Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Pulizie di primavera: guida ai prodotti per far brillare la casa

Con l’inizio della primavera, si apre la stagione delle grandi pulizie di casa. Le tradizionali pulizie di primavera richiedono impegno, fatica e tempo. Pensare di risolvere tutto in un giorno solo è piuttosto ottimistico. Più realisticamente, organizzare il lavoro nell’arco di varie giornate è il modo migliore per svolgerlo bene e senza stancarsi troppo. Nella nostra guida speciale, vedremo come pianificare al meglio le grandi pulizie di primavera e quali prodotti utilizzare per ottenere risultati perfetti.
pulizie di primavera

Come organizzare le grandi pulizie casalinghe

Sono in molti a considerare le pulizie di primavera un vero e proprio incubo, un appuntamento poco piacevole da procrastinare il più possibile. Va detto, però, che un piano d’azione ben organizzato ci permette di ottimizzare i tempi e risparmiare un po’ di fatica. Per effettuare al meglio le grandi pulizie, occorrerà più di un giorno. Tante sono le operazioni straordinarie che esulano dalla routine quotidiana, come ad esempio lavare le tende o aspirare dietro il battiscopa della cucina. Si fa indispensabile, quindi, armarsi di olio di gomito, tempo e pazienza. Suddividere il lavoro in 3 o 4 giornate è la soluzione migliore per ottenere risultati efficaci senza troppo sforzo. Dedicarsi ad una stanza alla volta è un ottimo modo per fissare un obiettivo giornaliero da rispettare. Così come riservare un giorno intero alla pulizia di balconi, ringhiere ed eventuali tende da sole. Spostare i mobili, eliminare la polvere sopra gli armadi, far risplendere vetri, specchi e infissi: ecco altri dei passaggi più importanti delle grandi pulizie di casa. Ovviamente, ciascuno è libero di scegliere l’ordine con cui procedere, ma c’è una sola regola da rispettare rigorosamente: pulire dall’alto verso il basso. Lucidare il pavimento prima di aver spolverato il lampadario ha poco senso perché lo sporco proveniente dall’alto renderà vano il lavoro appena concluso. E per lo stesso principio, è poco utile disincrostare i fornelli se prima non si è pulito a fondo la cappa. La nostra guida, oltre ad alcune indicazioni di carattere generale, contiene tanti prodotti selezionati appositamente per le grandi pulizie di primavera. Guanti, spugne, panni in microfibra, sacchi dell’immondizia e detergente multiuso spray: ecco gli strumenti base ai quali è dedicata l’apertura della guida. Di seguito, abbiamo selezionato elettrodomestici e prodotti specifici per affrontare differenti tipi di pulizie. Combattere la polvere, lucidare i vetri, lavare pavimenti e tessuti, debellare lo sporco più ostinato: in ogni paragrafo della guida troverai le offerte giuste per portare a compimento ogni singola operazione al meglio. 
(Dati aggiornati a marzo 2021 e soggetti a variazione nel tempo)

I prodotti multiuso base

prodotti per la pulizia della casa
Questa guida speciale alle pulizie di primavera è impostata per darti velocemente le risposta che cerchi. Anziché suddividere i prodotti per categoria merceologica, li abbiamo raggruppati in base al tipo di impiego cui sono destinati. Alcuni articoli, però, tornano utili in qualsiasi scenario casalingo. Eliminare macchie dal bucato, sgrassare il piano cottura, disinfettare i sanitari: ecco alcune attività per le quali è consigliato l’utilizzo di un buon paio di guanti in lattice o gomma. E specialmente durante le grandi pulizie, i guanti proteggono le mani evitando il contatto diretto con lo sporco. Tanti sono i modelli disponibili in commercio, monouso o a lunga durata, felpati oppure no, sottili o più spessi. Ma a cambiare sono anche le taglie, da scegliere in base alle dimensioni delle nostre mani. Vileda e Logex sono marchi leader in questa categoria ed i rispettivi cataloghi hanno molteplici varianti da offrire all’utente. Altro oggetto imprescindibile è la classica spugna multiuso con doppia superficie verde e gialla, una morbida e l’altra abrasiva. Le spugne Scotch Brite sono forse le più famose e convenienti in circolazione. Disponibili in confezioni da due pezzi o generosi multipack, assicurano una longevità senza paragoni. E dopo aver sgrassato bene lo sporco, il pannospugna Acquos ci permette di asciugare a dovere le superfici evitando spiacevoli aloni. L’approccio più sostenibile alle grandi pulizie di primavera, però, è offerto dal panno in microfibra multiuso. Colorato, morbido, efficace: un buon panno in microfibra è il miglior alleato contro lo sporco e, aspetto da non sottovalutare, è lavabile in lavatrice. I prodotti proposti fino ad ora sono in grado di affrontare qualsiasi attività ma solo se utilizzati in coppia con un detergente di qualità. Bref Brillante Multiuso Spray fa proprio al caso nostro, mostrandosi molto versatile e conveniente. Ideale su qualsiasi tipo di superficie, si contraddistingue per una buona longevità grazie al principio attivo notevolmente concentrato. Sebbene abbiamo dedicato alla cura del pavimento un’apposita sezione, vogliamo inserire fra gli articoli più flessibili anche le piccole palette raccoglipolvere vendute di solito con scopino incluso. Compatte e colorate, sono l’ideale per gli spazi angusti e per raggiungere gli angoli nascosti. In conclusione, non poteva mancare una vasta selezione di sacchi per l’immondizia Logex, disponibili in vari formati per la raccolta dei rifiuti indifferenziati, dell’umido, della plastica e della carta. Robusti e pratici, si fanno utilissimi durante le grandi pulizie di primavera che sono anche occasione per buttare via ciò che non ci serve più.

Combattere il nemico numero uno: la polvere

migliori aspirapolvere
La polvere è considerata per tanti versi il nemico numero uno dell’igiene casalingo. Oltre a farsi veicolo di fastidiosi allergeni (acari in primis), raccoglie germi, batteri, muffe e funghi potenzialmente pericolosi. Una pulizia a fondo con tanto di sterilizzazione è l’azione più efficace contro la polvere. Ma anche l’impiego regolare di panni elettrostatici risulta essere una buona abitudine. Certo è che le pulizie di primavera sono la giusta occasione per eliminare la polvere anche dagli angoli più nascosti e bui. Sopra gli armadi, ad esempio, la polvere si accumula indisturbata durante l’inverno. E proprio da qui conviene cominciare, procedendo sempre dall’alto verso il basso. Lampadari, persiane, battiscopa della cucina: ecco altre nicchie dove la polvere si annida con facilità. Per fortuna, giungono in nostro aiuto una serie di prodotti che hanno reso la pulizia pratica, veloce e piuttosto economica. Parliamo, in particolare, dei piumini Swiffer Duster. Leggeri, resistenti e comodi, lavorano bene su qualsiasi superficie rialzata, raggiungendo anche i punti più difficili. E lo stesso vale per Swiffer Dry, bastone con panno monouso ideale per pavimenti e parquet. In entrambi i casi, è possibile acquistare lo starter pack con asta o supporto per piumino oppure i set di ricarica. Altrettanto efficaci e convenienti si mostrano i prodotti Perfetto della linea Pulipolvere. In questo caso, però, i panni monouso sono disponibili anche in varianti profumate estremamente gradevoli. Virando verso strumenti un po’ più costosi, non possiamo non inserire qualche aspirapolvere dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Nello specifico, ci ha colpito il Rowenta Swift Power Cyclonic, aspirapolvere ciclonico che, grazie ad un cavo particolarmente lungo, copre un raggio d’azione di oltre 7 metri. In aggiunta, le tre ruote di cui è provvisto lo rendono facile da manovrare in ogni direzione. Ricco di accessori e dotato di filtro antipolvere HEPA efficace al 99.98%, integra un buon serbatoio per lo sporco da 1.5 litri. Ancora più potente e capiente è il bidone aspiratutto Kärcher MV6, un modello progettato per affrontare lo sporco più difficile. Robusto e versatile, vanta una potenza massima di 2000 W ed un serbatoio da ben 30 litri. In più, oltre ai detriti solidi, è in grado di aspirare i liquidi. Diametralmente opposto è l’approccio alla pulizia di iRobot Roomba 676. Parliamo di un robot aspirapolvere che lavora le superfici in autonomia grazie ad avanzate tecnologie ed evoluti sensori. Agile e silenzioso, monta una doppia spazzola che lo rende estremamente efficace. Eccellente anche per durata della batteria, una volta scarico torna alla propria dock di ricarica in modo indipendente. E concludiamo con un elettrodomestico che fa salire ulteriormente il livello di pulizia ed igienizzazione in casa. Polti Vaporetto Smart 100_T, infatti, è un pulitore a vapore multiuso completo e versatile. Adatto per qualsiasi scenario d’uso, sfrutta il vapore ad alta temperatura per sterilizzare, oltre che sgrassare lo sporco.

La pulizia dei pavimenti

Nella sezione precedente, incentrata sui prodotti per eliminare la polvere, abbiamo parlato di sistemi con bastone e panno elettrostatico da passare sul pavimento. Ma quando lo sporco si fa più impegnativo e sono presenti a terra detriti solidi di dimensioni importanti, l’impiego di una buona scopa resta la soluzione migliore. E per la nostra selezione dedicata alle pulizie di primavera, abbiamo scelto la scopa Vileda Natural, realizzata con fibre pensate per raccogliere lo sporco trattenendo anche peli e capelli. Costruita al 100% con materiali riciclati, si mostra efficace, conveniente e anche ecologica. Per quel che riguarda il manico della scopa, invece, a fianco delle tradizionali versioni in legno o plastica, si può optare per un bastone telescopico. Parliamo di un manico che si allunga e accorcia a seconda dell’operazione da compiere. Alla massima estensione, ad esempio, rimuove egregiamente le ragnatele che si formano negli angoli delle pareti. Venduto come pezzo unico o in coppia alla scopa, il manico telescopico è un alleato straordinario durante le grandi pulizie. In alternativa, per pulire a fondo il pavimento limitando al massimo lo sforzo, entra in scena la scopa elettrica. E nello specifico, la nostra scelta è ricaduta sulla leggerissima Rowenta X-Pert 3.60, scopa elettrica ultracompatta funzionante con sistema ciclonico. Potente e silenziosa, integra anche una batteria ricaricabile che le assicura una solida autonomia lontano dalle prese elettriche, rendendola straordinariamente agile. Dopo aver aspirato bene il pavimento, arriva il momento di lavarlo. E per questa fondamentale operazione, non c’è niente di meglio del Mocio Vileda Professional, un evergreen della pulizia domestica. Il fiocco microforato è composto al 70% di cotone ed al 30% di poliestere. Lavabile in lavatrice e molto resistente, vanta una longevità difficile da eguagliare. In più, oltre al mocio, è possibile acquistare separatamente anche il manico ed il secchio strizzatore. All’efficacia pulente del mocio, legata all’azione manuale di sfregamento, va associato il potere sgrassante e antibatterico del detergente. Ben tre sono i detersivi per pavimenti che abbiamo scelto, ciascuno con specifiche caratteristiche. Mastro Lindo 3 in 1 è un detergente di qualità che, grazie all’aggiunta della candeggina, vanta una notevole forza pulente. Venduto nel generoso flacone da 950 ml, è ideale per le pulizie più impegnative e prolungate. Ancora più capiente è la tanica che ospita Lysoform Professional, detersivo per pavimenti con aggiunta di disinfettante, battericida e lieviticida. Parliamo di ben cinque litri di prodotto, un quantitativo che si presta bene per la pulizia ripetuta di superfici molto estese. Ultimo ma non per importanza, abbiamo selezionato il detergente per legno e parquet Kärcher. Profumato alla cera d’api, si mostra delicato sulle superfici che richiedono maggiore attenzione. Perfetto anche in abbinamento alle macchine lavapavimenti professionali, è compatibile con la Kärcher FC 5 Premium, modello potente e performante che unisce in un corpo solo le funzioni di aspirazione e lavaggio. Restando in ambito di macchine ad alte prestazioni, anche Hoover H-Free 300 gestisce ottimamente le due funzionalità. E grazie alla batteria ricaricabile integrata nella scocca, assicura una libertà di movimento senza pari. Strumento completo e versatile, si prende cura a 360 gradi del nostro pavimento sfruttando i tanti accessori integrati. E l’innovativa spazzola H-Lab Flat&Drive, con inclinazione regolabile fra 90 e 180 gradi. In conclusione, ecco un prodotto che lavora in modo diverso, puntando con decisione sul fattore igienizzante. Rowenta Clean & Steam Revolution, infatti, è una scopa elettrica a vapore fra le migliori per rapporto qualità-prezzo. Agile ed ecologica, coniuga il potere sterilizzante del vapore con il rispetto per l’ambiente.

Vetri e specchi

pulizia vetri
Le pulizie di primavera sono l’occasione perfetta per far tornare a brillare vetri e specchi. Ad una pulizia a fondo degli infissi, infatti, non può che corrispondere un lavoro altrettanto curato sui vetri di finestre e porte finestre. Anche gli specchi richiedono di tanto in tanto una buona dose di olio di gomito. Eliminare le macchie e gli aloni è il modo migliore per dare risalto al bagno ed alla camera da letto. Primo passo da compiere per ottenere un buon risultato è munirsi di un panno adeguato. La classica carta da cucina in rotoli, infatti, non convince su vetri e specchi perché tende a lasciare residui dopo ogni passaggio. Meglio impiegare, quindi, un panno in microfibra specifico che, oltre a pulire con estrema efficacia, possa anche essere lavato e riutilizzato per molto tempo. Altro passaggio chiave è la scelta del detergente adatto. Il mercato ha tanto da offrire in ambito di prodotti per i vetri e, per questo, ne abbiamo selezionati tre fra i più interessanti e convenienti. Cominciamo con Cif Vetri e Specchi, detergente spray che, a dire il vero, lavora bene su qualsiasi tipo di superficie. Venduto nel tradizionale flacone da 750 ml, combina una decisa azione sgrassante ad una tecnologia unica in grado di eliminare chimicamente i cattivi odori. Sanitec Green Power Vetri è il secondo prodotto che ci sentiamo di consigliare. Imbattibile contro gli aloni, è ideale per lucidare vetri, specchi, cristalli e cromature senza troppo sforzo. Ultimo ma non per importanza, il detergente multiuso Vetril Anti-Batterico dà il meglio di sé sulle macchie di unto, garantendo straordinari risultati anche sulle superfici non riflettenti. Per intervenire in modo più radicale contro gli aloni, è vivamente consigliato l’utilizzo di un tergivetro. Una spatola tergivetro, anche provvista di spugna su uno dei due lati, è il sistema migliore per asciugare vetri e specchi con grande precisione. Disponibile in molteplici colorazioni e nella variante con manico telescopico incluso, il tergivetro è insuperabile nella pulizia della doccia e delle superfici poste più in alto. Concludiamo questa sezione della guida con uno strumento elettrico che porta la pulizia di vetri e specchi ad un nuovo livello. Ariete 4137 Vaporì Jet è un pulitore a vapore che sgrassa, igienizza e sterilizza allo stesso tempo. Dotato di un ricco kit di accessori, include anche una spatola tergicristallo progettata appositamente per le superfici lisce e riflettenti. 

Tende, tappeti e divani: pulire i tessuti

pulizia divani e tessuti
Altra fase cruciale delle grandi pulizie primaverili è quella dedicata ai tessuti. Ci riferiamo, in particolare, a tappeti, divani, copridivani, poltrone e moquette. Ma anche la pulizia dei materassi merita attenzioni particolari. Utilizzare la lavatrice oppure no: ecco il bivio che ci si para di fronte. Di seguito, ti daremo qualche utile consiglio caso per caso. Per tappeti, divani e moquette si fa indispensabile il ricorso ad un buon aspirapolvere, che rimuova sporco e polvere depositati nel tempo senza rovinare il tessuto. Imbattibili per operazioni del genere sono le scope elettriche Dyson, prodotti con una marcia in più rispetto a tutti gli altri. Dyson V10 Absolute, pur non rappresentando la punta di diamante dell’azienda britannica, se la cava alla grande in qualsiasi frangente. Aspirazione potente, leggerezza e grande autonomia: ecco i punti di forza di uno strumento che, all’occasione, può trasformarsi in maneggevole aspiratore a mano. Silenzioso e veloce, si mostra efficace anche sui materassi che, in genere, necessitano di un trattamento a secco. Per chi abbia un budget di spesa inferiore, consigliamo un modello dall’approccio più tradizionale: l’aspirapolvere senza sacco Ariete 2791. Semplice e compatto, mette in campo una buona dose di potenza e un notevole serbatoio da 2.5 litri. Dopo aver aspirato a dovere la superficie, solo l’impiego di un pulitore a vapore riesce ad igienizzarla completamente. Sconsigliato sui divani ma perfetto su tappeti e moquette, Ariete 4146 X Vapor Deluxe è un pulitore a traino versatile e performante, dotato di un ricco kit di accessori ed un cavo da ben 6 metri. Più costosa ma anche più performante è la scopa a vapore Polti Vaporetto 3 Clean, capace di aspirare e lavare con grande efficacia. In più, è arricchita da un compatto pulitore a vapore estraibile per completare il lavoro attraverso l’igienizzazione dei tessuti. Progettata per offrire una pulizia a 360 gradi, elimina in un solo passaggio fino al 99.99% di germi, batteri, virus, funghi e allergeni. Altro sistema per ottenere un risultato di qualità è lavare i tessili in lavatrice, optando per un programma delicato che ne rispetti la trama. Controllare le indicazioni apposte sull’etichetta di tende e copridivani è un passaggio fondamentale. Ancora prima di procedere col lavaggio, però, è utile passare sui tessili una spazzola adesiva che riesca a catturare peli e capelli residui. Ma anche l’impiego di uno smacchiatore per pretrattare il tessuto rende più semplice l’eliminazione dello sporco. Vanish è uno dei più efficaci e sicuri in circolazione. Disponibile in polvere, gel o con erogatore spray, garantisce ottimi risultati su capi bianchi e colorati. Ed eccoci arrivati alla fase finale: il lavaggio in lavatrice. Posto che ogni modello è provvisto di un programma specifico per tessuti delicati, ti consigliamo due lavatrici molto affidabili e dal prezzo conveniente. Robusta e spartana, Beko WUX61032W-IT vanta una capacità di carico di 6 chili e una centrifuga da 1000 giri al minuto. Modello slim entry-level, si caratterizza per consumi ridottissimi. Più evoluta tecnologicamente, Candy CSS1410TE/1-11 monta un comodo display touch attraverso il quale monitorare le impostazioni ed i programmi. Notevole la capacità di carico massima che tocca i 10 chili. In più, questa lavatrice integra la connettività NFC per dialogare con lo smartphone e gestire svariate funzionalità intelligenti. 

Combattere lo sporco difficile

Le pulizie di primavera sono spesso definite “grandi” perché si prefissano un obiettivo piuttosto impegnativo e fuori dall’ordinario. Pulire con cura i punti difficili e gli angoli nascosti richiede uno sforzo doppio, per via di macchie ignorate per molto tempo e quindi incrostate. Concludiamo la guida come l’abbiamo iniziata, con una sezione trasversale che include prodotti da utilizzare in vari contesti ma uniti da un elemento comune: la lotta allo sporco difficile. Pulizia degli interstizi delle mattonelle, di infissi e persiane, balconi e ringhiere e dei detriti accumulati dietro al battiscopa: vediamo come fare per ottenere sempre ottimi risultati. Cominciamo con un prodotto tanto semplice quanto efficace: la Gomma cancella macchie Scotch-Brite. Simile ad una spugnetta nella forma, è realizzata in uno speciale materiale abrasivo che elimina le incrostazioni efficacemente. Strusciata sulle macchie, le “cancella” in un attimo senza rovinare le superfici. Ideale per fughe delle piastrelle, macchie sui muri, segni di penna o matita sul tavolo, è un valido alleato in tutte le operazioni di pulizia meno comuni. Spostandoci sul terreno dei detersivi multiuso, ne abbiamo scelti due a base di candeggina estremamente efficaci. Ace Candeggina Profumata è un evergreen in questa categoria, con una storia lunghissima alle spalle. Pulizia e igienizzazione profonda sono assicurate dalla formula collaudata che rende il prodotto perfetto per eliminare le macchie di muffa e per sterilizzare un ambiente abitato da animali domestici. Il tutto lasciando negli ambienti un gradevole aroma floreale. Discorso simile vale per Smac Gel con candeggina, forte di un elevato potere smacchiante e sbiancante. Arricchito dal bicarbonato attivo, non teme rivali nella pulizia di sanitari e fornelli. E sempre pensato per il bagno e la cucina è un altro classico della pulizia: Viakal Anticalcare liquido. Disponibile nel flacone da 2 litri, si rivela un alleato imbattibile per preservare metallo e altri materiali dalle incrostazioni. Venduto anche in versione spray, è la soluzione perfetta per far splendere rubinetti e lavandini. Passando ad analizzare gli elettrodomestici, non potevamo non includere in questa sezione un pulitore a vapore. Black&Decker FSH10SM è un modello davvero particolare, provvisto di compatta caldaia per l’acqua e guanto con panno da indossare. Attraverso l’erogazione del vapore ad alta temperatura, unisce all’azione meccanica del guanto quella igienizzante del vapore. Ideale per pulire infissi e persiane, si comporta benissimo anche sulle ringhiere. Mentre per sterilizzare col vapore le mattonelle del balcone, non c’è niente di meglio di Polti FAV50 Multifloor. Parliamo di un pulitore a vapore con aspirazione integrata da impiegare anche per eliminare lo sporco accumulato dietro il battiscopa della cucina. Potentissimo e silenzioso, si mostra molto veloce nel riscaldare l’acqua contenuta nel capiente serbatoio da 1.8 litri. 

Le marche più popolari

Torna su