Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Dalla ceretta alla luce pulsata, guida all’acquisto per una depilazione perfetta

La parola d’ordine è gambe perfettamente lisce tutto l’anno, non solo nei mesi estivi. Vincere la dura battaglia contro i peli superflui è possibile anche nella comodità e tranquillità di casa propria: servono solo i prodotti giusti e un minimo di manualità. Ogni donna (e, a dire il vero, sempre più uomini) sceglie il suo metodo di depilazione ed epilazione preferito, rasoio manuale o elettrico, creme depilatorie, ceretta a caldo o a freddo, e ancora epilatori elettrici ed epilatori a luce pulsata. Ma come fare a scegliere il miglior metodo di depilazione? In questa guida all’acquisto passeremo in rassegna le proposte del mercato dei marchi più noti, cercando di capire quali sono i vantaggi di un prodotto piuttosto che i pregi di un altro. 
migliori prodotti per la depilazione

Prima dell’acquisto: hai le idee chiare?

L’avversione per i peli superflui ha portato, negli anni, la donna a ideare metodi sempre più evoluti per combattere questo imbarazzante inestetismo. Oggi, non ci sono più scuse, i metodi a disposizione per una depilazione fai da te di qualsiasi pelo e qualsiasi parte del corpo sono davvero tanti. Dalla lametta alla tecnologia IPL (Intense Pulsed Light - luce pulsata ad alta intensità), non c’è parte del corpo che non possa tornare liscia. Chi sceglie di depilarsi in casa piuttosto che in un centro estetico, anche se una cosa non esclude l’altra, lo fa per motivi diversi: per questioni di tempo, di privacy e riservatezza, per un risparmio economico. Si deve, poi, ovviamente mettere in conto un minimo di impegno (farsi la ceretta da sole non è la stessa cosa che stare comodamente sdraiate su un lettino e farsela fare dalle mani esperte di una professionista) e a volte, soprattutto all’inizio, risultati non perfetti. Ma qual è il miglior metodo di depilazione casalinga? Come sempre quando si decide di fare un acquisto, la risposta non è una sola. La soluzione è individuare le proprie esigenze specifiche (in questo caso anche conoscere il proprio corpo, il tempo a disposizione, i risultati che si vogliono ottenere, il budget, ecc.), conoscere i prodotti che le aziende propongono e le loro caratteristiche, e poi valutare il modello che meglio risponde ai propri bisogni. Un metodo non esclude l’altro, anzi, più armi si hanno a disposizione, meglio è: i vari metodi sono, infatti, spesso complementari a seconda della parte del corpo e della situazione.
Nella dura battaglia contro i peli, il prezzo non è un problema, gli strumenti a disposizione hanno un costo che varia dai pochi euro di un rasoio ai 300-400 euro di un epilatore a luce pulsata per uso domestico. Un’altra considerazione va fatta sulla spesa che si vuole sostenere: se è vero che il costo di un rasoio manuale o di una confezione di strisce depilatorie a freddo difficilmente supera i 10 euro, è anche vero che questi sono prodotti “usa e getta” che dunque devono essere periodicamente acquistati nel tempo; al contrario, il prezzo di un epilatore elettrico può arrivare anche a 200 euro, ma vi farà compagnia per molti anni, si potrà usare ogni volta che se ne avrà bisogno e regalerà buoni se non ottimi risultati. Un’altra motivazione che può invogliare all’acquisto è il risparmio che si ottiene rispetto ad appuntamenti mensili dall’estetista. Certo, niente può ripagare il piacere di una seduta in un centro estetico e le mani esperte di una professionista, però il risparmio economico può essere una buona motivazione per prendere dimestichezza con i metodi fai da te e trovare il giusto compromesso tra tempo, impegno e risultati. 
L’entità del problema è un altro elemento da tenere in considerazione, soprattutto nella scelta di un metodo di depilazione (che elimina solo la parte visibile del pelo, come rasoi e creme depilatorie), rispetto alla epilazione (che estirpa il pelo alla radice o ne inibisce la crescita, come cerette ed epilatori elettrici). Ci sono donne che (fortunatamente!) hanno solo una leggera peluria su gambe e braccia, e poco di più nella zona delle ascelle e dell’inguine: loro si possono permettere di utilizzare il rasoio o la crema depilatoria, facile, veloce, indolore. Ci sono, invece, persone che se usassero questi metodi, il giorno dopo dovrebbero nuovamente passare la lametta: per loro, quindi, meglio un metodo di epilazione, più lungo nei tempi di esecuzione ma anche più duraturo come risultato.
Il tipo di pelo dipende anche dalla parte del corpo che si intende epilare. I peli delle ascelle e dell’inguine sono più grossi e lunghi di quelli di braccia e gambe, e potrebbero richiedere quindi metodi più incisivi. In questo caso però, occhio anche al tipo di pelle e alle sue problematiche: la zona delle ascelle e dell’inguine generalmente è più sensibile di quella delle gambe e non tutte le persone riescono a sopportare cerette ed epilatori elettrici. Alcune persone, poi, anche sulle gambe mal tollerano lo strappo della ceretta, sia per questioni di tolleranza del dolore sia per problemi ai capillari; altre non riescono ad utilizzare il rasoio. Quindi, perché non scegliere un metodo diverso anche a seconda della parte del corpo?
Ognuno poi, uomo o donna che sia, deve avere ben presente il tempo che ha disposizione da dedicare al proprio corpo. Inutile acquistare un epilatore a luce pulsata che richiede sedute periodiche anche se brevi, se si sa già in partenza che non si avrà la costanza per farle (salvo poi lamentarsi degli scarsi risultati). A volte poi, si deve uscire al volo e ci si accorge di avere solo pochi minuti per sistemarsi, meglio dunque un metodo che risolva il problema ma senza lasciare gli antiestetici puntini rossi sulla pelle. 
Il desiderio di molti (praticamente tutti) è di eliminare definitivamente il problema, senza doverci pensare mai più. Ma per ottenere questi risultati, occorre costanza, impegno e un minimo di investimento. Tutti sono consapevoli che il rasoio è rapido e indolore, ma che il pelo ricrescerà se non il giorno dopo, quello dopo ancora; che la ceretta è più duratura ma è un po’ fastidiosa e richiede un minimo di manualità; che l’epilatore elettrico è pratico ma un po’ più costoso; che la luce pulsata può offrire risultati più a lungo termine ma che il prezzo si moltiplica e aumenta l’impegno richiesto. 
Infine, se si decide di dedicarsi alla depilazione fai da te, occorre mettere in conto un minimo di manualità e di pazienza, soprattutto con i metodi più impegnativi. In alcuni casi, soprattutto, i risultati non saranno proprio come quelli che si ottengono dall’estetista, ma comunque un ottimo compromesso. 

Epilatore elettrico, la rivoluzione che ha cambiato la vita delle donne

epilatore elettrico
L’epilatore elettrico è stato una grande rivoluzione nella vita delle donne, che, verso la fine degli anni Ottanta, hanno potuto abbandonare gli scomodissimi dischi di cera da sciogliere nel pentolino e impugnare un apparecchio elettrico capace di strappare i peli alla radice con qualche passata. Con gli anni la tecnologia si è evoluta, e oggi l’epilatore elettrico, con le sue pinzette motorizzate montate su una testina rotante, è diventato uno dei migliori amici delle donne: pratico, facile da usare, veloce, efficiente, pulito, può essere utilizzato su quasi tutte le parti del corpo, che riesce a raggiungere piuttosto facilmente. La testina effettua un certo numero di giri al minuto e riesce ad afferrare i peli e a strapparli, anche quelli molto corti. Non è un metodo del tutto indolore, ma il pizzicore che si sente è decisamente sopportabile (come sempre poi dipende dalla parte del corpo che si sta trattando e dalla sensibilità personale). 
La gamma di prezzo degli epilatori elettrici è piuttosto ampia, e riesce a soddisfare le più diverse richieste: si va dai modelli più semplici, che si riescono a portare a casa con meno di 50 euro, si sale leggermente di prezzo, fino ai 150 euro, con modelli dalle caratteristiche leggermente più interessanti, per arrivare ai top di gamma super accessoriati che raggiungono i 200-250 euro. Se si è deciso che l’epilatore elettrico è l’apparecchio giusto per combattere i propri peli superflui, bisogna valutare una serie di caratteristiche che influiscono sulle prestazioni e quindi sul prezzo. Il numero di pinzette (solitamente da 20 a 40) influisce sull’efficienza e quindi su quanti peli l’apparecchio riesce a rimuovere in una sola passata, così come la dimensione della testina e la velocità dei giri. Le pinzette sono solitamente realizzate in acciaio, ma ultimamente sono comparsi modelli con testine con dischi in ceramica ruvida per meglio afferrare i peli più sottili e corti, scelta ad esempio sostenuta da Philips. Alcuni modelli, poi, hanno più impostazioni di velocità, pensate per trattare zone con caratteristiche diverse. Le batterie ricaricabili hanno conquistato anche questo settore, e quindi la maggior parte dei modelli oggi sono senza filo, e il funzionamento a corrente è rimasto appannaggio dei modelli più economici. Nel caso dei modelli con batteria, sempre bene dare un occhio all'autonomia e alla durata di una carica. Altro elemento da valutare che alza il prezzo di acquisto è quello della dotazione di accessori, sempre più ricca e presente: è bene, però, capire se saranno poi accessori che si utilizzeranno oppure rimarranno chiusi nel cassetto. Quali sono? Solitamente altre testine intercambiabili, come quella con rasoio, per rifinire zone sensibili, con rullo massaggiante, esfoliante oppure rinfrescante per alleviare il fastidio dello strappo. Infine, sempre più Case produttrici annoverano nel loro catalogo modelli waterproof, ossia utilizzabili anche in acqua, sotto la doccia o nella vasca. 

Fascia economica (entro 50 euro)

Il mercato offre una vasta proposta di epilatori elettrici economici, addirittura sotto i 50 euro. Sono modelli essenziali, solitamente hanno dimensioni ridotte, un numero minimo di pinzette, spesso funzionano a corrente e difficilmente hanno accessori inclusi come altre testine. Ciò nonostante, proprio per queste caratteristiche sono la scelta preferita da chi cerca praticità, non ha bisogno di testine aggiuntive e preferisce il filo alla ricarica. Sono anche molto comodi da portare con sé e mettere in valigia e soprattutto hanno un prezzo alla portata di tutti. I marchi più noti nel settore dei piccoli apparecchi per la bellezza propongono apparecchi in questa fascia di prezzo. Braun Silk-épil 1 - 1370 è il modello base della linea Silk-epil, arrivata oramai alla nona edizione, ha 20 pinzette e funziona a filo. Rowenta Skin Spirit EP2910F0 è l’epilatore con 24 pinzette, 2 velocità, funzionamento a corrente, design compatto e colorato. Satinelle è la linea di epilatori di Philips, che include anche modelli essenziali come Philips Satinelle Essential BRE225/00: ha 2 velocità, design compatto, impugnatura ergonomica e testina estraibile e lavabile sotto l’acqua. Infine, Panasonic ES-WS14 ha 24 pinzette, 2 impostazioni di velocità, funziona a corrente e colore rosa e design femminile. 
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia media (50-150 euro)

Oggi si ha la fortuna di poter trovare sul mercato epilatori elettrici molto validi sotto i 150 euro. Qui, a differenza dei modelli più economici, cambiano le dimensioni, che si fanno leggermente più grandi, si aggiungono piccole soluzioni ideate dall’azienda per estirpare più peli in una sola volta, aumenta il numero delle pinzette, aumenta la misura della testina, si possono facilmente trovare apparecchi senza filo, dispositivi waterproof da poter utilizzare sotto l’acqua e set con accessori inclusi. In questa fascia di prezzo si trovano anche kit per il viso, con piccoli epilatori capaci di estirpare baffetti e sopracciglia.
Braun Silk-épil 7 7-561 è un epilatore con testina flessibile, 40 pinzette, 2 velocità, sistema per sollevare il pelo e indirizzarlo verso le pinzette, luce, 50 minuti di autonomia, accessori inclusi come testina rasoio e rifinitore bikini. Philips Satinelle Advanced Wet&Dry BRE640/00 si distingue per una particolare impugnatura ergonomica a forma di “S”, è un epilatore con una testina più ampia, dischi in ceramica e una velocità di rotazione di 2200 giri/min. Può essere usato sotto l’acqua, funziona con batteria ricaricabile, ha 2 velocità e 8 accessori tra cui testina massaggiante. Rowenta Skin Respect EP8080F0 è l’epilatore di Rowenta con 24 pinzette, 2 velocità, può essere utilizzato sotto la doccia o nella vasca, ha un’autonomia di 40 minuti e include l’accessorio bikini e il rullo esfoliante corpo. Panasonic ES-DEL8A si differenzia per un sistema a doppio disco da 60 pinzette, testina orientabile, autonomia della batteria di 30 minuti, 3 velocità e e tanti accessori come la testina per inguine e ascelle e il rasoio. Infine, con una spesa inferiore ai 100 euro si può acquistare Braun FaceSpa Pro 911, un set dedicato alla bellezza del viso che include tra l'altro un piccolo epilatore capace di catturare peli corti e sottili con 200 movimenti al secondo, oltre a una spazzola per la pulizia e una testina da utilizzare in combinazione con la propria crema. 
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia alta (oltre i 150 euro)

Superati i 150 euro di spesa, le varie aziende mettono in campo tutte le loro migliori soluzioni per l’epilazione, per estirpare più peli in meno tempo e molto corti: c’è chi raddoppia le testine, chi sceglie i dischi in ceramica al posto delle pinzette in acciaio, chi inserisce una luce per non lasciarsi scappare nemmeno un pelo. In questa fascia di prezzo oramai si trovano quasi esclusivamente prodotti a batteria con un’autonomia sempre maggiore, quasi un’ora, più che sufficiente per radere tutto il corpo. Molti di questi epilatori fanno parte di veri e propri kit di bellezza grazie ai molti accessori dedicati non solo all’epilazione ma alla cura del corpo in generale. Braun Silk-épil 9002 Flex è un epilatore con testina flessibile, 40 pinzette, possibilità di utilizzo anche sotto l’acqua e con una testina radente inclusa. Braun Silk-épil Beauty Set 9 9/975 BS è un set per viso e corpo ricco di accessori tra cui due testine esfolianti, una testina radente, una testina epilatrice sottile per il viso e anche un guanto refrigerante L’epilatore ha 40 pinzette, 2 velocità, testina flessibile, 50 minuti di autonomia e funzionamento sotto l’acqua. Philips Satinelle Prestige Wet&Dry BRP586/00 è un vero e proprio kit di bellezza, che contiene un epilatore con dischi in ceramica, velocità di rotazione 2200 giri/min, senza fili per l’utilizzo sotto l’acqua, luce, accessori per pulizia viso, esfoliante corpo, massaggiatore, ecc. 
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

Epilatore a luce pulsata, meno peli più a lungo

epilatore a luce pulsata
La tecnologia avanza anche nel settore della bellezza: alcuni anni fa la epilazione definitiva ha invaso i centri estetici, e recentemente è approdata anche nelle nostre case. Scegliere un apparecchio domestico a luce pulsata significa desiderare risultati più a lungo termine rispetto all’epilatore elettrico o alla ceretta, e il vantaggio è di potere fare i trattamenti nella comodità e riservatezza di casa propria. Ma significa anche avere la voglia, il tempo e la costanza di eseguire tutte le sedute necessarie nei tempi consigliati per vedere i peli indebolirsi e crescere sempre più lentamente. Ci si dovrà impegnare, soprattutto per aree di pelle molto estese, e si deve sapere che i risultati potranno essere buoni ma, nella maggior parte dei casi, non equiparabili a quelli di un centro estetico. Già dalle prime settimane, comunque, è possibile vedere il cambiamento, che per essere mantenuto avrà bisogno di sedute ripetute a distanza di tempo, secondo le indicazioni del produttore. L’epilazione a luce pulsata domestica è un metodo adatto sia agli uomini sia alle donne, entrambi invogliati anche dal risparmio economico rispetto a un trattamento completo eseguito in un centro estetico (seppur non paragonabili per altri fattori). Il funzionamento è simile, entrambi infatti inibiscono la ricrescita del pelo agendo sul bulbo; gli epilatori domestici, però, hanno specifiche tecniche differenti e meno importanti rispetto a quelli professionali che riescono a liberarvi definitivamente del problema peli anche per molti anni.
Come scegliere un epilatore a luce pulsata? Si può innanzitutto badare all’ergonomia, se l’apparecchio è comodo da tenere in mano, da utilizzare, da muovere sulla pelle: ci sono modelli a pistola, con manico, altri più compatti che somigliano a un mouse, alcuni con la base dove poterli poggiare. Si consiglia poi di controllare il numero di impulsi della lampada: i modelli più attuali hanno un numero di flash tali da poter epilare tutto il corpo per moltissimo tempo ed eseguire più cicli di trattamento. È opportuno poi verificare le dimensioni della lampada, più è grande maggiore è l’area che è in grado di trattare in una volta sola e quindi più veloce sarà la seduta: si va ad esempio dai 2 ai 7 cm² circa. Si deve controllare per che tipo di pelle e tipo di pelo è consigliato, se ha un sensore per adeguare la potenza al tipo di pelle, quanti livelli di potenza si possono scegliere. Chi non può fare a meno della batteria ricaricabile, troverà modelli senza filo anche tra questi prodotti. 
Infine, il prezzo: nonostante quello che si possa pensare, questa non è una nota dolente. Ci sono modelli che superano facilmente i 250 euro, ma anche modelli che si riescono ad acquistare con meno di 150 euro o poco più, una cifra davvero interessante. Solitamente si tratta dei modelli base della linea di epilatori di un determinato brand, con caratteristiche essenziali ma comunque interessanti. Compatti, maneggevoli, hanno una lampada non molto grande ma numero di impulsi sufficiente per trattare a lungo diverse parti del corpo. 
Beurer IPL PureSkinPro è un epilatore a luce pulsata dal design compatto e maneggevole, ideale per zone piccole e difficili da raggiungere, lampada da 3,1 cm² e fino a 200.000 impulsi e 3 livelli di potenza. Imetec Bellissima Zero è un epilatore a luce pulsata con 50.000 impulsi, lampada da 2,7 cm², 5 livelli di energia, livello massimo di energia 5j/cm². Disponibile anche nella versione Pro Compact con 300.000 impulsi e lampada da 3 cm² a un prezzo superiore. Philips Lumea Essential BRI861/00 è uno dei tanti modelli della serie Lumea di Philips, 200.000 impulsi, 5 intensità di luce, modalità di utilizzo con movimento  scorrevole.
Infine, HoMedics Duo Lux IPL-HH390BND-EU è un epilatore con doppia tecnologia, luce pulsata e fluorescenza, ha cartuccia da 300.000 impulsi, adattatore di precisione in dotazione. Nella confezione inclusa anche la spazzola corpo per pulizia e massaggio. 
Si sale un po’ di prezzo, riuscendo però a rimanere sotto i 250 euro, e le caratteristiche si fanno leggermente più interessanti. Braun Silk-expert Pro3 PL3011 offre 300.000 impulsi di luce, 3 livelli di intensità, tecnologia per rilevare continuamente la tonalità della pelle e adattare l’intensità dell’impulso, modalità a scorrimento veloce. Remington I-Light è la serie di epilatori a luce pulsata di Remington, differenti tra l’altro per numero di flash e dimensione della finestra della lampada. All’interno di questa fascia di prezzo si possono trovare due epilatori di Beurer, Beurer IPL9000+ Salonpro System e Beurer IPL 7500 SatinSkin Pro, rispettivamente 100.000 e 150.000 impulsi, differenti per design (il secondo è più compatto) e dimensione lampada (il primo 7 cm²). 
Si passa poi a epilatori il cui prezzo supera abbondantemente i 250 euro, si tratta solitamente dei modelli top di gamma delle aziende che si occupano di beauty e di epilazione. Questi apparecchi hanno generalmente caratteristiche tecniche importanti: il numero di flash totali della lampada arriva anche ai 400.000 impulsi, garantendo un utilizzo per molti anni dell’apparecchio; le dimensioni della lampada sono anche di 7 cm², per un trattamento più rapido, pochi minuti per una singola parte del corpo; vari livelli di intensità e sensori sempre più sofisticati per rilevare il tipo di pelle. Dispongono solitamente della modalità a scorrimento per accelerare il trattamento e renderlo più pratico. Non solo, alcuni hanno incluse più lampade di dimensioni differenti per trattare parti del corpo diverse. 
L’epilatore IPL top di gamma di Braun, Braun Silk-expert Pro5 PL5014 ha 400.000 impulsi, 10 livelli di intensità, modalità di precisione e modalità di scorrimento veloce, tecnologia per  rilevare continuamente la tonalità della pelle e adattare l‘intensità dell‘impulso di luce. Philips Lumea Prestige BRI956/00 ha 4 accessori per ascelle, bikini, corpo e viso, la lampada più grande è di 4,1 cm², funziona anche senza filo, è adatto a vari tipi di pelo e di pelle. Beurer IPL 10000+ SalonPro System è un apparecchio pensato per trattare viso, braccia, gambe, ascelle e inguine, ma anche schiena, petto e addome, con lampada da 250.000 impulsi e superficie di 7 cm², riconoscimento automatico della tonalità di pelle e accessorio di precisione incluso, 6 livelli di potenza. Ideale. Un prodotto diverso, invece, è Beurer LAS 50 Precision, un piccolo epilatore che utilizza la tecnologia laser a diodo, è pensato per zone piccole come quelle del viso, inguine e ascelle; ha batteria ricaricabile, sensore per la tonalità della pelle e 3 livelli di potenza. 
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

Ceretta, lisci con uno strappo

ceretta uomo
La ceretta è sicuramente uno dei metodi più utilizzati nei centri estetici e fino a qualche decennio fa, prima dell’avvento degli epilatori elettrici, anche a casa. Dalla barretta di cera da scaldare nel pentolino, fortunatamente oggi si è passati a metodi più pratici, come i rulli scaldacera elettrici e le strisce depilatorie a freddo già pronte all’uso. Il vantaggio principale in entrambi i casi è che si tratta di un metodo di epilazione, cioè che elimina il pelo strappandolo dalla radice. La ricrescita del pelo, dunque, sarà più lenta rispetto, ad esempio, al rasoio e le gambe rimarranno lisce più a lungo. Si tratta in entrambi i casi di strumenti economici per i quali, però, è richiesto un minimo di praticità e di tempo a disposizione. Non è un metodo indolore, lo strappo può provocare arrossamenti e soprattutto alcune parti del corpo non sono sempre facili da raggiungere e gestire, come inguine, ascelle e la parte posteriore delle cosce. Il vantaggio delle strisce a freddo è che sono già pronte all’uso (su ciascuna striscia c’è la giusta quantità di cera, sono comode (basta solo scaldare leggermente la striscia tra le mani e poi applicarla e farla aderire bene prima di strappare in modo deciso), non sporcano e semplicemente dopo l’uso si buttano. Infine, cosa non da poco sono anche economiche, una confezione costa meno di 10 euro. Prima dell’acquisto è da valutare il numero di strisce contenuto, per quale parte del corpo sono consigliate (viso, bikini, ascelle, corpo) e se sono dedicate alle pelli sensibili. Molte utilizzano sostanze particolari come Aloe, oli, burro di karitè per “addolcire” lo strappo e nella confezione sono spesso contenute anche salviette post-epilazione per eliminare eventuali residui di cera e lenire la pelle. 
I rulli scaldacera, invece, sono apparecchi da collegare alla corrente per scaldare la cartuccia di cera che si inserisce all’interno. Dopodiché si dovrà far scorrere il rullo sulla gamba che lascerà un sottile strato di cera da eliminare con strisce apposite insieme ai peli, ovviamente. Non è un metodo complicato, ma bisogna fare un po’ di pratica per capire bene come utilizzarlo al meglio per stendere la giusta quantità di cera ed effettuare lo strappo nel modo corretto. Il costo dell’apparecchio è più che abbordabile, sotto i 20 euro, occorre poi preventivare l’acquisto periodico delle ricariche e delle strisce, che sono però molto economiche e durano a lungo. Si trovano ricariche di cera di diverso tipo, a seconda del tipo di pelle e di pelo: classica, al miele, all’olio di argan, allo zinco, ecc.
Veet Strisce Depilatorie Easy Gelwax è una linea di strisce depilatorie a freddo pensate per depilare diverse parti del corpo, disponibili per pelli normali e per pelli sensibili in confezioni da 16 o da 30 pezzi. Depilzero Strisce Depilatorie Gambe e Braccia 20+4pezzi è la proposta di Depilzero per il corpo, sono strisce realizzate in morbido tessuto e sono arricchite con estratti di orchidea e olio di mandorle. Veet EasyWax Kit Scaldacera Elettrico è un roll on scaldacera elettrico completo di una ricarica per gambe e corpo, 12 strisce in tessuto non tessuto, 4 salviette post-epilazione. Prezzo leggermente più alto per Beurer BOHL040, un epilatore a cera calda con una pratica unità per scaldare una seconda cartuccia, include anche 2 cartucce e 50 strisce depilatorie. 
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

Rasoio, tradizionale ed elettrico

rasoio tradizionale
Alzi la mano chi non ha mai usato una volta il rasoio per depilarsi! È un metodo economico, facile, veloce e indolore. Il rasoio può essere usato per emergenze dell’ultimo minuto, può essere la scelta di chi ha una peluria poco importante, oppure ancora di chi non può o non vuole usare altri metodi come ceretta o epilatore elettrico. Chi lo usa è ben consapevole che questo metodo taglia il pelo a livello della pelle e che dopo tempi molto brevi il pelo rispunterà esattamente come prima. I rasoi sono fondamentalmente di due tipi, quelli usa e getta e quelli elettrici. I rasoi usa e getta sono molto economici e molto pratici, si trovano spesso in confezioni contenenti più pezzi, possono essere usati un numero limitato di volte e poi devono essere buttati. Da un modello all’altro può variare il numero di lame (dalle 2 alle 5 lame), la possibilità di testine snodabili per seguire meglio il profilo della pelle, la presenza di testine intercambiabili con ricariche vendute anche separatamente, bande lubrificate per una maggiore scorrevolezza, l’ergonomia del manico per una comoda impugnatura, meglio se antiscivolo. Il prezzo di una confezione può variare da pochi euro a poche decine di euro.  
Gillette Venus è la linea di rasoi di Gillette, marchio di riferimento per la rasatura femminile e maschile, che offre modelli diversi tra cui scegliere. Gillette Venus Rasoio Oceana Sensitive 3+1 è uno dei prodotti dedicati alla depilazione femminile: 3 lame con cuscini protettivi, testina arrotondata oscillante, manico ergonomico e striscia idratante con aloe vera e vitamina E. Anche Wilkinson propone una linea di rasoi usa e getta, dai modelli più semplici con 2 lame e manico in gomma zigrinata fino a quelli con 4 lame e testina snodabile. Bic è un altro marchio storico che offre una proposta variegata all’interno della linea Bic Lady e della linea Bic Soleil: 2, 3 o 4 lame anche intercambiabili, lame mobili e bande lubrificate. 
Chi non può fare a meno del rasoio, ma vuole qualcosa in più rispetto a quello usa e getta, può orientarsi verso le proposte di rasoio elettrico. In questa categoria facciamo rientrare sia i classici rasoi elettrici per donna, quelli per l’uomo per depilare l’intero corpo, i rifinitori per zone molto piccole come ad esempio l’inguine e quelli specifici per il viso. Il prezzo rimane comunque contenuto, e si riesce ad acquistare un buon prodotto senza superare i 50 euro. Facilità e praticità di utilizzo rimangono i pregi principali.  
Philips SatinShave Essential Wet&Dry HP6341/00 è un rasoio senza filo che funziona a batteria, con lamina singola, impugnatura ergonomica e antiscivolo per essere utilizzato sotto la doccia o nella vasca. Philips pensa anche agli uomini con Philips Bodygroom Series 3000 BG3015/15, pensato per depilare e rifinire tutto il corpo grazie ai 3 pettini in dotazione di misure diverse. Funziona con batteria ricaricabile e garantisce 50 minuti di utilizzo con 1 ora di ricarica. Braun Silk-épil Styler 3in1 è un rifinitore con una testina più larga per l’inguine e una di alta precisione per i dettagli più piccoli, ad esempio le sopracciglia. Veet Sensitive Precision Beauty Styler è il rasoio di Veet per definire zona bikini, ascelle e viso, con testine diverse e pettine di diverse lunghezze. 
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

Crema depilatoria, la depilazione chimica

Insieme al rasoio, la crema depilatoria è l’altro metodo di depilazione, ossia che elimina solo il pelo visibile anziché estirparlo completamente alla radice. È un metodo “chimico”, la crema che si stende sulla pelle contiene sostanze capaci di “sfaldare” il pelo che poi si asporta con un po’ di acqua o con una passata di spugna. È un trattamento economico, abbastanza veloce, occorre attendere solo i minuti necessari suggeriti dal produttore perché la crema agisca, indolore e semplice, non serve grande manualità. Chi ha la pelle sensibile è bene che si accerti prima delle sostanze contenute nella crema e che effettui un test su una zona di pelle ridotta per verificare eventuali conseguenze fastidiose. Essendo un metodo di depilazione, i peli ricresceranno velocemente, per alcune persone anche dopo pochi giorni. Chi predilige dunque la crema? Quelli poco pratici con le lamette e quelli che non riescono a radere alcune zone del corpo con altri metodi, come ad esempio le ascelle con la ceretta o gli epilatori, chi ha peli chiari e radi e non teme dunque la ricrescita veloce. Sul mercato sono disponibili creme depilatorie di diverso tipo, quelle ad esempio specifiche per pelli delicate e quelle dedicate all’uomo. Molte Case hanno aggiunto sostanze come aloe vera e olio di argan per rendere la depilazione più piacevole. Il costo di una confezione di crema difficilmente supera i 20 euro e ovviamente la durata di un tubetto dipende dall’uso che se ne fa. 
Vichy Crema Depilatoria è un tubo da 150 ml con acqua termale di Vichy e olio di mandorle. Veet Silk & Fresh Crema Depilatoria pelli sensibili 400ml è una pratica confezione con dispenser da 400 ml pensata anche per pelli sensibili e indicata per gambe, zona bikini, ascelle e braccia. Ha profumo di aloe vera e viola. Depilzero e Collistar hanno ideato due prodotti specifici per l’uomo: Depilzero Crema Depilatoria Corpo Uomo è un tubo da 200 ml da usare su diverse parti del corpo, arricchita con Bisabololo e Vitamina E; Collistar Crema Depilatoria Uomo, è adatta per ogni parte del corpo, rallenta la crescita dei peli, li rende più morbidi e sottili, grazie all’olio di jojoba, cera d’api ed estratto di malva nutre e idrata.
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

Le marche più popolari

Torna su