Nicola Zucchini Buriani

Nicola Zucchini Buriani

Da sempre grande appassionato di tecnologia, ha cominciato con i computer da bambino, passando da Amiga ai PC per arrivare poi ai Mac, i sistemi con cui oggi produce tutti i contenuti pubblicati sul web. Nel frattempo si è sempre dilettato con i videogiochi, altra grande passione che coltiva tuttora. Non solo giochi moderni ma anche retrogame, con una collezione che spazia da console storiche come il NES di Nintendo e il Mega Drive di SEGA a prodotti più di nicchia come PC Engine, Neo Geo e 3DO, che conserva gelosamente nella sua collezione.

Crescendo si è interessato anche ai prodotti audio e video, mosso soprattutto dalla sua passione per il cinema. Sono iniziate così le prime sperimentazioni con televisori, videoregistratori, videocamere, fotocamere e sistemi per la riproduzione della musica, sia portatili sia per l’uso domestico. Dai primi Walkman di Sony è passato poi ai lettori CD portatili ed è stato anche tra i pochi estimatori del Minidisc, grazie alla possibilità di registrare in digitale e creare le proprie compilation.

Nel corso degli anni la passione per la riproduzione di immagini e musica con la massima qualità lo ha portato ad approfondire sempre di più tutte le tecnologie correlate, spingendolo ad acquisire conoscenze approfondite sulla fotometria e sulle possibilità di eseguire regolazioni accurate di monitor e TV. L’arrivo di internet ha poi fornito gli strumenti necessari per il definitivo salto di qualità: la possibilità di informarsi e condividere le proprie passioni con altri utenti e con esperti di livello nazionale e internazionale. Approda così ai principali forum italiani ed esteri, facendosi conoscere come un esperto specialmente per quanto riguarda i televisori a schermo piatto e tutto quello che vi ruota attorno.

Nel 2011 i contatti maturati nei forum lo portano a scrivere i primi articoli su Home Cinema Inside, una testata amatoriale con cui collabora insieme ad altri redattori sparsi per tutta Italia. Le recensioni di TV gli valgono una buona popolarità e aprono le porte all’attività professionale: dal 2012 inizia a scrivere news, recensioni e approfondimenti per varie testate di tecnologia, da HDblog ad AVMagazine passando per Tech4u. Nel contempo partecipa, in qualità di divulgatore, ad eventi in cui vengono mostrati prodotti come proiettori, televisori e sistemi audio.

Sempre in cerca di modi per approfondire le proprie conoscenze in materia, nel 2015 frequenta il corso ISF organizzato da Imaging Science Foundation e diventa un tecnico certificato per la calibrazione di qualsiasi schermo, dai TV ai monitor passando per i proiettori. La curiosità verso le altre forme di tecnologie non è comunque mai venuta a mancare e anche oggi si diletta con computer, monitor senza disdegnare articoli divulgativi su tematiche complesse: la sua filosofia è rendere comprensibili a tutti i concetti più complicati senza banalizzare gli argomenti trattati.

Sono nati così tanti contenuti creati in oltre 10 anni di attività: dal funzionamento della frequenza di aggiornamento sugli schermi piatti agli approfondimenti sulla retroilluminazione degli schermi LCD, passando poi per guide su HDR, i TV Mini LED e l’applicazione dell’intelligenza artificiale al trattamento di segnali video. In qualità di appassionato di cinema e serie TV, è stato tra i primi a parlare dei servizi streaming in Italia, quando Netflix era appannaggio dei pochi che vi accedevano tramite escamotage per mascherare la propria residenza in Italia.

Per il magazine di Trovaprezzi.it realizza approfondimenti sui prodotti audio e video, concentrandosi proprio sulle categorie di prodotti che ha seguito negli anni e di cui ormai è un grande conoscitore ed esperto.
Vedi più articoli
Segui le migliori offerte su Telegram
Torna su