenza. Il tutto nell’ottica del risparmio energetico. In più il termostato impara dalle nostre abitudini. Sfruttando il GPS dello smartphone, ad esempio, capisce quando ci stiamo avvicinando a casa, avviandosi in autonomia. Per chi sia alla ricerca di una soluzione completa che integri termostato e caldaia smart, consigliamo i prodotti della linea Vaillant vSMART. Queste caldaie murali a condensazione sono disponibili in svariate configurazione che si differenziano a livello di potenza. Ad accomunarle tutte, però, è la piattaforma Vaillant vSMART Control, un’app ben fatta che mette nelle mani dell’utente tante funzionalità utili. Oltre all’accensione della caldaia, infatti, è possibile controllare costi e consumi dell’impianto. E creare uno storico degli stessi per monitorarne l’andamento durante l’anno. La connettività Wi-Fi può essere applicata anche all'impianto di condizionamento, così da gestire in modo smart le temperature in estate ed in inverno. Argo ECOWALL 9000 Wi-Fi è un climatizzatore smart che, a fronte di un costo piuttosto contenuto, ha davvero tanto da offrire. L’hub di controllo è l’app EWPE smart che, oltre ad avviare e spegnere l’elettrodomestico, si trasforma in telecomando, dando accesso a tutte le impostazioni del condizionatore. In più, lavora come piattaforma per gestire a distanza anche altri dispositivi di casa compatibili. In ultimo ma non per importanza, lo stesso tipo di approccio può essere applicato anche alle stufe a pellet. A colpire per prestazioni ed efficienza sono i modelli Wi-Fi a marchio La Nordica, efficacemente sviluppati in coppia all’app per smartphone Total Control 2.0.

La pulizia della casa: i robot aspirapolvere

smart irobot
Fra le applicazioni smart più apprezzate dagli inquilini della casa intelligente, quelle dedicate alla pulizia ricoprono un posto d'onore. In particolare, sono i piccoli robot aspirapolvere a suscitare il maggiore interesse. Lanciati sul mercato qualche anno fa, si sono evoluti col tempo fino a rappresentare oggi una valida alternativa al lavoro umano. La loro forza sta nella totale autonomia che li porta a percorrere la superficie della smart home più e più volte, lavandola e aspirandola. Grazie ai sensori integrati, sono in grado di mappare la stanza e compiere sempre il tragitto migliore. Ma non mancano device capaci di rilevare il livello di sporco e gestire la potenza di conseguenza. I più evoluti, poi, riescono a riconoscere e superare gli ostacoli, oppure fermarsi per evitare accidentali cadute dalle scale.

Per maggiori approfondimenti, puoi consultare la nostra guida all'acquisto dei robot aspirapolvere


I modelli a cui fare attenzione

Fra i robot aspirapolvere dal miglior rapporto qualità-prezzo, iRobot Roomba 676 fa valere una potenza aspirante di tutto rispetto. Mosso da un sistema di navigazione ottico, sfrutta i sensori anticollisione per aggirare gli ostacoli in modo preciso. Silenzioso e compatto, riesce a lavorare anche sotto i mobili, pulendo bene fino agli angoli. Forte di una solida autonomia, è in grado di tornare da solo alla base di ricarica quando la batteria sta per esaurirsi. Molto buona anche l’app iRobot Home per avviarlo a distanza. Con Xiaomi Roborock S6 si fa un notevole passo avanti in quanto a efficacia nella pulizia e feature evolute. Gestibili attraverso l’app Xiaomi Home, le funzionalità di rete estendono le possibilità del device, attraverso la scelta dell’ambiente da pulire o la creazione di processi automatizzati. Spinto da un motore potente e guidato da un avanzato sistema laser, questo robot aspirapolvere unisce alla funzione di aspirazione quella di lavaggio. E può essere controllato attraverso uno smart speaker con Amazon Alexa integrata. Ancora più elaborato è il sistema di navigazione di Ecovacs Deebot Ozmo T8 Aivi, device che unisce eccezionali sensori laser ad una videocamera per lo streaming live durante la pulizia. Veloce, intelligente e dotato di un ampio contenitore per lo sporco, impiega l’app per smartphone Ecovacs Home. Concludiamo nel modo migliore presentando Dyson 360 Heurist, il robot aspirapolvere con a bordo il più alto tasso di tecnologia della categoria. Il sensore di navigazione di tipo SLAM, infatti, risulta sempre preciso, anche grazie alla guida con anello LED che lo muove senza problemi in ambienti bui. Ma la vera forza di questo dispositivo è il futuristico motore Dyson V2. Attivabile anche con i comandi vocali, il robot poggia sulla solida piattaforma Dyson Link.  

Il salotto di casa: un ambiente iperconnesso

salotto smart
Votato al relax e allo svago, il salotto della casa smart è un ambiente iperconnesso in cui trovano posto device di ogni tipo. La possibilità di gestire tanti dispositivi intelligenti stando comodamente seduti sul divano, porta il comfort domestico ad un livello superiore. Smart TV, sistemi audio evoluti, impianti di videosorveglianza Wi-Fi: ecco alcuni degli oggetti che potremo controllare attraverso un'app o un assistente vocale. Ma il salotto è anche il luogo in cui comunemente trova posto il router, l'imprescindibile ponte fra noi e i dispositivi connessi della smart home.

Se vuoi approfondirne il funzionamento, puoi consultare la nostra guida all'acquisto dei router

Oltre ai classici dispositivi che siamo soliti trovare nel salotto, ne abbiamo descritti alcuni dal respiro più ampio. È il caso, ad esempio, delle lampadine e delle prese intelligenti che possono essere montate in qualsiasi stanza. Abbiamo selezionato tutti gli oggetti più interessanti e li abbiamo suddivisi in categorie di prezzo. La fascia economica ha un tetto di spesa che non supera i 60 euro. Da 60 a 400 euro, invece, parliamo di fascia media. Oltre tale soglia, infine, si apre la fascia alta.

Fascia economica (entro 60 euro)

Partiamo con i prodotti più economici per la casa intelligente. Si tratta, nella maggior parte di casi, di device da sfruttare per gestire l'illuminazione, da installare in salotto ma adatti anche alle altre stanze della smart home. Le prese elettriche V-TAC Smart, ad esempio, lavorano bene in coppia alle lampade di casa tradizionali, gestendone da remoto accensione e spegnimento. Attraverso l’app V-TAC Smart Home, infatti, saremo noi a decidere quando e come attivare le luci, sia in tempo reale che attraverso un’automatizzazione programmata degli orari. Nulla vieta, inoltre, di impiegare queste prese con altri device collegati alla rete elettrica. Restando in tema di lampade, vogliamo proporti due soluzioni per la casa smart decisamente economiche. Semplice ed efficace, Sengled Wi-Fi Classic LED 9W E27 è una lampada smart compatibile con Amazon Alexa e Google Assistant. Stesso discorso vale per Innr RB 265-3 Smart Bulb White 9W E27, lampada intelligente venduta nel conveniente set da tre pezzi. Compatibile con lo standard ZigBee, è anche dimmerabile, ovvero può essere regolata in intensità a seconda delle nostre preferenze. Cambiamo totalmente scenario con il prossimo prodotto, un device capace di rendere smart un televisore che non lo sia di default. Amazon Fire TV Stick 4K è una pennetta USB con ricevitore Wi-Fi integrato che rende possibile sulla TV lo streaming di contenuti online. Netflix, Amazon Video, YouTube: queste e altre le piattaforme a disposizione con risoluzione massima fino al 4K.

Fascia media (da 60 a 400 euro)

Con un budget superiore a disposizione, potremo aggiungere al salotto della nostra smart home dispositivi più evoluti per l'intrattenimento e la sicurezza. Appartengono alla prima categoria, speaker e home theater Wi-Fi da sfruttare in abbinamento al televisore per la riproduzione in streaming di playlist direttamente dal nostro smartphone. Amazon Fire TV Cube, ad esempio, è l’anello di congiunzione fra una TV di vecchia generazione e l’intrattenimento. Il piccolo device, infatti, trasforma in Smart TV qualsiasi modello, mettendo a disposizione dell’utente un menù succoso a base di piattaforme di streaming. In aggiunta, grazie ad Alexa integrata, è controllabile con i comandi vocali. Samsung HW-Q70T, invece, è una soundbar potente ed elegante che spinge in alto l’immersività del televisore, grazie ad un surround virtuale basato sul Dolby Atmos. Sistema da 330 Watt e 3.1.2 canali, è gestibile senza problemi tramite un dispositivo Amazon Echo. Voltando pagina, ecco un prodotto dedicato alla sicurezza della casa smart. Netgear Arlo Essential Spotlight è una videocamera di sorveglianza compatta e moderna nel design. Installabile all’interno o all’esterno della casa, si collega al Wi-Fi per offrire all’utente immagini in streaming di ottima qualità, con risoluzione Full HD. Venduta anche in un ricco kit da tre prezzi, è il punto di partenza per costruire un sistema versatile ed affidabile. Concludiamo in bellezza con i videocitofoni smart a marchio Dahua. Disponibili in differenti configurazioni dalle caratteristiche diverse, integrano sempre un sensore ad elevata risoluzione ed un microfono ottimizzato per la voce. Ai modelli con postazione esterna attivabile via smartphone, inoltre, si affiancano i kit completi di videocamera e monitor touch piatto.

Fascia alta (oltre 400 euro)

Parlando di device intelligenti che trovano posto nel salotto della casa intelligente, non potevamo non includere le smart TV. Sottilissime e curate nel design, le TV di ultima generazione veicolano in streaming una mole impressionante di contenuti. In più, ci permettono di riprodurre sul grande schermo il display del telefono. E navigare su internet in modo semplice. Fra le più interessanti di fascia alta, segnaliamo un prodotto LG e  uno Samsung. LG OLED CX3 è uno dei modelli dal miglior rapporto qualità-prezzo, quando si parla di tecnologia OLED. Contrasti eccezionali e neri perfetti sono i punti di forza di un televisore che offre anche colori molto brillanti. Oltre alla resa visiva, è la connettività smart a farla da protagonista. In aggiunta alla gestione tramite comandi vocali, infatti, questa Smart TV OLED integra l’intelligenza artificiale LG ThinQ che ottimizza immagini e suoni a seconda del tipo di contenuto. Anche Samsung Q70T se la cava alla grande in quanto a funzionalità smart. In questo caso, però, parliamo di un televisore con pannello retroilluminato di tipo QLED. Elegante ed efficiente, non solo supporta gli assistenti vocali principali ma può essere impostato senza problemi tramite l’app Samsung SmartThings. Per spingere in alto l’immersività della visione, la casa smart richiede anche un impianto audio all’altezza. E per l’occasione, abbiamo scelto uno dei prodotti top: l’home theater smart Samsung HW-Q950T. Questa eccellente soundbar con Dolby Atmos è arricchita da un subwoofer potente e da due satelliti posteriori per creare un vero e coinvolgente effetto surround. Con una potenza di quasi 600 Watt e 9.1.4 canali, si accoppia alla perfezione alle TV Samsung della serie Q, unendosi alle casse del televisore per creare un muro sonoro di grande impatto. E, naturalmente, Alexa è integrata. Stesso discorso vale per Sonos Beam, soundbar compatta dall’approccio diametralmente opposto. Ideale per ambienti non troppo grandi, assicura una resa incredibile in rapporto alle dimensioni. In più, può fungere da elemento portante di un sistema audio Wi-Fi composto da altri device Sonos.

Cucina smart: la tecnologia è servita

cucina smart
Fra gli ambienti della casa intelligente in cui la tecnologia è maggiormente presente, troviamo sicuramente la cucina. La scelta di elettrodomestici evoluti garantisce la massima sicurezza per chi li usa e un notevole risparmio in termini di consumi. Nella nostra presentazione dei device smart più interessanti, siamo partiti dalla fascia economica, con tetto di spesa che non supera i 250 euro. All'interno vi troviamo i dispositivi compatti che possono fare la differenza nelle attività di tutti i giorni. Smart speaker, macchine per il caffè, purificatori d’aria: ecco qualche esempio. Salendo di prezzo, però, incontriamo nella cucina della smart home i grandi elettrodomestici Wi-Fi. La fascia media della categoria raccoglie i prodotti fino a 650 euro mentre, oltre tale soglia, si apre la fascia alta. Forno, piano cottura, lavastoviglie e frigorifero Wi-Fi sono gli oggetti su cui abbiamo focalizzato maggiormente l'attenzione. Ma nella casa smart non possono certo mancare le cantinette vino di ultima generazione

Fascia economica (entro 250 euro)

Apriamo la nostra selezione di fascia economica con un device per la casa smart che in cucina trova numerosi impieghi. Amazon Echo Show 8 è lo smart speaker con una marcia in più. Grazie all’ampio display da 8 pollici, infatti, diventa un valido alleato ai fornelli, mostrandoci le videoricette in tempo reale. Perfetto anche per le videochiamate, attraverso lo streaming musicale riesce a scandire il ritmo delle nostre preparazioni culinarie. Quando si cucina, il fattore sicurezza deve sempre mantenersi prioritario. Per questo, abbiamo scelto due device che si occupano di monitorare la qualità dell’aria. I rilevatori di fumo Bosch Smart, ad esempio, sono piccoli dispositivi che si montano sul soffitto, andando a monitorare la composizione dell’aria. E qualora rilevino la presenza di fumi potenzialmente pericolosi, emettono un allarme sonoro e, in contemporanea, inviano notifiche allo smartphone sfruttando la connettività di rete. Xiaomi Mi Air Purifier 3H, invece, è un purificatore d’aria smart pensato su misura della casa intelligente. Provvisto di filtro HEPA e filtro ai carboni attivi, controlla e pulisce l’aria costantemente liberandola da agenti inquinanti come i fumi della cucina. Ma anche da pollini, polveri sottili e peli di animali. Controllabile attraverso l’app Xiaomi Mi Home, risponde anche ai comandi vocali impartiti tramite gli smart speaker Google ed Amazon. In ultimo ma non per importanza, anche preparare il caffè può farsi più semplice e comodo all’interno della smart home (nel Magazine di Trovaprezzi.it, Macchine da caffè smart: cosa possono fare per noi?). Il tutto a patto di coniugare gusto e tecnologia attraverso la macchina per caffè Lavazza A Modo Mio Voicy. Funzionante con capsule Lavazza e compatibili, integra Amazon Alexa ed i controlli vocali.

Fascia media (da 250 a 650 euro)

I primi grandi elettrodomestici Wi-Fi progettati per la smart home fanno la loro comparsa in questa fascia di prezzo. Candy, brand italiano dalla solida e lunga tradizione, è uno dei più attenti alle funzionalità smart dei propri dispositivi. Grazie alla piattaforma Simply-Fi e all'app dedicata, infatti, molti degli elettrodomestici Candy sono connessi alla rete di casa e, di conseguenza, gestibili a distanza. Prendiamo, ad esempio, il forno smart Candy FCNES825XL WI-FI, modello ventilato da incasso che condensa tecnologia e stile, offrendo un’ottima capacità di 70 litri. Provvisto di ampio display frontale, può anche essere preriscaldato mentre siamo sulla via di casa. Inoltre, l’app ci segnala quando è il momento di pulirlo. Discorso simile vale per la lavastoviglie smart Candy CDIMN 4S613PS, sempre supportata dall’app Candy Simply-Fi. Nello specifico, però, le funzioni di rete consentono di avviare e programmare i lavaggi, impostare il tipo di ciclo e monitorare lo stato di usura dei componenti. Al di là delle features intelligenti, parliamo di una lavastoviglie da incasso silenziosa, potente e molto generosa in quanto a capacità interna. Cambiando categoria, abbiamo scelto un piano cottura ad induzione di ultima generazione. Samsung NZ64N7777GK/E1 non solo brilla per velocità operativa ed efficienza ma anche per interattività. Grazie all’app Samsung SmartThings, infatti, la gestione del livello di potenza della fiamma è a portata di mano in ogni momento. In più, la funzione Virtual Flame simula l’estetica di un classico fornello a gas, rendendo i controlli più intuitivi. In conclusione, ecco una cantinetta vino smart perfetta per la conservazione delle bottiglie nel tempo e per il mantenimento delle stesse alla giusta temperatura di servizio. Forte di una doppia zona termica, Haier HWS42GDAU1 può essere impostata via Wi-Fi tramite l’app hOn. In più, sfruttando la collaborazione con Vivino, dà all’utente la possibilità di creare un inventario smart solo scansionando le etichette.

Fascia alta (oltre 650 euro)

All'aumentare del budget a disposizione, anche le funzionalità dei device per la smart home si fanno più avanzate. Apriamo la nostra selezione con il purificatore d’aria smart Dyson Pure Humidify + Cool. Top di gamma del brand inglese, questo oggetto dall’aspetto intrigante è un concentrato di tecnologia al servizio della salute. Ottimo per filtrare l’aria da fumi e cattivi odori originati in cucina, si mostra molto efficace anche contro allergeni e polveri sottili. Controllabile tramite l’app Dyson Link o i comandi vocali, integra anche la preziosa funzione di umidificatore. Spostandoci sul terreno dei grandi elettrodomestici, abbiamo scelto un forno smart dalle caratteristiche uniche. Candy Watch-Touch rivoluziona l’idea di cucina, grazie all’ampio schermo da 19 pollici che occupa quasi per intero lo sportello. Tramite la telecamera posta all’interno, il display mostra in tempo reale il contenuto del forno, permettendoci di controllare lo stato di cottura degli alimenti senza aprire la porta e disperdere il calore. Precisi e responsivi sono i comandi touch posti sul pannello, così come la gestione da remoto attraverso l’app Candy Simply-Fi. In ultimo, ecco due frigoriferi smart ad alto tasso di innovazione. Simili a livello estetico, si differenziano per un particolare non da poco. LG GSI961PZAZ è un grande frigorifero side by side con pannello Door-in-Door InstaView, una superficie trasparente che ci consente di osservare l’interno senza aprire lo sportello posto in alto a destra. Samsung RF56N9740SR, invece, monta un display Full HD da 21.5 pollici touch, progettato come hub multimediale per la famiglia. Entrambi prevedono un pratico dispenser per acqua e ghiaccio. E possono essere gestiti via smartphone attraverso le relative app: LG ThinQ e Samsung SmartThings.

Il bagno: soluzioni smart che semplificano la vita

lavatrice smart
Molte delle soluzioni intelligenti che trasformano una casa normale in una smart home sono pensate per il bagno. Per quanto riguarda gli elettrodomestici Wi-Fi, le lavatrici connesse rappresentano una scelta pratica e conveniente. Controllabili a distanza tramite app o comandi vocali, assicurano una superiore flessibilità nelle operazioni di tutti i giorni. Vale lo stesso per asciugatrici e lavasciuga con Wi-Fi, macchine ad elevata efficienza in grado di segnalarci eventuali guasti e malfunzionamenti in tempo reale. Contenere gli sprechi energetici è un ottimo motivo per acquistare questi elettrodomestici evoluti che, a fronte di un prezzo di acquisto non proprio contenuto, garantiscono un risparmio costante nel tempo. Non a caso, i modelli che abbiamo selezionato sono di fascia media o alta. Ma ci sono in commercio tanti altri prodotti per il bagno dal costo inferiore. È il caso, ad esempio, delle bilance Bluetooth e degli spazzolini smart. In questo caso, ci troviamo di fronte a dispositivi per la casa intelligente di fascia economica, il cui prezzo non supera i 100 euro. La fascia media, invece, ha come limite di spesa i 500 euro e, oltre tale soglia, si accede alla fascia alta.

Fascia economica (entro 100 euro)

La bilancia è un accessorio fondamentale per il bagno perché ci dà modo di controllare ogni mattina il nostro peso e verificarne eventuali oscillazioni. Ma le bilance smart per la casa intelligente che andiamo a presentare hanno davvero una marcia in più. È Xiaomi ad offrire i prodotti dal miglior rapporto qualità-prezzo. Precise ed affidabili, aggiungono tante nuove funzioni basate sulla connettività Bluetooth e l’integrazione con l’app Mi Fit. Xiaomi Mi Smart Scale 2, sebbene sia la bilancia più economica dell’azienda cinese, mette in mostra un design elegante e minimale, attraverso una livrea total white. Dotata di ampio display LCD, ci permette di costruire uno storico delle pesate da monitorare con lo smartphone. Inoltre, offre ben 16 profili personalizzabili. Più evoluta è la bilancia Xiaomi Mi Body Composition Scale che arricchisce il modello base con nuove features. Metabolismo basale, BMI, grasso corporeo e massa ossea: ecco solo alcune delle tante informazioni che riesce a rilevare quando le piante dei piedi entrano in contatto con gli elettrodi posti in superficie. Spostandoci dal controllo del peso alla salute dei denti, il bagno della casa smart resta protagonista. La cura del nostro sorriso richiede i giusti strumenti. E per chi cerchi un sistema di pulizia completo, Oral-B Smart 5000 + Oxyjet è la soluzione perfetta. Parliamo di uno spazzolino smart che lavora a varie velocità e può esser abbinato a 4 differenti testine. Nella confezione, inoltre, è presente l’ottimo idropulsore Oral-B che si prende cura delle gengive. Il tutto in modo semplice grazie alla guida intelligente che offre consigli in tempo reale sincronizzando il Bluetooth del device con l’app Oral-B. Progettato con approccio analogo, il rasoio smart Philips Shaver Series 7000 Wet&Dry S7930/16 si abbina, tramite Bluetooth, all’app GroomTribe per creare una routine di rasatura basata sulle reali esigenze dell’utente. Consigli e video esplicativi espandono l’esperienza d’uso di questo rasoio che, in termini di potenza, sensibilità e precisione, è uno dei migliori in commercio. 

Fascia media (da 100 a 500 euro)

Non è vero che gli elettrodomestici Wi-Fi sono per forza proibitivi a livello di prezzo. Anche la fascia media del mercato ha, infatti, molto da offrire in quanto a tecnologia evoluta per il bagno. Nella casa intelligente non può mancare una lavatrice smart come la Samsung WW10T534DAW, modello con cestello da 10.5 chili e centrifuga da 1400 giri. Alle ottime caratteristiche tecniche, poi, si aggiunge una gestione da remoto intuitiva ed efficace, basata sull’app Samsung SmartThings. Anche l’asciugatrice smart Candy CS4 H7A1DE-S è un ottimo esempio di device connesso dalle potenzialità avanzate. Grazie all’app Simply-Fi, infatti, tutto il menu è nelle mani dell’utente, che può decidere quando avviarla e con quale programma farla lavorare. A livello pratico, asciuga con efficacia 7 chili di bucato umido, mostrandosi particolarmente delicata con la lana. Cambiando rotta, eccoci a presentare due device decisamente più compatti e leggeri. Garmin Index Smart è una bilancia 2.0 ideale per il bagno della casa smart, specie se ad abitarla è un amante del fitness. Oltre al peso, infatti, la bilancia analizza la composizione corporea ed i progressi nel tempo legati all’attività fisica. Il tutto attraverso l’app Garmin Connect connessa via Bluetooth. L’ultimo device selezionato è smart ma non nel senso in cui abbiamo inteso il termine fino ad ora. Pur non vantando alcun tipo di connettività, infatti, offre un’esperienza d’uso avanzata ed intelligente. Ci riferiamo alla piastra Dyson Corrale, un concentrato di tecnologia al servizio dei capelli. Attraverso una perfetta combinazione di aria e calore, unita a piastre in rame flessibili, assicura versatilità estrema senza danneggiare i capelli.

Fascia alta (oltre 500 euro)

Per chi ha un bagno sufficientemente grande per accoglierle entrambe, lavatrice ed asciugatrice Wi-Fi rappresentano il massimo in quanto ad efficienza e comodità. In alternativa, è possibile optare per una lavasciuga Wi-Fi che svolga il compito dei due elettrodomestici precedenti occupando la metà dello spazio. Proprio per aiutarti nella scelta, abbiamo incluso nella nostra selezione di fascia alta un modello per ogni categoria. Cominciamo con la lavatrice smart Samsung WW90T934ASH, prodotto di punta del brand di Seul che si integra alla perfezione nell'ecosistema connesso di Samsung attraverso l'app SmartThings. Oltre al controllo da remoto, eccelle nella pulizia grazie alla presenza di molteplici sensori in grado di rilevare il livello di sporco sui capi ed il peso del carico per individuare il giusto programma. In più, il sistema Quickdrive limita al massimo il consumo idrico e abbrevia il tempo medio del ciclo. Venendo all'asciugatrice smart, siamo rimasti colpiti dalla Electrolux EW9H297DY. Solida e provvista di ampio menù, è un modello con pompa di calore progettato all’insegna del risparmio energetico, conseguibile attraverso le tante ottimizzazioni operate attraverso i sensori integrati. Capace di asciugare senza problemi un carico di 9 chili, è gestibile dallo smartphone tramite l’app My Electrolux Care. La sintesi di queste due macchine è la lavasciuga, categoria rappresentata al meglio dal modello Hoover AWDPD 4138LH. Con una capacità nel lavaggio di 13 chili e di 8 nell’asciugatura, siamo di fronte ad uno degli elettrodomestici più capienti in circolazione. E attraverso l’app Hoover Wizard, il controllo si fa totale, dando il massimo attraverso i comandi vocali messi a disposizione dalla funzione Hoover Talks. 

Le marche più popolari

Torna su