Pedicure fai da te per preparare i piedi alla spiaggia

Il caldo è arrivato e possiamo sfoggiare i nostri sandali preferiti. Ecco come fare una perfetta pedicure fai da te con i prodotti Dr. Scholl.
Di Irene Bicchielli 27 giugno 2021
pedicure estiva

Non è impossibile fare una pedicure impeccabile anche a casa, anzi. Basta avere un po’ di tempo libero e i prodotti giusti per prendersi cura dei propri piedi anche autonomamente, senza bisogno di andare in un centro estetico. Spesso infatti non si ha il tempo da dedicare ad un appuntamento dall’estetista ma non si può nemmeno trascurare la bellezza dei piedi, specialmente adesso che sta arrivando la bella stagione e sandali e infradito tra poco saranno all’ordine del giorno.

Per una buona pedicure fai da te non servono tanti prodotti, ma quelli giusti! In pochi e semplici passaggi, anche se non avete una grande dimestichezza, potrete sfoggiare piedi morbidi, lisci e perfettamente curati. In questo articolo scopriremo step by step come fare una pedicure a casa e quali prodotti saranno utili in questa operazione.

Come si fa la pedicure a casa in 8 step

La cura dei piedi viene spesso trascurata e sottovalutata, anche se in realtà è un gesto di bellezza fondamentale, soprattutto in primavera e in estate. Prima ancora di capire quali sono gli step fondamentali per fare una perfetta pedicure a casa, vediamo tutto l’occorrente di cui avremo bisogno:

 

E adesso ecco come fare un pedicure a casa in 8 semplici step.

1. Pediluvio

Come primissimo step, se avete lo smalto toglietelo accuratamente con un batuffolo di cotone e solvente. Poi, dedicatevi un pediluvio mettendo dell’acqua calda in una bacinella: aggiungete due cucchiai di bicarbonato di sodio oppure di sale grosso da cucina nell’acqua e immergete i piedi per almeno 5-10 minuti. Questo passaggio è fondamentale per ammorbidire i punti critici come i talloni, dove la pelle è più spessa, secca e dura, e ha anche un effetto drenante in caso di gonfiori, per esempio alle caviglie.

pediluvio estivo

2. Scrub

A questo punto, con la pelle perfettamente pulita e ammorbidita, come in qualsiasi beauty routine che si rispetti, arriva il momento di esfoliare la pelle con uno scrub. L’obiettivo dello scrub è quello di rimuovere lo strato superficiale di pelle, dove si accumulano cellule morte e impurità, attraverso l’azione meccanica di ingredienti granulosi. Esistono moltissimi scrub anche appositamente pensati per i piedi: per esempio, Vichy Podexine Gommage è un trattamento ottimo, adatto anche alle pelli più sensibili. Il consiglio è di usarlo due o tre volte alla settimana (a seconda dell’inspessimento cutaneo) su tutto il piede; i micro cristalli micronizzati sono avvolti da una texture cremosa e fondente molto piacevole.

Se invece preferite una ricetta fai da te, potete tranquillamente usare dei prodotti che tutti abbiamo in casa. Uno scrub per i piedi molto efficace si ottiene mescolando zucchero di canna, miele e olio di oliva. Qualsiasi scrub userete, ricordatevi di insistere sulle zone più critiche come i talloni e dove la pelle risulta più spessa e dura. Il risultato saranno piedi morbidi e lisci!

3. Pediluvio rilassante

Una volta terminato lo scrub, è il momento di un secondo pediluvio rilassante e lenitivo. Questo ha sia l’obiettivo di rimuovere ogni residuo dello scrub sia quello di regalare una profumazione piacevole e un effetto relax ai piedi. Scegliete quindi il vostro olio essenziale preferito e mettetene qualche goccia in una bacinella d’acqua calda: lasciate i piedi in ammollo per circa 10 minuti per beneficiare al massimo dell’olio essenziale. Se avete i piedi stanchi e spesso gonfi, il Tea Tree è l’ideale, mentre se preferite un effetto lenitivo allora scegliete l’olio essenziale di lavanda.

4. Via i calli

A questo punto i piedi saranno morbidi e profumati ed è il momento di dedicarsi ai calli e ai duroni, che affliggono chiunque! La cosa migliore è dotarsi di un apposito strumento come Dr. Scholl Velvet Smooth Wet & Dry Roll, particolarmente pratico perché si può utilizzare sia su pelle asciutta che bagnata: la testina rotante è appositamente progettata per rimuovere delicatamente le zone indurite e le aree callose della pelle in pochi minuti, già dopo il primo utilizzo. Facilissimo da usare, potete scegliere tra due velocità a seconda delle esigenze.

Un’alternativa per pelli più delicate è Dr. Scholl Velvet Soft Roll, che ha anche un effetto esfoliante: è infatti arricchito con polvere di cristalli di diamante finissima, un esfoliante naturale che aiuta a rimuovere delicatamente pelle secca e callosità, lasciando i piedi vellutati e morbidi. L’impugnatura è ergonomica e piacevole, per utilizzarlo basta passare il roll nelle zone di pelle callosa per eliminarla in pochi passaggi.

prodotti per lo scrub pedicure

5. Maschera nutriente

Anche i piedi andrebbero coccolati con una maschera ogni tanto! Esistono tante maschere specifiche per i piedi, ma una versione particolarmente pratica ed efficace è Dr. Scholl Pedimask Nutriente, arricchita con ingredienti nutrienti come olio di macadamia, burro di karité e pantenolo, che idratano a fondo. Ma la vera rivoluzione è il formato: si tratta in pratica di calzini, da indossare sul piede e mantenere in posa per 20 minuti. A quel punto vanno semplicemente rimossi e il piede va massaggiato per far assorbire eventuali residui di crema. Niente di più semplice, piacevole ed efficace: il calzino infatti aiuta l’assorbimento della crema durante il trattamento, per un effetto nutriente che dura a lungo.

6. Taglio delle unghie

Siamo quasi alla fine della pedicure fai da te a casa. Non rimane che dare una sistemata alle unghie utilizzando forbicine e lima per dargli la forma desiderata ed eliminare eventuali angoli rimasti appuntiti. Utilizzando un kit elettronico come Dr. Scholl Velvet Smooth Nail Kit, sarà ancora più semplice far apparire le unghie curate e luminose: contiene 3 lime e, a seconda della funzione scelta, permette di limare, levigare la superficie delle unghie e lucidarle, così appariranno subito più brillanti.

cura delle unghie perdicure

7. Crema idratante

Ora che anche le unghie sono sistemate, si può procedere con la crema idratante, da passare su tutti i piedi con un massaggio rilassante e rigenerante. Siate generosi con la crema e spalmatela con cura dalla punta delle dita fino alla caviglia, insistendo sui talloni con più energia: in questo modo favorirete la riattivazione della circolazione. Un’ottima alternativa alla crema idratante è l’olio di mandorle, un prodotto emolliente, levigante e nutriente.

8. Smalto

Ed eccoci al momento dello smalto. Anche se non amate utilizzare lo smalto colorato, dovreste comunque scegliere uno smalto trasparente con cui terminare la pedicure fai da te: questo non solo renderà le unghie più brillanti e lisce ma le proteggerà ed eviterà che si rovinino. Un valido prodotto è ancora firmato Dr. Scholl: è l’Olio Nutriente per unghie Smooth, formulato con 7 oli nutrienti che idratano le unghie e ammorbidiscono le cuticole, lasciando le unghie luminose fin da subito.

smalto estivo

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti