Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu
Lavasciuga

Lavasciuga in Lavatrici e Asciugatrici

I modelli più popolari ai migliori prezzi a partire da 303,21 €

Confronta nella pagina Lavasciuga di Trovaprezzi.it le migliori offerte sul mercato. Unendo le caratteristiche di lavatrice ed asciugatrice, le migliori lavasciuga offrono tanta praticità in poco spazio, specie nella variante lavasciuga slim. Chi cerchi il top delle prestazioni, con una lavasciuga Miele andrà sul sicuro. Ma lo stesso vale per le lavasciuga AEG, le lavasciuga LG e le lavasciuga Samsung. Se il budget è un po’ più contenuto, però, meglio puntare sul rapporto qualità-prezzo con una lavasciuga Candy.
Filtri
1.100 offerte
Vista
Vedi più offerte

Prodotti rilevanti


Guide all'acquisto

Le migliori lavasciuga in commercio: guida all'acquisto
Bucato senza macchie e senza stress: guida all’acquisto della lavatrice


Domande frequenti su Lavasciuga

Meglio scegliere la lavasciuga o asciugatrice e lavatrice separate?

Come spesso accade, la scelta si lega alle esigenze individuali. Se lo spazio in casa è risicato, è la lavasciuga l’elettrodomestico su cui puntare l’attenzione. Lavorando come lavatrice ed asciugatrice, infatti, unisce i vantaggi delle due macchine in un corpo solo. Ma per affrontare al meglio i grandi bucati, l’acquisto di una lavatrice e di un’asciugatrice si rivela più fruttuoso poiché i cestelli sono mediamente più capienti.

Quali sono le migliori marche di lavasciuga?

Quando si parla di prestazioni pure, le lavasciuga AEG sono fra le migliori in assoluto. Prendiamo, ad esempio, il modello AEG L9WEC169KC, un elettrodomestico smart con capacità di 10 Kg in lavaggio e 6 in asciugatura che integra una potente centrifuga da 1600 giri. Oltre ai modelli AEG, impressionano per qualità le lavasciuga Miele, le lavasciuga Samsung e lavasciuga LG.

Come funziona la lavasciuga?

Nella lavasciuga convivono lavatrice ed asciugatrice. Si tratta, quindi, di un elettrodomestico polivalente che può lavare ed asciugare separatamente oppure realizzare un ciclo unico unendo le due fasi. Durante il lavaggio, sfrutta la centrifuga per espellere buona parte dell’umidità. E completa il lavoro con l’asciugatura, resa possibile da una pompa di calore che produce aria calda nel cestello. Di seguito, raffreddandosi, l’aria si condensa nella vaschetta di raccolta.

Come scegliere la lavasciuga migliore?

Efficienza energetica, capacità di carico, velocità della centrifuga e numero di programmi disponibili: ecco alcuni elementi da considerare per individuare la lavasciuga giusta. Per chi abbia un buon budget di spesa, Trovaprezzi.it consiglia la lavasciuga Bosch WNA13400IT. Modello di fascia media completo, robusto e molto silenzioso, riesce a lavare 8 Kg di bucato e ad asciugarne 5.



Lavasciuga: tutto quello che c’è da sapere dalle caratteristiche ai prezzi

Dimensioni, capacità di carico ed efficienza

Lavatrice ed asciugatrice convivono nella lavasciuga. Macchina che svolge le due attività separatamente o come parte di un unico ciclo, si rivela utilissima per chi abbia poco spazio in casa da dedicare a due differenti elettrodomestici. In particolare, è la lavasciuga slim a risultare imbattibile negli ambienti di piccole dimensioni. Rispetto alle misure di un modello standard (60x60x85 cm), infatti, la variante slim vanta uno spessore di circa 45 cm, come nel caso della lavasciuga Hoover H3DS4464TAMCE-11 che misura 43 cm. Le dimensioni della lavasciuga incidono direttamente sulla capacità di carico. Ma c’è un’importante precisazione da fare: la quantità di bucato che è possibile asciugare è sempre inferiore a quella che la macchina riesce a lavare. E questo per un semplice motivo: col cestello pieno anche la migliore lavasciuga non può produrre aria calda a sufficienza per portare a casa un buon risultato. Il rapporto fra chili lavati ed asciugati varia a seconda del modello. Per fare un esempio concreto, la lavasciuga Miele WTD 160 WCS ne lavora 8 come lavatrice e 5 come asciugatrice. 10,5 a 7, invece, è il rapporto offerto dalla lavasciuga LG F4DV710H1E. Durante la fase di lavaggio, la lavasciuga impiega la rotazione della centrifuga per eliminare dai capi l’umidità in eccesso. E se i modelli base si assestano sui 1000 giri al minuto, le lavasciuga migliori raggiungono anche quota 1600. Al momento di asciugare il bucato, poi, la macchina mette in funzione la pompa di calore per produrre aria calda che, successivamente, si raffredda condensandosi nella vaschetta di raccolta. Per entrambi i passaggi vale la stessa regola: una lavasciuga con motore inverter è sempre la scelta più risparmiosa. Per controllare l’efficienza dell’elettrodomestico è sufficiente leggerne l’etichetta energetica. A differenza di altri prodotti, però, la lavasciuga prevede due differenti classi energetiche, una per il lavaggio e una per il ciclo completo con tanto di asciugatura. In entrambi i casi, la classe A è la più efficiente, la G la meno virtuosa.

Risparmiare con un solo elettrodomestico

La polivalenza che caratterizza la lavasciuga si riflette sul prezzo che, a parità di specifiche, supera quello della lavatrice e dell’asciugatrice prese singolarmente. Il bilancio, comunque, resta positivo dato che andremo ad acquistare un solo elettrodomestico anziché due. In generale, scendere sotto i 300 euro è pressoché impossibile, anche optando per un modello entry-level. Per chi sia alla ricerca del massimo risparmio, Trovaprezzi.it consiglia la lavasciuga Candy CSWS4852DE/1-11 che, oltre ai programmi base, include la funzione lavaggio igienizzante con vapore. Il tutto per circa 350 euro. Con un budget per l’acquisto più ampio, le possibilità di scelta si moltiplicano, così come le funzionalità a bordo. La lavasciuga Samsung WD90TA046BE, ad esempio, è spinta da un evoluto motore digital inverter che tiene basse le spese e la rumorosità. Ha un rapporto lavaggio-asciugatura di 9 a 6 Kg, è dotata di grande display LCD ed integra la tecnologia Ecolavaggio che trasforma il detersivo in bolle che penetrano i tessuti, rimuovendo le macchie con maggiore efficacia. Mentre il sistema AirWash, impiegato in fase di asciugatura, deodora ed igienizza il bucato. Proposta a circa 500 euro, è un vero monumento al rapporto qualità-prezzo.



Questo negozio partecipa al Trusted Program. Più informazioni

Questo negozio raccoglie recensioni certificate con Feedaty. Più informazioni

Torna su