Beauty 29 settembre 2018

La ceretta nera brasiliana è davvero indolore?

La ceretta nera brasiliana, conosciuta anche come Black Wax, si è imposta da subito come prodotto di tendenza nei saloni di bellezza e nei negozi specializzati perché sembra che abbia un grande vantaggio rispetto alla ceretta tradizionale: non fa male!

Per molte di noi, si tratta di un dettaglio non da poco visto che l’epilazione con la cera a caldo o con le strisce causa molto dolore, specialmente nelle zone più sensibili, ma anche irritazioni, arrossamenti e prurito sulle pelli particolarmente delicate. In questo articolo scopriremo se si tratta dell’ennesima trovata pubblicitaria destinata a sgonfiarsi in breve tempo oppure se la ceretta nera brasiliana può essere davvero considerata un prodotto rivoluzionario nel campo della bellezza.

Ceretta nera brasiliana: perché è diversa?

Tutte quelle che hanno provato la Black Wax sembrano concordi sul fatto che sia molto meno dolorosa della ceretta tradizionale. Com’è possibile? Il grande vantaggio della ceretta nera brasiliana è che non si tratta di una vera e propria cera, ma di un mix tra una crema e un gel, efficace a basse e alte temperature. Questa texture particolare permette alla Black Wax di non attaccarsi alla pelle, ma soltanto ai peli: in questo modo, durante lo strappo il fastidio sarà minimo e si riusciranno a eliminare anche i peli più corti.

Tra gli ingredienti della ceretta nera brasiliana troviamo glicerina, glucosio, acqua e soltanto il 20% di cera d’api, la quantità sufficiente ad assicurare una depilazione perfetta. Si tratta di ingredienti con proprietà lenitive ed emollienti, ragion per cui dopo averla utilizzata la vostra pelle sarà non solo liscia ma anche più morbida e non dovreste incorrere nei classici arrossamenti e irritazioni post-ceretta; potete quindi provare senza timore la Black Wax anche sulle zone più delicate come ascelle e inguine.

Come si usa la ceretta nera brasiliana

Pare proprio dunque che la Black Wax abbia diversi lati positivi che la rendono un prodotto sempre più diffuso. Il suo utilizzo è però leggermente diverso rispetto alla ceretta tradizionale e, se volete provarla a casa, dovete avere una buona manualità anche perché è difficile trovarla in versione roll-on, solitamente viene venduta in barattolo.

Il primo passo è scaldarla in un apposito scaldacera: quando avrà raggiunto la consistenza giusta, liquida e omogenea, utilizzate una spatolina in legno o metallo per stenderla sulla pelle in direzione della crescita del pelo; lasciate in posa qualche minuto per permettere alla Black Wax di raffreddarsi e indurirsi. A questo punto avrà formato una specie di pellicola sulla pelle e non c’è bisogno di strisce depilatorie, dovrete semplicemente strappare la cera in direzione opposta alla crescita del pelo e con un movimento deciso. Se dovessero rimanere residui, basterà un batuffolo di cotone bagnato con un po’ d’acqua.

Vantaggi e svantaggi della ceretta nera brasiliana

Oltre al grande vantaggio che l’ha resa famosa, ovvero essere praticamente indolore, la ceretta nera brasiliana ne presenta molti altri: si stacca facilmente dalla pelle, non lascia residui appiccicosi, non macchia i vestiti; inoltre, ha un’origine naturale ed è indicata per qualsiasi tipo di pelle e per qualsiasi zona, anche la più delicata, perché non irrita e non causa arrossamenti. Altro punto di forza è la sua capacità di rimuovere anche i peli più corti e sottili, che ricrescono più lentamente rispetto alla depilazione con cera tradizionale.

Tutto oro quello che luccica, quindi?

In realtà, c’è una controindicazione da tenere presente e riguarda le aree particolarmente fragili ovvero quelle dove si trovano cicatrici recenti, vene varicose o fragilità capillare che potrebbero risentire dello strappo e del calore. Assicuratevi quindi di stendere il prodotto solo sulla pelle non lesa, pulita e ben asciutta, evitando di usare profumi e deodoranti a base alcolica nelle dodici ore precedenti all’utilizzo della cera per evitare sfoghi e irritazioni.

Se avete deciso anche voi di mettere alla prova la ceretta nera brasiliana, ecco qualche prodotto di buona qualità da provare.

Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, si è laureata in Scienze Politiche per diventare giornalista ma le esperienze e il caso l'hanno portata in tutt'altra direzione. Oggi scrive per vivere o vive di scrittura, in ogni caso fa quello che le piace di più e che le riesce meglio: lavora con alcune agenzie di comunicazione e con alcune testate online, saltando da un progetto all'altro e scrivendo di ogni settore, anche se le sue passioni restano il food, il make up e l'interior design. Per il magazine di Trovaprezzi.it si occupa delle sezioni Lifestyle, Sport e Beauty.